L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


GERONIMO EMILI - CASHLESS WAY - NON NE AZZECCA UNA

ECCO IL TESTO DELLA COMUNICAZIONE INVIATA A MIGLIAIA DI PERSONE DA PARTE DI CASHLESS WAY - ENNESIMO ERRORE DI EMILI ....
EMILI EMILI, UNA NE FAI E CENTO NE COMBINI...

Roma, 29 aprile 2016 - "Non è vero che l’attuale sistema delle rimesse aiutano l’inclusione finanziaria. Su un trasferimento attraverso un operatore money transfer di 140 euro dall’Italia al Senegal, per esempio, grava una commissione media di 6,64 euro (fonte Banca Mondiale).
"Sebbene le rimesse siano in effetti una fonte di finanziamento importante per i Paesi in via di sviluppo, le alte commissioni hanno un impatto negativo sui migranti e questo anche per l’assenza di una sana competizione tra gli operatori di mercato. Solo una riduzione del costo delle rimesse potrebbe sviluppare una vera inclusione finanziaria cosa di cui l’Italia ha un disperato bisogno visto che i nostri cittadini senza un conto corrente sono oltre 15 milioni, un record europeo.
"Commissioni più basse significa più soldi nelle tasche dei cittadini che fanno ricorso alle rimesse, denaro che verrebbe speso e investito nel nostro Paese".
A ME SEMBRA UNA ABERRAZIONE, INFATTI
1) le rimesse sono in realta' un problema per il nostro paese. ogni mese miliardi di euro escono dal sistema paese perche' un immigrato, spesso irregolare, manda dei soldi, a volte anche frutto di furti e non solo di lavoro, nel suo paese lontano DEPAUPERANDO L'ITALIA
2) Per questo motivo il costo dei pagamenti all'estero (rimesse) dovrebbe aumentare non diminuire (diminuendo il costo si rischia di fomentare maggiori trasferimenti) 
3) MERCATO LIBERO chiede di alzare il costo delle rimesse degli immigrati introducendo magarti una tassa che potrebbe scoraggiare questi bonifici che di fatto impoveriscono il nostro paese
 MERCATO LIBERO SI TROVA ANCORA UNA VOLTA  IN FORTE CONTRAPPOSIZIONE CON QUESTO GERONIMO EMILI E LA SUA CASHLESSWAY. un ente lobbistico appoggiato da banche o strutture parabancarie per l'abolizione del contante..e da oggi anche a favore di rimesse degli immigrati quasi gratis...ASSURDO 
 VOI CHE SIETE LETTORI ATTENTI...PONETE LO SGUARDO VERSO LE ISTITUZIONI CHE APPOGGIANO E SOSTENGONO CASHLESSWAY . COME POTETE VEDERE LA PUBBLICITA' CHE QUESTE AZIENDE NE TRAGGONO E' ASSOLUTAMENTE NEGATIVA.
CASHLESSWAY COME SI FA AD APPOGGIARLO? NESSUNO LO SA!!! 
CHI E' EMILI:
 Nel 2010 comincia a focalizzare le proprie attività sul comparto del “denaro elettronico” registrando il format di comunicazione “No Cash Day” che realizza nella sua prima edizione il 21 giugno 2011 e avviando il blog Waroncash.org (COPIANDO IL SITO FAMOSO DI TAYLOR)  il primo in Italia a fornire informazione sull’epayment. Nel 2013 costituisce CashlessWay, la prima associazione per la promozione degli strumenti digitali di  pagamento, di cui è presidente e che opera nell’area comunicazione, rapporti con le istituzioni. 
IL CONTANTE E' SINONIMO DI LIBERTA' . IL SISTEMA STATALISTA CENTRALIZZATO OGGI HA BISOGNO DI ABOLIRE IL CONTANTE ED EMILI LO AIUTA ...ANDANDO CONTRO I PRINCIPI DI LIBERTA' PROPRIETA' PRIVATA E SOPRATUTTO DI PRIVACY.
EMILI E' AL FIANCO DELLE BANCHE E DELLO STATO CONTRO GLI INTERESSI DEL CITTADINO
 CashlessWay


Share/Bookmark

1 commento:

Anonimo ha detto...

e deve andà in culo un demente del genere. ma la colpa non è sua...ma di chi segue questa testa di cazzo!
sempre io...carlo