UNA VOLTA NELLA VITA CAPITA LA GRANDE OCCASIONE! CARPE DIEM!


LE CRIPTOVALUTE E IL MALE DEGLI EXCHANGES! IL SOLITO ARTICOLO PER POCHI INTELLIGENTI

IL 70% DI VOI NEPPURE LO LEGGERA' QUESTO ARTICOLO ...E DI QUELLI CHE LO LEGGERANNO ..SOLO IL 25% SE VA BENE LO CAPIRA'...
SONO ARTICOLI DI LIBERTA' E GLI SCHIAVI SPESSO NON LI CAPISCONO...
La massa di gabbiani non capiva che cosa cercava il gabbiano J. Linvingston..stessa cosa qua...le persone sono ingabbiate da decenni in gabbie sempre piu' controllanti....sono entrati nel ghetto ...gli tolgono ogni giorno sempre piu' liberta'....ma non capiscono che fuori il mondo è libero...e guardano male o ignorano chi glielo fa notare...


Francamente sono veramente indispettito nel vedere quanto le persone siano stupide..siano massa....come sempre del resto... ..e come sempre finirano malissimo...lo vedo molto chiaramente...
uno degli esempi lampanti sono gli EXCHANGES di cryptovalute.
Questi mercati centralizzati fanno da intermediari a caro prezzo fra domanda e offerta di criptovalute e fra criptovalute e valuta fiat.
Ebbene ...gli exchanges sono l'antitesi delle criptovalute....La blockchain e il bitcoin sono stati creati per AZZERARE GLI INTERMEDIATI. Disintermediare gli intermediari....
Il fattore critico di successo di una criptovaluta è poter permettere a due soggetti che non si conoscono, che vivono dall'altra parte del mondo...di crearsi le proprie regole tramite uno smart contract e, grazie all'uso di un registro pubblico peer to peer non controllato ..... di fare business...fare societa'...scambiarsi servizi ...scambiarsi criptovalute....e tutto questo in maniera anonima e deregolamentata
Infatti che male fanno le persone sulla blockchain? anche nella peggiore dele ipotesi...se spacci droga....è lo scambio della droga il problema....non il corrispettivo monetario....
Se tratti armi o terrorismo....sono le armi o il terrorista il problema vero...non il corrispettivo monetario..
MA IL PROBLEMA DEGLI STATI OGGI NON E' NE LA DROGA NE LE ARMI NE IL TERRORISMO....(infatti in tutti questi settori girano soldi tranquillamente senza bisogno di blockchain..)
in realta' gli stati hanno dato la responsabilita' ai flussi monetari di tutto...e questo al SOLO SCOPO DI CONTROLLARLI. Ma non perche' siano preoccupati di terrorismo o di droga..ma solo perche' il sistema su cui regnano è arrivato alla fine....le valute fiat rappresentano un debito....che mai verra' pagato e l'emissione di titoli di stato è l'ultima spiaggia...prima di arrivare alla perdita di potere dei regnanti...e il controllo dei flussi di cassa fiat permette ai regnanti di allungare il loro potere...
Quindi i controlli su tutto e tutti (preventivi) sono non fatti per il bene del popolo ma per il controllo del potere e per il mantenimento di una elite del potere assolutamente incapace di generare ricchezza....fatta di intermediari burocrati e falliti.

