L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


CHIUDETE TUTTI I CONTI NELLE BANCHE ITALIANE FINCHE' SIETE IN TEMPO

SE COMINCIANO A FARTI DOMANDE INUTILI SUI TUOI RISPARMI TIPO QUELLE EVIDENZIATE IN QUESTO ARTICOLO:   DOMANDE INUTILI DELLA BANCA DEVI INIZIARE A PENSARE CHE TANTO INUTILI NON SONO.....E TI DEVE INIZIARE A SUONARE UN CAMPANELLO DI ALLARME.....POI DOPO TI ARRIVANO QUESTI COMMENTI.....

  COMMENTO Anonimo Anonimo ha detto...
recentemente ho trasferito facendomi un bonifico on line dei fondi dalla mia filiale di Banca Sella ad un mio conto in una banca svizzera e il direttore mi ha poi trattato come fossi un delinquente dichiarando che poteva fare una segnalazione a mio carico per riclagggio. Sono rimasto dapprima interdetto, poi approfondito cosa è il riciclaggio allibito per la prepotenza ed arroganza di quel personaggio. Ora sto chiudendo il conto a Banca Sella.

18 maggio 2016 01:14

COMMENTO  Anonimo ha detto...
Confermo. Anche io ho trasferito la settimana scorsa 50000 euro sul conto che ho aperto da anni in Svizzera non com il tuo gruppo ma autonomamente. Ultimo trasferimento che ho fatto risale a 5 mesi fa e tutto ok. Ma dalla settimana scorsa sono stato sottoposto quasi ad un interrogatorio. Ovviamente non avevo nulla da nasconondere. La banca in questione e intesa San Paolo filiale di Treviglio - Bergamo. Mi firmo anonimo ma se serve in privato ti dico chi sono. Comunque sia sta cambiando qualcosa molto velocemente......


POI SENTI CHE IL FONDO DI GARANZIA INTERBANCARIA E' VUOTO....VEDI LE BANCHE ITALIANE PERDERE OLTRE IL 50% DI CAPITALIZZAZIONE IN POCHE SETTIMANE....E IL DEBITO PUBBLICO ESPLODERE..MENTRE LA FLEBILE RIPRESA DELLA ECONOMIA E' BASATA SOLO SUI CONSUMI.....MENTRE LE ESPORTAZIONI LANGUONO ....MA NON SOLO...L'OCCUPAZIONE NON MIGLIORA, L'IMMIGRAZIONE E' MASSIVA, SI PARLA DI AUMENTO AL 25% DELL'IVA....FORZE ANTI EUROPA AVANZANO, GROSSI PROBLEMI DI CRESCITA IN CINA, LA SPAGNA IN DIFFICOLTA' PER LE ELEZIONI POLITICHE, LA GRECIA ANCORA NELLA MERDA.. ECC ECC
E QUINDI LE PREOCCUPAZIONI PER L'ARRIVO DI UNA CRISI FINANZIARIA SEGUITA DA UNA CRISI POLITICA CON LA CADUTA DI RENZI E PADOAN E L'ARRIVO DELLA TROIKA CON CONSEGUENTE INTRODUZIONE DI NUOVE TASSE RIDUZIONE ULTERIORE DEL WELFARE E SOPRATUTTO FORTI LIMITAZIONI ALLA LIBERTA' FINANZIARIA COME IL BLOCCO ALLA LIBERA CIRCOLAZIONE DEI CAPITALI......(accompagnato da forti limitazioni sul prelievo dei contanti).  DIVENTANO LECITE
 GLI spostamenti di assets e soldi all'estero VIETATI !!! IMPOSSIBILE INVESTIRE IN CASE O TERRENI ALL'ESTERO ECC ECC. 
INSOMMA SAREBBE COME FINIRE DAL GHETTO AL LAGER . A QUEL PUNTO IL COSTO PER LA LIBERTA' AUMENTERA' E MOLTO...
E ANCORA UNA VOLTA GLI ITALIANI PENSERANNO CHE NON GLI SUCEDERA' NULLA...COSI COME PENSAVANO MOLTI EBREI ..FINO AL GIORNO IN CUI FINIRONO IN UNA CAMERA A GAS ...OVVERO PER L'ITALIANO ARRIVERA' L'OLOCAUSTO DEI SUOI RISPARMI..GLI BRUCERANNO LA SPERANZA, LA GIOIA, LE CERTEZZE E SOPRATUTTO GLI TOGLIERANNO IL FUTURO !!!  

