L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


TERREMOTO: la cattiveria dello stato italiano che aiuta immigrati ma incula i terremotati


 TERREMOTO: MERCATO LIBERO AVVISA I LETTORI DI NON DARE AIUTI ECONOMICI ALLA POPOLAZIONE TERREMOTATA.

lo stato dovrebbe garantire tutti i soldi per sistemare i problemi! del resto i miliardi per gli immigrati li trova con facilita'...quindi perche' scomodare i privati...lo stato è responsabile.....riduca i soldi per gli immigrati e li destini ai terremotati ..semplice no?


Probabilmente il problema piu' importante per lo stato italiano post terremoto e' : dove metteremo gli immigrati adesso che moltre strutture pubbliche sono non agibili...maledetto terremoto...li dirotteremo in veneto piemonte e lombardia!

Share/Bookmark

21 commenti:

Anonimo ha detto...

sembra una bestemmia, essendo cristiani e pensare che ci potresti un giorno essere te in attesa di aiuto,
ma è giusto
ora tirassero fuori i soldi per gli ITALIANI

ML ha detto...

sono provocazioni per far capire la cattiveria dello stato e la sua inutilita'...generoso con gli immigrati e pidocchioso con i cittadini.
a volte un pugno nello stomaco serve....le esagerazione servono....basta saperle leggere

Anonimo ha detto...

Sei molto fortunato a non essere nato in siria o in africa, se ci fossi nato faresti di tutto per portare la tua famiglia al sicuro andando all'estero come proponi a tutti per motivi finanziari, figuriamoci per motivi umanitari.
Non voglio fare il buonista catto comunista del cazzo (li odio dal profondo del cuore) ma allo stesso tempo non si può dire che lo stato sia generoso per 20/30 euro al giorno.

ML ha detto...

se i 20 o 30 ..0 50 non fossero un business...
se i 20 o 30 o 50 euro fossero mandati in quei paesi...

potresti forse avere ragione..
in questo caso hai torto..

non ricordo che l'america pagava i nostri emigrati in dollari quando arrivavano...

Paolo Caruso ha detto...

Soldi delle nostre tasse per gli immigrati ci sono per gli italiani no.... spero che lei un giorno si trovi in difficoltà

Anonimo ha detto...

I 30 € al giorno non vanno in tasca all'immigrato ma vanno a chi gestisce la situazione. È qui il business.

Anonimo ha detto...

è vergognoso tutto primo che è proprio l europa a creare i problemi facendo in mo9d9o chge le persone scappino dalle loro case e sempre i governi eur4opei che nn aiutano i loro stessi cittadini...

Anonimo ha detto...

Ciao Duturun, finchè il proble3ma dell'immigrazione lo si tratta in questo modo non se ne esce;
La realtà è ben più grave:
in 30 anni di frequentazione dei Tribunali, non ho mai visto un condannato Siriano, iracheno o afgano (guardacaso gente che ospiterei volentieri a casa mia)quindi........
che andassero a fare in culo la Boldrini & company.
P.S. la politica dei rimpatri l'ho vista applicare per ora solo nei confronti di gente che proprio non se lo meritava!
ERGO un paese come il nostro, senza fondamenta vuoi per cultura vuoi per crisi economica e religiosa non può permettersi di importare mele marce, sono troppo CONTAGIOSE (per nostra incapacità ovviamente)
Questo è il vero problema che nessuno affronta in modo chiaro

alessandro ha detto...

Portateli a casa tua e mantienili tu sti parassiti

Anonimo ha detto...

A volte Paolo non ti si può priorio leggere e mi sa che questa è l'ultima volta che entro qui (lettura da tazza del wc per me), sei solo un calcolatore

ML ha detto...

ottimo uno in meno...tu per me sei quelo che finisce nel wc...coglione-
io ho il coraggio di metterci la faccia e tu sei il solito merdoso anonimo incapace di cogliere le provocazioni..

sei il solito catto comunista di merda..perbenista..credi che oggi le sociata' che aiuteranno nella costruzione del paesello erano piangenti per le morti delle persone??? no..caro avranno gia' sentito il ministero per l'accesso ai fondi...cosa credi

Paolo Caruso ha detto...