Ebbene l'essenza della blockchain e del bitcoin (e di tutte le altre cripto) è di essere non controllabili da terzi. Di ridare dignita' e liberta' agli individui. L'uomo torna a essere protagonista e non schiavo.
 non sto dicendo di non pagare le giuste tasse o di dare liberta' alle cattiverie e violenze del Mondo...dico solo che il controllo deve esserci EXPOST....non ex ante.
se devi burocratizzare tutto..se il costo del controllo e' asfissiante, se il controllore vuole una fetta dei tuoi profitti troppo grande ....il mondo finisce per essere schavo..e se sei schiavo smetti di lavorare con la voglia di creare e di essere innovativo....e se questo finisce...FINISCE LA LIBERTA'.
ED ECCO CHE COMPAIONO GLI EXCHANGES CENTRALIZZATI E SCHIAVIZZANTI DELLE CRIPTOMONETE..
Questi exchanges prima erano nati con l'obiettivo di facilitare l'incontro fra domanda e offerta di criptovalute
MA DA DUE ANNI A QUESTA PARTE GLI EXCHANGES HANNO ASSUNTO IL RUOLO DI CONTROLLORI DEL SISTEMA DI POTERE CHE LA BLOCKHAIN VORRREBBE DISINTERMEDIARE.
 GLI EXCHANGES SI ARROGANO IL DIRITTO DI CAMBIARE LE REGOLE QUANDO VOGLIONO LORO.
SENZA PREAVVISO DECIDONO DI DELISTARE DELLE CRIPTOVALUTE E NON INDICANO NEPPURE IL MOTIVO..
COSI COME DECIDONO DI QUOTARE O MENO NUOVE CRIPTO...
E LO FANNO IN MANIERA ASSOLUTAMENTE SOGGETTIVA...LORO COMANDANO E LORO DECIDONO...E SPESSO LO FANNO IN MANIERA MAFIOSA...CON ENORMI CONFLITTI DI INTERESSE...
FUGHE DI NOTIZIE CHE POSSONO ARRICCHIRE COLORO CHE SONO VICINO AGLI EXCHANGES ...AI PROPRIETARI STESSI DEGLI EXCHANGES...
nessun controllo sulle fughe di notizie che possono arricchire i proprietari degli exchanges o loro amici intimi....
Loro controllano i book delle cripto...vedono gli stop loss e sono loro stessi che li fanno saltare per arricchimento personale o di amici

VEDI POLONIEX CON IL DELISTING DEI TITOLI E KRAKEN CON LA DECISIONE DI AIUTARE IL COLLOCAMENTO DI GNOSIS IN MANIERA ASSOLUTAMENTE ARBITRARIA E CHE CONDIZIONA PESANTEMENTE IL MERCATO
 Un mercato fatto non da persone libere ma da ALLOCCHI ASSETATI DI FACILI PROFITTI....come quelli che popolavano il NUOVO MERCATO AI TEMPI DI TISCALI O DI ALTRE AZIENDE PATTUMIERA...
ma non solo....il problema è ben peggiore....Se vuoi lavorare con questi exchanges devi aprire dei conti non anonimi e che soggiaciono ad assurde leggi KNOW YOUR COSTOMER, ANTI MONEY LAUNDERING, FACTA, ECC ECC..una selva intricatissima in continuo e florido aumento....
Si potrebbe capire se usi l'exchange per far uscire o arrivare valuta fiat..ma il controllo è oppressivo anche se negozi solo valuta CRIPTO. E ogni giorno sta peggiorando....
Negli exchanges devono essere assunti responsabili di legal and compliance che arrivano dal vecchio mondo e ben si riciclano...
il vecchio mondo senta puzza di profitti nell'applicare sempre piu' controlli...e gli exchanges si arrendono alla strapotenza del VECCHIO CHE CERCA DI AVANZARE ...
Le piattaforme che non collaborano subiscono ricatti oltraggiosi (bitfinex) e chi collabora cerca di prendersi quote di mercato rapidamente..ma snaturando le origini di LIBERTA' della blockchain.
LE PROCEDURE UTILIZZATE PER IL RICONOSCIMENTO DEI RISPARMIATORI SONO DELLE TORTURE...SISTEMI CONTRONATURA..
E vedere il risparmiatore che le subisce in silenzio fa veramente male..all'uomo non si deve dare liberta'...non la capisce e non la merita...


