L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


BANCHE A UNA SVOLTA....ATTENZIONE AD ANDARE CONTROMANO

paracadute di sistema 
come ben sapete, molti paesi europei aiutarono con fondi statali le banche domestiche (vedi irlanda) oggi non e' possibile piu' farlo grazie alle imposizioni europee. Non solo, la Banca d'Italia ha perso l'autorita' e il controllo delle banche domestiche e la BCE IMPONE PESANTI AUMENTI DI CAPITALE (vedi quanto accaduto a BANCO POPOLARE che di fatto sta facendo saltare la fusione).
 
L'italia, un italia sempre piu' povera e incapace di attrirare l'interesse di lungo periodo delle imprese,  non puo' fare quasi piu' nulla per salvare il suo sistema finanziario  e questo e' un altro risultato dell'europa...ci bloccano manovre di economia politica per farci svendere il sistema...piu' il sistema viene svenduto mantenendo una fiscalita' impressionante..e piu' il sistema stesso si impoverisce (in quanto i debiti pubblici pesano sempre di piu' su meno aziende e minori consumi)...ma non solo...chi rimane è solo la feccia degli italiani..infatti il 90% di imprenditori seri e che amano il futuro della azienda se ne sono andati e se ne vanno, nuovi giovani imprenditori strutturano fin dall'inizio la azienda all'estero, gli studenti se ne vanno ancor prima di finire l'universita' a cercar fortuna e lavoro all'estero...e insieme a loro anche i pensionati se ne vanno per poter salvare i risparmi dall'attacco esasperato del governo che portera' all'olocausto dei capitali degli italiani....insomma i migliori se ne vanno tutti dal sistema italia e la SOLUZIONE DEL PROBLEMA BANCARIO sancira' una velocizzazione di questo processo QUALUNQUE SARA' LA SOLUZIONE che verra' presa...INFATTI:
O il governo riesce a fare sistema e trovare i fondi necessari per ricapitalizzare le parti malate del sistema bancario italiano grazie all'intervento dell'ultimo  PARACADUTE DOMESTICO (peraltro debole), o l'italia dovra' arrendersi ai vari acquisti STRANIERI dei fondi APOLLO e FORTRESS, oppure in ITALIA arrivera' il disastro con banche che vanno verso il bail in, perdita di fiducia da parte della popolazione (in un anno in cui dovrebbero essere i consumi interni a trainare il povero pil) e fuga di capitali all'estero..con possibile intervento della troika, messa  IN amministrazione controllata del governo, stop alla libera circolazione dei capitali e limitazioni severe all'uso dei contanti e ....comunque , con il risultato finale che non cambierebbe (se non per il prezzo...piu' basso) con cui gli stranieri comprano pezzi di penisola...cosi' come è accaduto in settimana al porto del Pireo finito agli stranieri ...e lasciando sempre piu' la grecia in fallimento.
del resto il paracadute domestico non è in grado di portare a soluzioni particolarmente performanti e il mercato potrebbe penalizzare (e non poco) la banca che dovese decidere di mettere a disposizione soldi per acquisirne una in difficolta' (a meno di obbligare la banca devole ad azzerare capitale e bond subordinati e senior)
tutto sommato il livello di copertura dei bad loans da parte delle banche italiane non e' malaccio..(45%) il problema sono le prospettive di crescita a parte del sistema italia..che essendo zero...portano il sistema bancario a NON AVERE MODO DI GENERARE UTILI A SUFFICIENZA (visto che l BTP oramai non generano piu' plusvalenza come invece accadde post berlusconi). Pensate che fondi come Apollo offrono cifre intorno al 20% del valore di libro degli incagli
capite bene che la banca non riesce a generare utili per coprire il 55% di bad loans che ancora non sono stati coperti....e che se li vende incassa solo un 20% creando un buco di un 35% che porta come conseguenza a un aumento di capitale ...e la spirale continua all'ingiu'.
TUTTAVIA VA RICORDATO CHE UNA VOLTA COPERTO QUESTO 35% E UNA VOLTA CHE IL SISTEMA BANCARIO ABBIA MESSO UNO STOP ALL'AUMENTO DELLE SOFFERENZE .....LE BANCHE BUTTATE VIA DA UN ULTIMO AUMENTO DI CAPITALE ONEROSISSIMO ....DIVENTEREBBERO UN AFFARE A LIVELLO DI INVESTIMENTO....(come ben si e' visto dalla proposta del fondo apollo verso carige che ha valutato l'azienda almeno 1 euro)

COMUNQUE...
questa situazione apre sempre piu' a soluzioni della crisi economia INDIVIDUALI. nessuno puo' permettersi di attendere soluzioni governative....quando la barca affonda non serve avere una cabina in prima classe e attendere che la falla sia aggiustata....DEVI CORRERE A PRENDERE LA PRIMA SCIALUPPA DISPONIBILE, ben sapendo che sono solo poche le scialuppe rispetto al numero di persone sulla nave e che il 90% ci lascera' i risparmi di una vita (confische, tasse, ristrutturazioni dei debiti, svalutazione della moneta, uscita dall'euro...)
La nostra struttura, WMO al tuo servizio INFO@WMOGROUP.COM





Share/Bookmark

Nessun commento: