L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


BAD BANK : COME PASSARE (O NO?) SUI MERCATI DA UNA SITUAZIONE DI PESSIMISMO ESTREMO A UNA EUFORIA DA VINCITA AL CASINO'!!!

si ritorna a parlare di bad Bank ..e il listino italiano premia ovviamente le banche che salvano il listino da una caduta che poteva avere pesanti risvolti.
il solo parlare della BAD BANK e' molto salutare..se poi dovesse prendere forma ..allora il nostro listino potrebbe salire molto rapidamente.
COME SAPETE....QUEST'ANNO 2016 DOVETE ESSERE PRONTI AD AFFRONTARE UNA VOLATILITA' NOTEVOLE....SU E GIU'...DELLE VERE  E PROPRIE MONTAGNE RUSSE..
SIA CHIARO: in caso la bad bank non dovesse prendere il via ..molte banche non riuscirebbero a farcela e il bail in diventerebbe una prassi di mercato...la sfiducia aumenterebbe, la troika arriverebbe e sarebbe il caos.
Bad-banks
In caso in cui la Bad bank dovesse prendere luce assisteremo a una situazione di EUFORIA SUL MERCATO ITALIANO AZIONARIO. E' vero che si dovra' capire se verra' concessa e in che modo la garanzia statale e a che prezzo verranno valutati certi portafogli....ma statene certi..da una situazione di estremo pessimismo ..passeremmo all'euforia estrema..

DAL SOLE 24 ORE DI IERI
La proposta sulla 'bad bank' presentata a Bruxelles è «una proposta a cui lavoriamo da tempo, che completa strumenti che già abbiamo sul terreno come le nuove procedure concorsuali, sarà leggera ma efficace» e «il meccanismo della garanzia pubblica potrà essere parte della proposta». Così il ministro dell'economia Pier Carlo Padoan entrando all'Eurogruppo. Padoan, che ha spiegato di avere scambi continui con la commissaria alla concorrenza Vestager, ha auspicato che i tempi siano «rapidi». E ha aggiunto che «l’avvio del mercato dei crediti inesigibili è come varare una nave». A chi gli chiedeva una reazione alle parole del commissario Moscovici che in un'intervista a La Stampa ha detto che l'Italia avrebbe chiesto troppa flessibilità, Padoan ha replicato: «La flessibilità che l'Italia chiede è esattamente quella prevista dalla Commissione nella comunicazione su flessibilità, quindi non c'è né troppa né poca flessibilità c'è quello che l'Italia ritengo sia titolata a chiedere».

Bruxelles: Italia ci ha inoltrato piano informale
«L'Italia ci ha presentato un piano informale» per affrontare i crediti deteriorati e quindi per mettere in piedi una bad bank, ha confermato oggi il portavoce della commissaria alla concorrenza Vestager, spiegando che Bruxelles «è pronta a lavorare insieme». Da tempo, il governo italiano vuole cercare di risanare il settore bancario, oberato da crediti inesigibili pari al 16,7% del totale dei prestiti concessi dalle banche (a titolo di confronto, i crediti inesigibili in Germania sono pari al 3,4% del totale). L’obiettivo è di trasferire le attività di cattiva qualità in una società che verrebbe chiamata a gestirle, a ristrutturarle e a rivenderle. Nodi tra Bruxelles e Roma riguardano le valutazioni dei crediti inesigibili e l'uso eventuale di denaro pubblico.

Gli approfondimenti tecnici con Bruxelles sul complicato dossier sono avanzati al punto che, entro un paio di settimane, si potrebbe arrivare al varo del provvedimento legislativo con il via libera preventivo della Commissione europea. La nuova proposta inoltrata dal nostro paese a Bruxelles prevede tra l’altro una garanzia pubblica “a richiesta” per le banche che attiveranno società veicolo cui trasferire i crediti deteriorati. La soluzione al nodo delle sofferenze bancarie, da trovare in tempi stretti e nel pieno rispetto delle regole europee che tutelano la concorrenza, passerebbe da qui. Il modello messo a punto dai tecnici del Tesoro dopo la lunga interlocuzione con Bankitalia è ancora suscettibile di ritocchi. Ma l'orientamento è ormai definito: gli istituti che vorranno rivolgersi alla “garanzia- sportello” potranno farlo contando su un prezzo della garanzia sull'operazione di trasferimento dei crediti deteriorati che non sarà distorsivo, ovvero non produrrà alcuna asimmetria con le altre banche che non sceglieranno questa strada.

Bad bank, Bei: parlarne è prematuro ma seguiamo con interesse
Tra le ipotesi che circolano anche quella di un ruolo della Bei (Banca europea investimenti) in una bad bank italiana. «Mi sembra prematuro ma guardiamo con interesse, si vedrà più avanti se è un settore in cui volgiamo entrare» ha detto il vice-presidente della Bei, Dario Scannapieco, durante la conferenza sulle attività 2015 della Banca europea per gli investimenti. Scannapieco ha aggiunto che «i non performing loans in Italia sono un settore rilevante ed è fondamentale per rilanciare l'economia riavviare il mercato delle securitization anche per il miglioramento dei sistemi di recupero crediti. Quello delle cartolarizzazioni è un settore che ha resistito bene alla crisi perché in Europa erano strutturate meglio rispetto agli Usa e sono penalizzate da errori commessi altrove».

Share/Bookmark

7 commenti:

Anonimo ha detto...

bad bank....viviamo in un mondo utopico invice di fare fallire le banche che specola e sbaglia vengono premiate! forse unica salvezza sara la madre natura che si sta ribellando contro di noi e di tornare al epoca di pietra.

Anonimo ha detto...

Eccomi come promesso: paura oggi eh? Tt nella norma ormai che sn atti lo sa anche mio fratello piccolo. Io non ho chiuso la mia posizione, anzi prendetemi per matto ma ne ho aperta un altra a 19650 non proprio sui minimi ma mi accontento ugualmente. Tenete presente una cosa, io tutte le sere aggiorno il mio caro simulatore e se mi indica direzione Nord come adesso io mantengo la barra dritta con un occhio sempre a quei famosi 20200. A domani
Luca

Anonimo ha detto...

Buongiorno Luca, mi sono segnato tutte le tue operazioni da quando hai cominciato a postare su questo blog e mi sono segnato anche le indicazioni date in passato dalla casalinga di voghera.
Recentemente sono andato a confrontarle e viene fuori che avete operato in modo molto similare, tutto detto con largo anticipo -apertura/chiusura- e con direzione completamente diversa da quello che può sembrare guardando un grafico; sono sicuro che non siete la stessa persona come spesso vi hanno accusato ma di sicuro avete "anche se in modo differente" un sistema simile che è fuori dei canoni dell'AT.
BRAVO E COMPLIMENTI, perchè a quanto pare il tuo simulatore funziona e bene anche, ho capito che bisogna solo avere un po di pazienza nell'aspettare i risultati.
Grazie anche a ML che pubblica i tuoi post.
Pierangelo

Anonimo ha detto...

Luca: Anche oggi rosso sangue arterioso

Anonimo ha detto...

Rosso arterioso, ma se è entrato a 19650 ci sarà un motivo. Speriamo che 19000 bastino a fermare questa emoragia. Stefano

Anonimo ha detto...

Luca dove sei?...
Abbiamo bisogno di tante sacche di sangue....siamo a 3..prossimi al coma preagonico

Anonimo ha detto...

Avete chiuso i conti o siete ancora Long. Buona fortuna a tutti con il Casino Borsa.