LA RISPOSTA A TUTTO QUESTO SONO GLI EXCHANGES DECENTRATI SU BLOCKCHAIN. INCANCELLABILI E INCONTROLLABILI
una specie di linux open source..sistemi liberi, aperti a tutti , immodificabili e incontrollabili dagli stessi creatori....
ne esistono gia' alcuni (etherdelta, bitsquare ....) i volumi sono ancora pochi..e il funzionamento non e' ancora ottimale...
in pratica sono pero' IL FUTURO ...LUNICO FUTURO POSSIBILE PER EVITARE LA LUNGA MANO DEI BUROCRATI AGGRAPPATI AL POTERE...
una strada impossibile da non seguire e che personalmente ho gia' scelto come LA STRADA UNICA POSSIBILE PER MANTENERE LA LIBERTA' E EVITARE I CONTROLLI DI CHI DICE DI FARE IL TUO BENE....MA HA COME UNICO SCOPO QUELLO DI SOTTOMETTERTI E SCHIAVIZZARTI
quindi vi chiedo di non essere attratti dal formaggio come topolini pronti a cadere in una trappola mortale.
Ma di essere UOMINI RAZIONALI... di cercare di capire il valore ultimo della blockchain e delle criptovalute...
che non è quello di farvi guadagnare duemila euro in valuta fiat con una semplice speculazione...ma quello di darvi la liberta' dai controllori...
e solo se la liberta' dai controllori funzionera'....solo allora le criptovalute continueranno a salire di valore.
Altrimenti, se non capirete questo...sarete ancora una vola vittime sacrificali in mano a coloro che non vogliono il vostro bene ma il controllo del potere.

 

Share/Bookmark

10 commenti:

Teodoro ha detto...

Grazie Paolo. Buona domenica

Anonimo ha detto...

uscire da una cella per entrarne in un'altra...
ignazio

Anonimo ha detto...

Grazie Paolo hai razionalizzaTo un disagio molto forte che provavo contro gli exchanges. Provo subito questi altri che indichi. Pollodimare

Pierluigi Tamanini ha detto...

Post eccezionale che condivido in pieno!

Anonimo ha detto...

L'articolo è un faro che illumina l'oscurità. Era da anni che cercavo un modo di rendere libera la moneta dal controllo del potere. Ora grazie alle criptovalute e ai tuoi suggerimenti riesco a vedere una strada verso la libertà!!! Grazie da Giuseppe.

Marco Dal Pra' ha detto...

Interessantissima riflessione.
In proposito mi permetto di citare questo post (in italiano) sulla Riserva Frazionaria nel mondo degli exchanges :
https://bitcointalk.org/index.php?topic=927371.0
Conclusione : non lasciare i propri soldi negli exchange.

Giuseppe ha detto...


Applausi Paolo, solo chi capisce cos'è la libertà può apprezzare

mauro b ha detto...

Anche io ti dico grazie e ti chiedo di continuare a tenerci informati, tu che riesci a vedere piu lontano di noi

Anonimo ha detto...

GLI EXCHANGES SI ARROGANO IL DIRITTO DI CAMBIARE LE REGOLE QUANDO VOGLIONO LORO.
SENZA PREAVVISO DECIDONO DI DELISTARE DELLE CRIPTOVALUTE E NON INDICANO NEPPURE IL MOTIVO..
COSI COME DECIDONO DI QUOTARE O MENO NUOVE CRIPTO...
E LO FANNO IN MANIERA ASSOLUTAMENTE SOGGETTIVA...LORO COMANDANO E LORO DECIDONO...E SPESSO LO FANNO IN MANIERA MAFIOSA...CON ENORMI CONFLITTI DI INTERESSE...

viva la libertà e la trasparenza di questi exchanges, e viva i furbetti che cercano di diventare soci in maniera tale da fare i soldi alle spalle degli altri sfruttando l'asimmetria informativa...
vai BIGBIT

Anonimo ha detto...

Ci vuole il controllore del controllore.! :-)