L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


LA NUOVA VOLUNTARY DISCLOSURE PERMETTERA' L'ULTIMO GRANDE RICICLAGGIO DELLA STORIA ITALIANA? NON SI SA ANCORA..MA INTANTO UN CONSIGLIO: SVUOTATE LE CASSETTE DI SICUREZZA!

A roma si discute accanitamente. Da un lato il governo a caccia disperata di miliardi cerca di allargare le maglie e di permettere il rientro di soldi a un costo basso e magari forfettario e tombale...dall'altro la GDF, I PM e l'ADE agguerriti sostenitori di BASTA SCONTI...BASTA CONDONI.
Del resto la Prima voluntary non ha garantito sconti: chi ha evaso doveva pagare e tanto...a meno che fossero soldi molto vecchi...Ma i profitti degli ultimi anni subivano un costo dal 60% al 100% dell'importo stesso..In pratica nessuno di questi ha fatto la Voluntary ma solo i vecchietti che hanno rimpatriato denari vecchi.
ecco alcuni possibili cambiamenti:

Arco temporale: la Voluntary disclosure attuale vale soltanto per le violazioni commesse entro il 30 dicembre 2014, ma la versione bis potrebbe estendere il rientro dei capitali al 30 settembre 2015 e includere anche il 2009, anno in realtà non più accertabile se non in caso di raddoppio dei termini.
Capitali interessati: la prima versione della Voluntary si è concentrata sul rientro dei capitali dall’estero, mentre la versione 2017 potrebbe cercare di far emergere i capitali “interni”. La Voluntary “domestica” che quest’anno ha avuto scarso appeal (solo l’1,7% del totale) punta a portare a galla contanti, oro e altri preziosi nascosti nella cassette di sicurezza delle banche. Per andare in questa direzione, l’ipotesi è di riproporre una soglia a forfait con adempimenti più semplici e un'aliquota fiscale fissa da applicare al montante stesso oggetto della collaborazione volontaria. Da una parte questa sarebbe una soluzione più penalizzante per i contribuenti, che però dall’altra avrebbero il beneficio di poter “sbloccare” e spendere i contanti o i metalli preziosi finora imboscati agli occhi del fisco.

SARA' TUTTO DA RIDERE...MA UNA COSA CONSIGLIO A TUTTI:

SE AVETE ORO E CONTANTI IN UNA CASSETTA DI SICUREZZA IN UNA BANCA ITALIANA....SVUOTATE LA CASSETTA IMMEDIATAMENTE E METTETE DUE ANELLI, DUE OROLOGI E QUALCHE DOCUMENTO INUTILE ...
Potrebbe accadere che ci sia un maggiore controllo su cassette di sicurezza e accessi alle cassette posteriori alla data di introduzione della nuova VOLUNTARY..

RICORDO CHE WMO E' LEADER IN SVIZZERA E IN ITALIA PER LE PROCEDURE DI VOLUNTARY DISCLOSURE. INSIEME AI NOSTRI PARTNER ITALIANI ABBIAMO LAVORATO MOLTISSIMO DURANTE LA PRIMA VOLUNTARY DSCLOSURE COME CONSULENTI A 360 GRADI E SIAMO AL SERVIZIO DI TUTTI COLORO CHE HANNO PROBLEMATICHE INERENTI ALA VOLUNTARY DISCLOSURE !

siamo presenti con una struttura partner a DUBAI e BAHAMAS e con strutture nostre in SVIZZERA E PANAMA. 
Ci avvaliamo di 2 partner in Italia
1) un primario studio di fiscalisti esperto in Voluntary
2) un avvocato penalista 
e di due in Svizzera
1) primario studio fiscalista
2) studio legale 
PER INFO:
MERCATILIBERI@GMAIL.COM
335.6651045
TELEGRAM E WHATSUP


Share/Bookmark

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Scusa Paolo, immagino tu ti riferisca al 'nero', se uno ha prelevato dalla banca (con relativa contabile) e tiene in cassetta, è in regola. Ciao.

ML ha detto...

a buon intenditore...
non lascerei mai importi sopra i 5.000 euro in cassetta di sicurezza se non sono stati dichiarati....fossero anche monete d'oro della prima comunione...
attenti questo fisco è cattivo...ho visto cose inccredibili durante l'ultima voluntary

luigiza ha detto...

@ML
attenti questo fisco è cattivo...ho visto cose inccredibili durante l'ultima voluntary

Più che cattivo direi che é bastardo. Dategli anche un flebile appiglio e vi metterà in mutande.

Anonimo ha detto...

..cose incredibili, ad esempio?

Anonimo ha detto...

Sn ladri autorizzati... me nn mi fottono. Ho tt interrato
Carlo