Resta il fatto che vengono da tutto il mondo in Italia per farsi mantenere in hotel a non fare un cazzo... coi nostri soldi. Il business è solo per mantenere scimmie di vario genere, mai per aiutare italiani, è questo che mi fa incazzare, ma ancor di più sentire gente che non vede l'ora di difendere sti immigrati a qualsiasi costo e qualsiasi cisa facciano....

Paolo Caruso ha detto...

Perché non mandare i mantenuti immigrati a pulire le macerie? (Gratis ovviamente)... che si dimistrino utili a fare qualcosa almeno...

Giovanni ha detto...

Provocazione condivisibile. Mi mette in crisi si coscienza, ma il principio non fa una piega.. Sara' difficile farlo passare attraverso i media tutti controllati dai demoniaci massoni.

Anonimo ha detto...

Condivido in pieno! Un paese schifoso che destina risorse a chiunque arrivi in Italia e dimentica gli italiani (che però continuano a votare Pd e m**** varie). Paolo,ti stimo tantissimo per il tuo coraggio di dire sempre ciò che pensi senza ipocrisie. un saluto

Anonimo ha detto...

Caro Alessandro delle 17:20, Ti ripeto che a casa mia porterei volentieri quei profughi che scappano dalla guerra, quegli uomini che partono con la propria famiglia al seguito e, a piedi, attraversano tutti i paesi dell'est per arrivare in europa. Me li porterei a casa e da italiano spererei che queste persone si potessero un domani integrare diventando miei concittadini con pari diritti (se dimostrano di meritarselo). Tutto questo perchè ormai l'Italia, grazie a comunistelli francescani e a BEOTI come te necessita di un ricambio generazionale.
COGLIONE
(mi chiamo Giorgio e se vuoi ti dò pure il mio indirizzo)

Lola ha detto...

Secondo me è sbagliato puntare il dito contro gli immigrati,è il nostro sistema che non è ben ingranato. 1)I 35 euro assegnati dallo Stato dovrebbero essere destinati a manutenzione e pulizia dei locali dove sono ospitati invece li trattengono i gestori (vorrei proprio sapere quanti gestori si preoccupano di questi servizi..). 2) 35 euro a immigrato x 30 giorni sono circa 1000 euro,li trovo tanti,se ci pensate sono quasi pari a uno stipendio medio.Immaginate invece dei centri di accoglienza mantenuti dagli stessi immigrati: i migranti arrivano in Italia,identificati vengono smistati nei centri e vengono assegnati loro lavori di servizio pubblico o privato, gli si riconosce qualcosa. Parte del guadagno deve essere destinato a mantenimento del Centro.Certo il sistema dovrebbe essere perfezionato ma di una cosa del genere Che ne pensate?

alessandro ha detto...

coglione sarai tu Giorgio, qui in italia il popolo ha combattuto e non è scappato dalle guerre, o andato a farsi mantenere in albergo altrove, tienti anche le offese, testa di cazzo

Anonimo ha detto...

....che culo sto litigando con uno dei tanti itagliani che dice di aver avuto il nonno partigiano ahahahah
Peccato che a P.zza Venezia c'erano tutti ad applaudice il Duce e che gli stessi che applaudivano erano poi quelli in P.zza Loreto. Senza gli Americani gireremmo tutti con gli stivaloni di pelle nera....e tu saresti sicuramente stato un uomo di primo piano del regime (massimo un sottufficiale al culmine della carriera)
at salut e va ciapà di rat cumbatént

Supernax ha detto...

http://www.ilpost.it/2015/06/17/immigrati-alberghi-di-lusso-salvini/

Supernax ha detto...

Ci stanno andando ignorante. Informati