L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


PETROLIO : ATTENZIONE

Il petrolio ha perso quasi 10 dollari nelle ultime settimane e ha fato segnare un doppio massimo annuale.
Tuttavia in euro il petrolio è piu' caro di quello che il grafico indica, infatti la debolezza dell'euro fa si che il calo del petrolio sia meno sentito per le nostre imprese.
ci avviciniamo all'incontro OPEC ed è probabile che scattino le ricoperture a partire da settimana prossima.
Questo andamento favorisce la competitivita'  americana rispetto ai competitor europei e in parte pareggia i minori utili dati dal cambio forte.
I tassi di interesse in USA sono in forte rialzo...se a dicembre DRAGHI dovesse spostare in la' il suo qe e contemporaneamente la Fed alzasse i tassi ..il differenziale tassi andrebbe alle stelle e il dollaro raggiungerebbe il picco! 
Al  momento i tassi al rialzo sia in eurcopa che in america sono nocivi al prezzo dell'oro ma in caso di aumento del differenziale dei tassi e una discesa dei tassi in europa l'oro perderebbe meno di quanto non guadagnerebbe il dollaro . (al momento situazione opposta)

Share/Bookmark

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Fonzies afferma che lo Spread aumenta per colpa dell' incertezza. E sarebbe colpa di chi????Maremma buaiola. Ah ah che testa di...Sa che perdendo è finito. Uno cosi che può fare?FINITO.

Anonimo ha detto...

no c'e' da fare qui con il terremoto...potrebbe fare il volontario e scaldare le zuppe per I terremotati!!!!sarebbe in grado? boooooooooo