terzo commento





Buongiorno Paolo.
Ti porto anche la mia testimonianza di quanto accaduto ultimamente. Trasferimento di un bond da Fineco a una banca svizzera.
Con stima.
lettera firmata 
Il 09/mag/2016 10:08, BANCA PINCO PALLO  ha scritto:
Gentile (NOME E COGNOME)
ai fini dell'applicazione degli obblighi ai quali gli intermediari finanziari e clienti sono tenuti ai sensi del D.lgs. 231/2007 (cd “Normativa Antiriciclaggio”), siamo a chiederle alcune informazioni in merito all' operatività rilevata sul rapporto BANCARIO a Lei intestato.
Nel profilo rilasciato alla Banca Lei dichiara di essere IMPIEGATO e di percepire un reddito annuale entro 20.000 Euro.

In data 15 APRILE 2016 riceviamo richiesta di trasferimento in uscita del seguente strumento finanziario a banca svizzera

nominali 15.000 titolo BEI LIRE TURCHE 9,75% (ISIN ........ ).

Al fine di fugare qualunque dubbio sulla trasparenza delle operazioni, Le chiediamo:

- informazioni circa i rapporti in essere con la Svizzera (motivi dell’allocazione delle risorse in tale Paese; origine patrimoniale delle attività ivi allocate, eventuale status di residente in tale
Paese ecc.)
- se tali attività sono state dichiarate in fase di denuncia dei redditi (riquadro RW- monitoraggio fiscale).
Ringraziandola per la gentile collaborazione e in attesa di un suo
pronto cenno di riscontro porgiamo Distinti Saluti.
Ufficio titoli
PINCO PALLO Spa

interessante...AL FINE DI FUGARE QUALUNQUE DUBBIO E' FANTASTICO...da notare che questo nostro amico ha il conto in fineco da 10 anni e da sempre ha la fortuna di avere un patrimonio ereditato (di cui la banca è perfettamente a conoscenza) depositato in banca fineco.
LA COSA INTERESSANTE E' CHE LE DOMANDE SONO POSTE IN MANIERA DIFFERENTE RISPETTO A PRECEDENTE LETTERA SEMPRE DI PICO PALLO BANK ...SEGNO CHE O VIENE LASCIATA LIBERTA' ALL'HELP DESK (DIFFICILE) O CHE CON IL PASSAR DEI GIORNI LE COSE STANNO PEGGIORANDO...E DIVENTA SEMPRE PIU' OPPRESSIVA LA BANCA NEL CERCARE DI FRENARE IL RISPARMIATORE.
Elimina

Share/Bookmark

11 commenti:

Anonimo ha detto...

Confermo. Anche io ho trasferito la settimana scorsa 50000 euro sul conto che ho aperto da anni in Svizzera non com il tuo gruppo ma autonomamente. Ultimo trasferimento che ho fatto risale a 5 mesi fa e tutto ok. Ma dalla settimana scorsa sono stato sottoposto quasi ad un interrogatorio. Ovviamente non avevo nulla da nasconondere. La banca in questione e intesa San Paolo filiale di Treviglio - Bergamo. Mi firmo anonimo ma se serve in privato ti dico chi sono. Comunque sia sta cambiando qualcosa molto velocemente......

Anonimo ha detto...

Mi permetto di darvi un consiglio caro Paolo.
Io ho un conto ufficiale dichiarato in Svizzera con l'intestazione fiduciaria per il tramite di una fiduciaria statica Italiana (regolata dalla Banca d'Italia tanto per capirci).
Regolarmente faccio bonifici avanti e indietro dalla Svizzera. Quando bonifico dalla banca italiana verso il conto IN ITALIA intestato alla fiduciaria statica nessuno mi chiede nulla. E quando dalla Svizzera faccio lo stesso e dunque passo sempre dal conto "master" in italia della fiduciaria nessuno mi chiede nulla.
E' un costo sopportabile (0.05% all'anno sul patrimonio) e mi tolgo tutti questi problemi come pure il RW (che me lo fa la fiduciaria e non il commercialista). Nessuno in Italia mi chiede nulla e va tutto benissimo.

Pensateci

Anonimo ha detto...

Confermo. Abbiamo aperto un conto in svizzera (anche grazie ai suggerimenti di Paolo che ringrazio) e trasferito la buona parte della liquidità. Pur essendo una dipendente della banca che da sempre quindi conosce patrimonio e provenienza di tutto (tra cui parte di eredità dichiarata e depositato tramite bonifico) il direttore mi ha convocato e fatto un vero e proprio interrogatorio con alla mano un suo report dettagliato con tutta la mia operatività degli ultimi mesi.
E parliamo di movimenti solo tramite bonifico.
Alla fine visto che non ha ottenuto l'effetto sperato ha dichiarato che se preferisco andare a pagare molto di più in svizzera peggio per me.
Siamo già oltre i limiti.

