UNA VOLTA NELLA VITA CAPITA LA GRANDE OCCASIONE! CARPE DIEM!


OPPORTUNITA' DI CRESCITA ECONOMICA : MYANMAR - SABATO 18 FEBBRAIO 2017 A MILANO

MERCATILIBERI@GMAIL.COM

Sabato 18 Febbraio 2017
Myanmar (Birmania): La Nuova Frontiera

Ecco le informazioni necessarie per partecipare.

Programma:
ore 10.30 ritrovo e registrazione
ore 11.00 Stefano Bassi (blogger/analista finanziario indipendente): Myanmar, la Nuova Frontiera. Differenziazione/globalizzazione degli investimenti e del business in Sud Est Asiatico.


11.20 Paolo Barrai (blogger/consulente finanziario indipendente): perchè il Myanmar in un portafoglio diversificato dell'era Trump?


11.30 Avv. Matteo Guidotti (esperto in contrattualistica internazionale): Investire in Myanmar/SE Asia: aspetti legali&societari


11.50 Dott. Paolo Arnello (Business developer Consolato/Camera di commercio Italia-Myanmar)

Ultimi sviluppi geo-politici ed economici del Myanmar
Come organizzare un business in Myanmar (normative, tassazione, sistema bancario etc)
Settori più hot del momento per sviluppare business
Presentazioni di alcuni esempi concreti di business 


ore 12.50 Giacomo Zucco (esperto di bitcoin/fondatore di blockchainlab): i vantaggi del bitcoin in sistemi bancari con forti limitazioni


ore 13.00 Pausa Pranzo
Catering con antipasti, primo, secondo, dolce, caffè, bevande (incluso nella quota di partecipazione)


ore 14.30 Intervento dalla Birmania di imprenditore/professionista sul campo (via skype)
ore 15,00 Dott. Paolo Arnello (Business developer Consolato/Camera di commercio Italia-Myanmar): seconda parte del suo intervento 


Sessione di domande e risposte + altri eventuali interventi (da confermare)
ore 16,30 chiusura dell'evento


Ai partecipanti verrà consegnato in formato pdf il paper riassuntivo "Myanmar: la Nuova Frontiera"

quota di partecipazione: 100 euro a persona!
PER PARTECIPARE INVIA UNA MAIL A MERCATILIBERI@GMAIL.COM

Share/Bookmark

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma perché no, un bel investimento di bitcoin in Myanmar... doppio vantaggio... :-)))

Anonimo ha detto...

http://diariodellacrisi.blogspot.it/2017/02/trump-si-sdebita-con-wall-street.html