L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


MONTEPASCHI: LE DICHIARAZIONI DELLE CASSE DI PREVIDENZA RICHIAMANO AIUTI DI STATO ! BRUXELLES DOVE SEI?

"Non vogliamo fare i falchi, ma neanche i tordi", ha detto Alberto Oliveti, presidente dell’Associazione degli enti previdenziali privati, che ha scoperto che comprando i crediti deteriorati dell'istituto senese al 33% del valore lordo "non c’è possibilità di redditività". Il suo obiettivo? Ottenere una riduzione dell'aliquota che grava sul rendimento degli investimenti delle casse

 PARTIAMO DA UN PRESUPPOSTO: ALLO STATO E' VIETATO AIUTARE UNA IMPRESA PRIVATA IN PARTICOLARE UNA BANCA.

ALLORA LO STATO CHIAMA IN AIUTO LE CASSE PREDIDENZA PRIVATE CHIEDENDO DI SOTTOSCRIVERE UN TITOLO MOLTO RISCHIOSO E A BASSISSIMO RENDIMENTO SE ANCHE DOVESSE ANDARE TUTTO BENE..IN REALTA' COSI' FACENDO SI SPOSTEREBBE L'AIUTO DALLO STATO A MILIONI DI LAVORATORI CHE POTREBBERO PERDERE I SOLDI DELLE LORO PENSIONI....e il tutto per salvare il culo a detentori di obbligazioni subordinate e non

LE CASSE CHIEDONO IN CAMBIO UN AIUTO DI STATO, OVVERO LA DETASSAZIONE DEI PROVENTI DEGLI INVESTIMENTI. MA QUESTO SAREBBE UN AIUTO DI STATO ATTO A FAR SI CHE UN SOGGETTO SALVASSE UNA BANCA...

QUINDI SAREBBE UN AIUTO DI STATO MASCHERATO MA CORRELATO. SE IO FOSSI BRUXELLES BOCCEREI IMMEDIATAMENTE QUESTA SOLUZIONE.



Share/Bookmark

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Paolino, non mi piace il tuo modo violento di scrivere, ma ti do atto che sei uno dei pochissimi a spiegare le questioni della finanza con poche e semplici parole. Questo significa che hai ben chiari i concetti.
Bravo per come riesci ad essere chiaro e sintetico.
Magdalone

ML ha detto...

magdalone..non ti fermare alle parole..vai alla sostanza!
un abbraccio.

Anonimo ha detto...

Tutto crudamente vero, il fatto e' pero' che alla fin fine Bruxelles deve salvare il culo a Padoan-Renzi, per cui un compromesso raffazzonato lo troveranno, naturalmente per tirare avanti qualche altro mese. Poi si stara' a vedere.

Anonimo ha detto...

ma con la gacs non sono garantiti dallo stato?

ML ha detto...

Mica il mezzanino.....e poi lo stato è inbancarotta io vorrei garanzia europea...Non credi?

gyx ha detto...

Paolo, hai inquadrato perfettamente il problema, io sono un medico libero professionista e sono indignato dal fatto che il CDA dell'ENPAM (mio ente previdenziale) abbia già deliberato di aderire al fondo Atlante 2 ed usi i miei soldi, che faticosamente ho guadagnato e che sto versando per assicurare un futuro decente a me ed alla mia famiglia, per acquistare crediti deterioratissimi delle banche (NPL), praticamente inesigibili, (e mi sto contenendo per non usare un turpiloquio verso queste persone), senza neanche avere interpellato la nostra categoria medica per chiedere almeno il consenso ad usare i nostri soldi in manovre finanziare riprovevoli, buone solo a salvare dal fallimento i loro amici, saluti Luigi