ML ha detto...

ANONIMO DELLE 9,03 TU NON HAI IL CONTO IN SVIZZERA MA CON UNA FIDUCIARIA ITALIANA...QUINDI SEI SOGGETTO A TUTTE LE REGOLE ITALIANE COME DA ME SPIEGATO PIU' VOLTE ...TI METTO ANCHE IL LINK DEL VIDEO...E QUESTA E' CONSULENZA GRATUITA....CHE COME AL SOLITO MOLTI DI VOI SI PRENDONO A SBAFO...SALVO POI PAGARE INUTILI COSTI A FIDUCIARIE INVECE DI RIVOLGERSI A PROFESSIONISTI COME WMO.
https://youtu.be/i1fDM_vxpXE
PENSACI!!

ML ha detto...

ANONIMO DELLE 7,18 ti ringrazio per essere qui a sbafo a prendere informazioni e usare altre strutture che paghi di piu' del nostro gruppo di acquisto...

fantastico..e mai un segno di riconoscimento...

SANGUISUGHE E' DIR POCO

Anonimo ha detto...

Paolo, sono l'anonimo delle 9.03.
Mi permetto di non concordare sul tuo intervento citato nel link.
O meglio: l'esempio che hai fatto sul prelevamento è corretto. Solo che chi fa l'RW, su richiesta dell'agenzia, deve fornire anche tutti i movimenti e dunque quando vedranno che tu hai prelevato i 10'000.- malgrado il blocco che c'era in Italia, beh, poco ma sicuro che ti rompono le palle.

ps: io una donazione te l'ho già fatta in passato :-)

ML ha detto...

COMUNQUE IL PRELEVAMENTO NON E' REATO.
in italia non c'era nessun blocco....hai sempre potuto prelevare anche un milione in contanti.

sulla donazione era in generale...anche perche' tu sei anonimo e quindi non potevo saperlo.
RIAPPROPRIAMOCI DEI NOSTRI DIRITTI. E NON FACCIAMOCI SPAVENTARE DA FINTI OBBLIGHI.
VIVA LA PROPRIETA' PRIVATA

Anonimo ha detto...

Non condivido tutto questo allarmismo... anche se giustificato dai dati.
Oggi ho trasferito una somma da un conto CHF ita in uno CHF svizzero senza nessun problema.
Via telefono con Fineco.
Quindi condivido il fatto di pararsi da eventuali crack... a scapito dei poveri risparmiatori.... ma direi che dalla mia esperienza c'è ancora un pò di tempo prima che scoppi la bomba.
Ad ogni modo sin dai tempi del Berlusca è chiaro che stanno puntando ai risparmi / immobili degli Italiani. E siccome và tutto ben madama marchesa... come dice il ns premier... prima o poi ce la faranno pure! Che tristezza! :-(


ML ha detto...

hai ragione, io non sono assolutamente allarmato. vivo a lugano e ho qua lavoro e risparmi....non capisco proprio questo allarmismo..e anche tu caro amico che hai un po' di risparmi in svizzera non ceddo che sei allarmato.
nessun allarme solo consapevolezza

Anonimo ha detto...

Forse tutto cio' succede in Fineco nella mia banca sotto casa non ho problemi di bonifici Italia estero estero Italia

Anonimo ha detto...

Banca Fineco ha fatto esattamente lo stesso con me 4 anni fa trasferendo dei quattrini a Panama su un mio conto che mi servivano per pagare il saldo di una compravendita immobiliare, siccome esattamente come in Italia,si paga con un assegno emesso dalla banca.(cheque de gerencia=assegno circolare). Ha chiesto giustificazione richiamandosi alla norma antiriciclaggio, e ha voluto copia del contratto di compravendita. Io gliel'ho dato per non stare a questionare inutilmente, se vogliono fare anche degli aeroplanini, con la copia del contratto, chi se ne frega. Ma per conto mio si trattò di eccesso di zelo, leggendo tutta la normativa antiriciclaggio, e le disposizioni in merito della Banca d'Italia, siccome, come esattamente nel caso citato, la Banca sapeva benissimo che i soldi erano i miei, pure io da anni avevo il conto. E io, i miei soldi, li spendo dove mi pare.