L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


LUNEDI MATTINA SI DECIDERA' IL FUTURO DEL SISTEMA BANCARIO ITALIANO?

 il recupero di venerdi dei titoli bancari italiani è da imputare a tantissimi fattori...i piu' semplici sono l'eccesso di ipervenduto e il fatto che di venerdi si chiudono le operazioni di breve periodo e si portano a casa i profitti...MA IL GOVERNO FINALMENTE SI STA MUOVENDO PER CERCARE DI SALAVARE IL SALVABILE forte dele recenti concessioni di Bruxelles...
 Il ministero del tesoto italiano e la banca di italia si incontreranno LUNEDI con i capi delle maggiori banche italiane....(mi sembra quasi di ricordare l'incontro di una domenica in america quando si decise il fallimento della Lehman....ovviamente un incontro di provincia...ma con effetti rilevanti sul povero mercato domestico italico).
l'incontro verte sulla creazione di UN FONDO disposto a comprare le azioni delle banche che dovranno ricapitalizzarsi e faciliti la gestione degli NPL
IL FONDO POTREBBE ESSERE FINANZIATO UTILIZZANDO in parte  I SOLDI DEI DEPOSITI POSTALI (soldi dei privati cittadini tanto per cambiare...gli stessi usati per comprare da ENI saipem prima dell'azzeramento del valore ..costato ai cittadini centinaia di milioni e messo a tacere da tutti) tramite la solita immondizia della CASSA DEPOSITI E PRESTITI al cui comando c'e' l'uomo di GOLDMAN SACHS Costamagna.....e in parte con soldi delle banche stesse e di altre istituzioni finanziarie italiane.
I DETTAGLI SONO IN DISCUSSIONE IN QUESTE ORE E L'OBIETTIVO E' DI RAGGIUNGERE UN ACCORDO IN SETTIMANA
 To help clean up the financial system, the government earlier this year struck an agreement with the European Commission, allowing banks to bundle their bad loans into securities for sale, while purchasing a state guarantee for the least-risky portion to make the debt appealing to investors.

Share/Bookmark

8 commenti:

Anonimo ha detto...

.. si sta cercando di mascherare la creazione del fondo di garanzia degli aumenti di capitale delle banche, con la finalità ultima che è quella di salvare MPS ed i politici che hanno interessi in MPS

http://www.radio24.ilsole24ore.com/programma/conti-belva/desideri-paradisi-inferni-fiscali-180928-gSLArKhgbB

interessante ascoltare da minuto 36'

Anonimo ha detto...

Si, i depositi postali, come no!
Guarate che poste italiane, anche se controllata al 65%, resta una società di diritto privato, mica un ente di beneficenza!

Anonimo ha detto...

Interessante. Da ascoltare
kino

Anonimo ha detto...

Belle soluzioni. Si usa il sedere dei risparmiatori con la Cdp per tenere in piedi le banche salvando le dirigenze responsabili o corresponsabili del disastro. In pratica si bruciano risparmi reali per tenere in vita degli zombi. L'unica sarebbe pulire i bilanci per davvero dai crediti inesigibili e mandare a casa i cattivi amministratori e rimettere sul mercato le banche ripulite. solo a quel punto usare i risparmi della Cdp per ricapitalizzare solo se non bastasse il mercato.

ML ha detto...

Anonimo 16.42. Informati..i buoni postali servono a. Finanziare.La.cdp. se.Non lo.sai.o chiedi.educatamente o stai zitto..questo è un blog di gente capace.che non.scrive.ad minchiam come invece fanno alcuni lettori

ML ha detto...

Anonimo 16.42. Informati..i buoni postali servono a. Finanziare.La.cdp. se.Non lo.sai.o chiedi.educatamente o stai zitto..questo è un blog di gente capace.che non.scrive.ad minchiam come invece fanno alcuni lettori

Anonimo ha detto...

Dotazione del fondo di garanzia? 5 miliardi di euro contro 365 miliardi di Npl! Da ridere. La Fed di Atlanta passa in sole 4 settimane da una proiezione di 2,6% a 0,1%. Aggiungici la riunione di emergenza della Fed e il panico è servito. Dichiarerà che alcun ulteriore rialzo dei tassi avverrà in questo 2016 portando alle stelle lo yen....La settimana entrante qualche banca italiana rischierà sul serio.
Francesco

Anonimo ha detto...

diamo soldi alle banche, garantiamo il buon fine delle ricapitalizzazioni bancarie...Il regolatore ( Bankitalia, Ministero del tesoro, Governo) che agisce in questo modo intende mantenere in essere i privilegi della classe dirigente che vive di clientele e favori....purtroppo l'Italia è marcia nelle sue fondamenta e non è pensabile cambiare il funzionamento