UNA VOLTA NELLA VITA CAPITA LA GRANDE OCCASIONE! CARPE DIEM!


IL BITCOIN SI STA LIBERANDO DAL PERICOLO CINA

A inizio anno la banca centrale cinese ha obbligato gli exchanges cinesi a cancellare la leva finanziaria ai clienti e a introdurre commissioni . Il bitcoin dopo una corsa folle in poche ore ha perso il 30%.
la prima grande pulizia è stata fatta, e cosi' il bitcoin ha potuto riprendere a salire tornando a quotare 1070 dollari ieri mattina.
E i cinesi sono passati al secondo atto. Hanno vietato ai clienti degli exchanges di ritirare i bitcoin, in questo modo hanno bloccato la possibilita' ai cinesi di comprare bitcoin negli exchanges e di portarli fuori dalla cina ...In questo modo il governo cinese ha bloccato ancora una volta il deflusso di capitali dal paese che stava aumentando anche grazia al bitcoin.
Adesso non rimane che controllare i MIINATORI cinesi...in quanto dopo aver minato ..questi soggetti vendono i bitcoin direttamente a chi potrebbe poi far uscire capitali.
Insomma la cina sta bloccando la possibilita' di rifornimento anonimo di bitcoin da parte delle persone.
Ogni volta che questo accade il prezzo del bitcoin scende,. Di questo dobbiamo esserne felici. Un grosso rischio per i detentori di bitcoin è proprio dato dal possibile inasprimento di controlli da parte della Cina sul bitcoin. Una volta che abbiamo visto tutti gli inasprimenti, il bitcoin vedra' stabilizzato il prezzo e allora potra' essere finalmente acquistato a mani basse .....ESSENDOCI DI FATTO TOLTI DAI COGLIONI I CINESI..

Share/Bookmark

1 commento:

Anonimo ha detto...

E se lo stesso lo facessero altri governi (compreso il nostro)? Le norme se le scrivono a piacimento...e non mi pare che il bitcoin piaccia.... Cosa intendi a mani basse? Quanto può scendere per te? Grazie