L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


PER UN SOFFIO NON SIAMO IN RECESSIONE...

Il pil in italia cresce nel quarto trimestre dell'anno del 0,1% si avete capito bene....0,1%
Molto lontano dal 0,3% europeo.....
La mancata crescita rende problematico il rapporto debito /pil....e non da spazi di manovra al governo renzi..
Eppure benzina tassi ed euro hanno dato una mano all'italia ma e' stato inutile...se a questo aggiungiamo la sfiducia degli italiani in questi due primi mesi dell'anno....solo un miracolo puo' evitare una recessione in questo primo trimestre 2016....
Del resto la produzione industriale a dicembre e' andata in rosso a -0,7% .....segno che la crescita e' stata salvata solo dai consumi....consumi che in questo primo trimestre 2016 stanno fermandosi nuovamente...grazie alla incertezza sui mercati

Share/Bookmark

15 commenti:

Anonimo ha detto...

Il soffio della signora con la FALCE....

Anonimo ha detto...

Ciao, non ti sei ancora espresso in merito alla fusione BPM-Banco.

Anonimo ha detto...

E LA BORSA FESTEGGIA???
COME PUÒ ESSERE.?.?
Gilda

Anonimo ha detto...

Borsa in salita...gli italopitechi così si rilassano e si accoppiano !!!...per far nascere altri italopitechi indispensabili ai mercati finanziari..

Anonimo ha detto...

L'Espresso, dito puntato contro Credit Suisse
Il settimanale italiano riporta di un'inchiesta per cui la banca avrebbe aiutato 13.000 clienti a nascondere oltre 14 miliardi di euro all'estero - Anche uno sguardo sulla moda in Ticino

http://www.cdt.ch/svizzera/economia/148741/l-espresso-dito-puntato-contro-credit-suisse

Anonimo ha detto...

come dico sempre io nel mondo di oz e tutto magico...ma ricordatevi il vero crollo del mercato azionario avera da giugno in poi con il ritorno della bomba grecia,china,e tassi negativi.

Anonimo ha detto...

L'italia è un glande paese e quest anno crescerà dell'1% :D

Anonimo ha detto...

che fai sul trade banche italiabe vs lusso?

Anonimo ha detto...

ma, tra l'altro, sbaglio o il presunto aumento del pil deriva dai nuovi criteri, in particolare dall conteggiare anche l'evasione fiscale e la crimininalità???
Come mai nessun giornale ricorda questo non insignificante particolare??

Anonimo ha detto...

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2016-02-11/banche-solide-anche-caso-maxi-svalutazioni-063704.shtml?uuid=ACh6Z3RC

Anonimo ha detto...

Salta il sistema, salta l'euro lo short sulle banche e' ancora aperto, soldi a palate

Anonimo ha detto...

Italiani i migliori!

Anonimo ha detto...

Le multinazionali governano le politiche di ciascun Paese del globo.Perciò finché faranno cartello e ciascuna di esse troverà mercato, per fare profitti, il mondo finanziario non imploderà su se stesso.Anche dopo il conclamato default,se capitasse a livello mondiale,ci saranno ancora autovetture a circolare per le strade e tutte avranno bisogno di benzina.Pertanto,ci sarà ancora valore per le aziende di estrazione del petrolio,anche se assai basso.Ma quel valore basso sarà impossibile che si stabilizzi per le stesse ragioni che ora impongono la crisi...E' l'economia ,bellezza.Dedicato all'anonimo delle 15.06.Saluti da giorgio valeri.

Anonimo ha detto...

Ha ragione l' anonimo...ci sarà una tregua sui mercati finanziari per permettere agli italopitechi di riprodursi...i mercati ne hanno bisogno...poi avverrà la strage finale...

Anonimo ha detto...

1 novembre 2015, ecco cosa diceva Alessandro Profumo intervistato da Franco Locatelli "Sì, finalmente la ripresa italiana si tocca con mano e colpisce la rinnovata attenzione degli investitori internazionali verso l’Italia. Sui mercati si respira un nuovo clima di fiducia verso il nostro Paese. Mario Draghi ha certamente fatto molto e ha migliorato la congiuntura europea ma bisogna riconoscere con onestà anche i grandi meriti del premier Matteo Renzi - See more at: http://www.firstonline.info/a/2015/11/01/alessandro-profumo-litalia-si-e-risvegliata-e-sui-/40089fd5-300c-41df-8f66-f9b40795ab58#sthash.MnZscvP0.dpuf