L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


BAGNAI - BARRAI ! SFIDA SUL DOLLARO


DA ANNI HO DIMOSTRATO L'ASSOLUTA INCAPACITA' DI BAGNAI DI DARE SOLUZIONI OPERATIVE ALLE PERSONE MA SOLO DI PARLARE SENZA VALORE AGGIUNTO !
E' ARRIVATO IN RITARDO SU TUTTO..MA PROPRIO SU TUTTO...E CONTINUA A LAVARE LE MENTI LABILI DELLE PERSONE...CHE PURE ASCOLTANO LE SUE PAROLE AL VENTO

BAGNAI IL PROFESSORE SIMIL MARIO MONTI ,  INCAPACE DI FAR SOLDI E INCAPACE DI DARE BUONI CONSIGLI ...MA SOLO INTERESSATO A ESSERE UN MEZZO POLITICO E A VENDER DUE LIBRI....PROFESSORE CHE ARRIVA IN RITARDO SEMPRE SU TUTTO...IL 9 NOVEMBRE AL MATTINO HA DICHIARATO AL MINUTO 2,30 DI QUESTA INTERVISTA
E A SEGUIRE CHE IL DOLLARO E' DESTINATO A SCENDERE E LO HA MOTIVATO A LUNGO...

per noi di mercato libero il dollaro si rafforzera' insieme al prezzo delle materie prime rendendo meno competitiva la germania. le elezioni europee terranno lontano gli investitori dal dollaro!
BAGNAI CONTRO BARRAI! LA SFIDA HA INIZIO....SAPPIATELO

Share/Bookmark

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Parole di estrema saggezza, ..la teoria non serve a nulla se non confortata da soluzioni operative, ... chi fa "paper" può dire ciò che vuole tanto non perde o non guadagna mai ....
Invece sulla Germania mi sfugge qualcosa, sostieni che sarà fortemente penalizzata per un eventuale aumento del prezzo delle materie prime, .. ma dall'altro lato potrà esportare ciò che non dipende in modo così determinante dalle materie prime importate. E comunque non sarà la Russia ma anche lei non mi sembra povera di commodities .... o sbaglio ?

GiovanniD ha detto...

EUR/USD 1,0847 complimenti Paolo

Anonimo ha detto...

le elezioni europee terranno lontani gli investitor dal dollaro o dall'euro??

con Juncker che spara cagate senza logica, direi dall'euro....

Anonimo ha detto...

Concordo, Bagnai segue modelli matematici essenzialmente mercantilisti, prendendo come uniche variabili i disavanzi commerciali...teoria monetaria zero, teoria dei giochi ( il vero segreto per comprendere l' economia) meno di zero. Ovvio che prenda enormi cantonate. E poi censura sistematicamente tutti i commenti che mettono in dubbio le sue elucubrazioni. Sul dollaro lui dice: gli USA hanno un enorme disavanzo e un enorme debito, perciò l' inflazione crescerà e il dollaro si svaluterà ( anche se non la mette giù così semplice se no che professore sarebbe). In realtà il debito USA non posseduto dalla Fed (che è l' unico che conta) è contenuto...e se non compri dollari al giorno d'oggi, cos'altro compri? Il deficit commerciale usa non è una dimostrazione di inefficienza e' il modo in cui gli Stati Uniti fan crescere il resto del mondo...PS: Paolo hai visto come il tuo idolo Trump ci va giù pesante coi cinesi rei di peggare il dollaro ad un livello troppo basso? Questa è un' altra cosa che Bagnai non considera ad esempio: il deficit USA sarebbe molto più basso senza il peg cinese...
Gianni

Anonimo ha detto...

però ragazzi... bagnai non fa previsioni, auspica soluzioni che, d'accordo, puntualmente non adotteranno (anzi faranno il contrario, se questo vi rende felici beati voi), ma non confondiamo analisi fatte su piani totalmente diversi.
Mica tiene un blog di borsa e trading.