L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


FANTASTICO ARBITRAGGIO BITCOINDIA

NON E' SEMPLICE APRIRE UN CONTO SU UNOCOIN,  IL PRINCIPALE EXCHANGE DI BITCOIN IN INDIA. MA NE VALE ASSOLUTAMENTE LA PENA E GLI ARBITRAGGI SI STANNO INTENSIFICANDO .
basta avere un partner fidato indiano (o un indiano che ti dia una garanzia a fronte dei bitcoin che dai a lui) infatti il conto su UNOCOIN e' riservato ai residenti indiani.



PROFITTI DEL GENERE NON SONO ASSOLUTAMENTE FACILI DA TROVARE IN GIRO.
ecco come si deve fare:
DEVI AVERE UN CONTO APERTO PRESSO UN EXCHANGE BITCOIN.
DEVI COMPRARE CON DOLLARI O EURO I BITCOIN
DEVI TRASFERIRE I BITCOIN DALL'EXCHANGE AL TUO WALLET
DEVI TRASFERIRE IL BITCOIN SULL'EXCHANGE INDIANO DI UNOCOIN DOVE PERO' DEVI AVER APERTO IL CONTO (O DOVE IL TUO PARTNER DI BUSINESS IN INDIA NE HA UNO)
 a quel punto vendi i bitcoin contro rupia indiana.....la quotazione di un bitcoin e' pari a
 ₹61,364 or $890.
La quotazione contoo dollaro in un qualsiasi exchange è pari a 750 DOLLARI.
In pratica si ottiene un profitto da SPREAD TEMPORANEO pari a 140 dollari ovvero quasi il 20%.
La rupia come potete vedere (verso dollaro e verso euro) è stabile...e quello e' l'unico rischio che avete....se volete coprirvi anche da quello e' sufficiente vendere rupia contro dollaro o euro a termine sulla vostra banca.
 UN ARBITRAGGIO COSI....E' UNO DEI MOTIVI PER CUI IL bitcoin sta salendo su valori massimi
E' MOLTO PROBABILE CHE IN QUALCHE GIORNO LO SPREAD SI CHIUDERA'....MA PER IL MOMENTO E' FESTA GRANDE
e intanto puoi stare su bitcoin che e' trainato dall'effetto arbitraggio in INDIA... 



In effetti avere un blog e conoscere tante persone aiuta molto...Kamal e' un vecchio amico indiano che ha vissuto in Italia anni fa e adesso vive in India...
da ieri stiamo progettando l'arbitraggio e si sta interessando della cosa...ovviamente poi lui dovra' utilizzare in qualche modo le rupie e riconvertirle in dollari o trovare un europeo che le ha bisogno... ..ma lavorando in una finanziaria....insomma ci stiamo lavorando...non abbiamo ancora chiuso il cerchio...ma la torta è grande e con un basso profilo di rischio.
insomma ci si deve ingegnare..

Share/Bookmark

7 commenti:

Anonimo ha detto...

ma visto la vicenda dei marò....starei bene alla larga dagli indiani....esistono indiani fidati???

Anonimo ha detto...

paolo sei fantastico,...

ML ha detto...

ahahahah italopiteco...sei un italopiteco

Anonimo ha detto...

Verificato, vero, la quotazione e' 61,178. Ma come fai a scoprire ste cose? La forza del networking?

Anonimo ha detto...

Questo poi fa l'indiano.:-)

Anonimo ha detto...

c'e' da dire che la rupia sta perdendo sul dollaro. Modi ha da poco annunciato una politica di demonetizzazione, ritirando dalla circolazione banconote anche di piccolo taglio. Prob. la quotazione su Unocoin riflette questo: la gente sta cambiando rupie in BTC per preservarne il valore.

Batfilippo

Anonimo ha detto...

Spietato 😀
Affari così sono roba alla giubbotto esplosivo iracheno. Se riesci a combinarli chapeau.
Marco coinu