L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


AUSTRALIA WAR ON CASH

In Australia il governo sta perseguendo una politica molto determinata verso la riduzione del contate. Inoltre sta studiando un progetto avanzato sul Bitcoin. Se passasse .....beh se passasse il Bitcoin salirebbe di valore in maniera esponenziale
 As UBS pointed out yesterday, “de-monetizing” Australia’s $50 and $100 bills would force anyone holding those notes to deposit them back in the banking system. 


PENSATE UNA MISURA SIMILE IN ITALIA CON LE BANCONOTE DA 100 EURO!

Share/Bookmark

2 commenti:

Anonimo ha detto...

scusi Dott. Barrai una domanda: qualche tempo fa lei aveva affrontato il tema della deriva una forma di moneta elettronica nella sua verso un mondo privo di denaro contante, aveva sostenuto la battaglia di chi si schierava contro l'abolizione del denaro contante, contro le mosse delle banche e delle società di pagamenti elettronici che spingevano verso società cashless....leggo che in India ed Australia le banche e le autorità monetarie spingono in questa direzione, bandendo l'utilizzo di banconote sopra i 50 AUD...il bitcoin non èfilosofia di fondo, e quindi il bitcoin non porterebbe verso una società cashless una volta che diventasse di uso comune? come si sposa un mondo senza cash con la battaglia a favore del contante? forse il trait d'union è l'idea dell'uomo libero dalle imposizioni delle banche, dai controlli di Equitalia, dello stato sanguisuga e del legislatore miope? grazie

ML ha detto...

La cosa importante è fare economicamente bene..Per le.filosofie andate su altri blog o prendiamole per quello che sono.