L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


DISPERAZIONE PADOAN EURO RISCHIA DI SALTARE ....MA NON ANDAVA TUTTO BENE? E I RISPARMI DELLE PERSONE???

DOPO L'ALLARME DI MONTI E DI PRODI...CI SI METTE ANCHE PADOAN A SPAVENTARE GLI ITALOPITECHI..

l’Europa sta vivendo «una situazione eccezionale in cui sta rischiando forse come non ha mai rischiato da quando è stata inventata». E con l'emergenza rifugiati «quello che è in discussione è il trattato di Schengen ed è più pericoloso della crisi dell'euro di qualche anno fa». È l'allarme lanciato dal ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan  secondo il quale l'Unione Europea sta affrontando «sfide severe», dal rischio Brexit ai migranti. Tra gli altri elementi di rischio citati da Padoan quello della sicurezza che rappresenta «un cambiamento fondamentale dello stato d'animo dei cittadini», nonché l'andamento dell'economia «non soddisfacente» soprattutto per l'occupazione.

Padoan: crisi Schengen più pericolosa di quella dell'euro

Sul fronte migranti, per il ministro dell’Economia la «rimettere in discussione» dell'accordo di Shengen «è più pericoloso della crisi dell'euro di qualche anno fa» perché «mette al centro diverse visioni nazionali dell'Europa che rischiano di prevalere». 
IN PRATICA PADOAN TEME IL FALLIMENTO DEL PROGETTO EUROPA E IL RITORNO AI SINGOLI STATI ANCHE PER L'INCAPACITA DELL'ITALIA DI CRESCERE...ANZI...PADOAN PAVENTA L'USCITA DALL'EURO O LA FINE DELL'EURO..CON TUTTE LE CONSEGUENZE CHE SAPETE SUI RISPARMI

Padoan: Brexit grave perché metterebbe in moto meccanismi analoghi
Il rischio Brexit invece, secondo Padoan «è grave per due motivi: in sé perché priverebbe l'Europa di un meccanismo di integrazione, ma soprattutto perché rappresenterebbe un esempio non virtuoso di come si può uscire, pur nel rispetto di tutte le regole democratiche tramite il referendum, da un accordo». «Questo - ha proseguito Padoan - metterebbe in moto possibili meccanismi analoghi in altri paesi in un momento in cui l'Europa sta diventando, nella percezione di molti, non la soluzione ai problemi, ma un problema». 
ANCHE QUA LA PAURA VERA DI PADOAN CHE L'EURO ROTTURA DIVENTI PRESTO REALTA' GRAZIE AL VOLERE POPOLARE..E NON HA PARLATO DELLA SPAGNA..

«Unione bancaria sforzo gigantesco, ma siamo a metà del guado»
Il ministro ha ricordato che l'Unione bancaria «è uno sforzo gigantesco che negli ultimi anni l'Europa ha messo in campo con una velocità sorprendente». E ha spiegato che «oggi siamo più o meno a metà del guado». Manca la «terza gamba» che è l'assicurazione comune dei depositi. «Su questo terreno - ha sottolineato Padoan - si gioca il confronto sulla condivisione e riduzione del rischio». E se è vero che alcuni temono che qualcuno «faccia il furbo e i cittadini di un Paese si ritrovino a pagare i danni di un altro paese», ciò accade, perché «non ci fidiamo l'uno dall'altro». Un gap di fiducia già denunciato ieri nel suo intervento a Bruxelles. 
ANCHE QUA..BALLE SU BALLE..INFATTI IL TERZO PUNTO E' L'UNICO IMPORTANTE E MANCA...E NON E' UN CASO CHE MANCA..PER NON PARLARE DELLA FISCALITA' COMUNE O DELLA CONDIVISIONE DEI DEBITI...INSOMMA UN PADOAN ESAUSTO STANCO ATTERRITO.....PERDENTE OSEREI DIRE...E PENSATE SE RENZI PERDE ROMA E MILANO....E SE L'ECONOMIA NON RIPARTE..


Share/Bookmark

6 commenti:

Anonimo ha detto...

fine dell'Unione Europea? magari! sarebbe una favolosa catastrofe per le migliaia di parassiti burocrati infiltrati nei costosissimi palazzi di Bruxelles nonche' dei loro massimi rappresentanti mai eletti ma estremamente arroganti e ansiosi di soggiogare nella schiavitu' il gregge nei quattro angoli del continente

Massimo Caluori ha detto...

Come mai l'euro si rafforza in tutto questo marasma?

Doge ha detto...

Concordo con il commento delle 7:11, ed è per questo che non si uscirà MAI da questa europa, prima utilizzeranno tutti i nostri risparmi e le nostre vite, rimpiazzeranno con qualche negro qua e là dove serve, e poi forse l'Europa cambierà d'aspetto, sarà un po' più islamica e un po' più tendente al Ral 8017, ma scordatevi un ritorno agli stati, tant'è che altrimenti qualcuno avrebbe già abbandonato, per convenienza, ma le ruote del carro vengono per oliate all'occorrenza

Il rischio di Brexit è zero, nessuno esce, a costo di truccare exit poll e votazioni (lo stesso Corbin e contrario all'uscita UE) e Farage non è un santo, in una giornata lo possono sputtanare per sempre.

E la Spagna dov'è il problema, basta mettere un Mariano Montañas ad interim per via Monarchica e tutto torna in linea.

Padoan cerca solo scuse per giustificare la prossima supposta, dal momento che la vaselina è finita.

Anonimo ha detto...

Un referendum democratico è un problema?
La democrazia è un problema per queste bestie,ma vi rendete conto ?

Anonimo ha detto...

se votare fosse importante, non ce lo consentirebbero....
signori, la democrazia rappresentativa è una presa per i fondelli...ci illudono che il voto e la consultazione popolare abbia un senso, una volta eletti fanno i loro interessi...perché dovrebbero fare i nostri?

Anonimo ha detto...

avete visto il film " Le confessioni " molti spunti di riflessioni sia sui vari banchieri che su chi ci governa e su chi fa il ministro delle finanze....