L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


MONTEPASCHI IN CADUTA LIBERA?

 NELLA FOTO UN AMICO DI ATLANTE CHE GLI DICE: O BRUTTO PIRLA MA CHE CAZZO FAI...LASCIA PERDERE L'ITALIA E GODITI LA VITA..
 

Il fondo Atlante è stato un insuccesso. Sono stati raccolti 4,25 miliardi. molto lontani dai sei miliardi sperati e dai 5 annunciati!!!
Popolare vicenza, Iorio ha fallito nel cercare di collocare azioni a investitori istituzionali con inutili road show per l'Europa e con spese pubblicitarie per cercare di vendere al pubblico l'aumento di capitale. Alla fine solo l'8% di 1,5 miliardi di euro sono stati collocati al pubblico (ovvero 120 milioni). 
Quindi Atlante investira' 1, 380 miliardi in Popolare Vicenza. In pratica un terzo del capitale versato dai soci di Atlante viene utilizzato per comprare la banca vicentina. 
Penati, il gestore del fondo, si gioca la sua faccia e pur mostrando sicurezza affermando che se anche la banca non dovese arrivare in borsa..le alternative sono tante.... “vendere la banca, fonderla, spezzettarla” o, una volta ristrutturata, si può “fare una Ipo a un prezzo più alto” dei 10 centesimi di euro attuali. E ancora, sempre Penati, ha poi aggiunto che “per la ristrutturazione di una banca ci vogliono 3 anni, ma io conto di riuscirci anche in 18 mesi”. 
MA PENATI FRANCAMENTE E' SEMPLICEMENTE PENOSO...se l'affare fosse stato cosi' buono...non poteva rilevarla Unicredit....Una Unicredit che ha messo sul piatto 1 miliardo per ATLANTE....contro 1380 milioni versati da Atlante... 
in realta' tutti sanno che UN SECONDO AUMENTO DI CAPITALE e' la cosa piu' probabile....E CHI LO SOTTOSCRIVERA' QUESTA VOLTA?
Un altro punto cruciale è il mancato collocamento.in questo caso l'8% di azioni sottoscritte da un branco di coglioni rischia di non poter essere piu' venduto...insomma l'ennesima beffa...
E poi....adesso chi governera' la banca? Iorio o le persone volute da Penati. Il fondo Atlante imporra' la gestione strategica della banca come ogni proprietario ..o lasciera' fare a Iorio ..dopo il recente fallimento?
 INSOMMA ..ATLANTE E' STATA CREATA PER EVITARE A UNICREDIT DI ACCOLLARSI UNA BANCA CHE AVREBBE FATTO CROLLARE A 1 EURO LE AZIONI DELLA BANCA STESSA OBBLIGANDOLA A UN AUMENTO DI CAPITALE MONSTER O ALLA VENDITA DI GIOIELLI DI FAMIGLIA (COME FINECO).
ATLANTE E' STATA CREATA PER SOCCORRERE GHIZZONI, IL CEO DI UNICREDIT CHE BALDANZOSO AVEVA FIRMATO LA SOTTOSCRIZIONE IN ULTIME ISTANZA DELL'AUMENTO DI CAPITALE DELLA POPOLARE DI VICENZA COMMETTENDO UN GRAVISSIMO ERRORE DI VALUTAZIONE.
ATLANTE E' STATA CREATA PER EVITARE IL BAIL IN DELLA POPOLARE DI VICENZA, MA LE MUNIZIONI SONO GIA' CALATE IN MANIERA IMPORTANTE.
In pratica dalle sale di trading londinesi si sta cominciando a fare i conti....dopo POPOLARE DI VICENZA c'e' l'aumento di capitale di VENETO BANCA (dove Intesa ha giurato fino a ieri che intende non avvalersi di Atlante...ma sara' vero?) e poi c'e' da risolvere la partita di BANCO POPOLARE E POPOLARE MILANO la cui fusione non è ancora perfezionata e potrebbe saltare...per non parlare di CARIGE che vale di piu' in borsa solo se i clienti non chiudono il conto ..e poi non parliamo di MONTEPASCHI ..il cui salvataggio potrebbe non essere possibile per mancanza di fondi da parte di ATLANTE.
 A oggi in ATLANTE rimangono quindi circa 2,9 miliardi. Tenendo conto che non siano utilizzati per salvare aumenti di capitale di altre banche (il che non è assolutamente detto...)..e tentuto conto che per detta di Penati l'acquisto di NON PERFORMING LOANS verra' fatto a un prezzo piu' alto di quello di mercato..ma non al prezzo di libro in pancia alle banche...e..considerando una leva zero....l'ammontare acquistabile oggi di NPL potrebbe essere di circa 10 miliardi (che salirebbe a 20 in caso di utilizzo di debito facendo il 100% di leva).....mmmm non certo un successo....VERO MONTEPASCHI?


Share/Bookmark

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Bravo...
sei il migliore

Anonimo ha detto...

Certo che l'Italia è un paese strano, qualcuno ha calcolato quanti soldi ha messo (e perso) per il fondo Atlante, Saipem, Alitalia e compagnia cantante?
Prossima mossa Ilva, poi magari i soldi dei libretti postali finiranno, e molti capiranno che le Poste non hanno più un centesimo da rendere.

Anonimo ha detto...

in altlante sono andati anche i fondi pensione dei liberi professionisti italiani e cioè avvocati medici dentisti notai commercialisti tutti inc....i così la pensione se la sognano di notte....

Anonimo ha detto...

In teoria il fondo dovrebbe poter lavorare a "leva" ...così era stato affermato inizialmente , quindi i 5 mild sarebbero diventati magicamente 60- 70 ...come si sa le banche prestano sempre danaro immaginario ....che è la fonte di tutti o quasi i loro guai , quindi forse , potrebbero usare sempre lo stesso danaro finto per ripianare i buchi di mancate sottoscrizioni etc erc ....vedremo , e ne vedremo delle belle ....
Giovanni (pavia)

Anonimo ha detto...

per anonimo 13:24, puoi scrivere un riferimento ?

Anonimo ha detto...

Prova