L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


LA FINE DELLA FED

VEDERE QUESTO VIDEO E' UNA COSA UNICA AL MONDO.
CAPISCI LE PAURE , I TENTENNAMENTI , L'ANGOSICA DELLA YELLEN ..DAVANTI ALLE DOMANDE INCALZANTI..E TI IMMAGINI GIA' UNA DONNA PRESTO IN LACRIME ...
FRANCAMENTE VEDERE QUESTO VIDEO E' COME PREPARARSI ALL'ARMAGGEDDON

Share/Bookmark

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Ahhhh..i viene a ridere perché se fossi io al posto della yellen, semplice laureato in economia, spazzerei via i speculatori in due giorni in questo modo:...1. divieto vendite allo scoperto su tutti i listini 2. Acquisto delle banche centrali di asset bancari al di sotto di certi prezzi. Basterebbe solo la prima per far terminare i ribassi. Con i volumi delle vendite fatte in questo mese i fondi speculatori non detengono piu' azioni...Devo arrivare io per risolvere la crisi ?

ML ha detto...

AHAHAH Meno male che non ci sei tu...quello che provocheresti sarebbe solo l'ultima socializzazione ..
il mercato ha sempre ragione ricordatelo...sappi che non ti stimo neppure una virgola..
il giorno che chiuderanno il mercato...sara' la fine della liberta'

Anonimo ha detto...

Ma se i fondi a forza di vendere sono scarsi di azioni come fanno queste a scendere ancora ??.
Se non possono piu' vendere azioni che non hanno sono bloccati..e basta !!

Anonimo ha detto...

Paolo...tu scrivi che il mercato ha sempre ragione...tutti sarebbero d'accordo se parliamo di libero mercato. Qui invece si va oltre.....ad esempio tutti gli analisti sanno che il valore attuale di Unicredit ed Intesa San Paolo è sotto del 40 % dal prezzo reale. In questi caso quindi non parliamo piu' di libero mercato, ma di forze speculative che vogliono spingere verso la catastrofe finanziaria..e queste andrebbero bloccate e punite.

Anonimo ha detto...

Fed: probabile nuovo aumento dei tassi a giugno, nonostante parole Yellen (analisti) Oggi, 12:40

Sebbene il presidente della Federal Reserve, Janet Yellen, in occasione della sua testimonianza semestrale davanti alla commissione Finanza della Camera di ieri (oggi sarà davanti al Senato) abbia dichiarato che la politica monetaria Usa continuerà ad avere un approccio “accomodante” anche dopo la stretta di dicembre, alcuni analisti rimangono convinti che il rialzo dei tassi di interesse ci sarà nel 2016. "A nostro avviso - afferma David Basola, responsabile per l’Italia di Mirabaud AM - considerando il movimento al ribasso del tasso di disoccupazione e l’aumento della crescita dei salari, le implicazioni per la politica monetaria supportano un approccio da falco. Sebbene un rialzo dei tassi d’interesse a marzo sia improbabile, continuiamo a credere che un aumento verrà annunciato nel corso della riunione del Fomc (il braccio operativo della Fed, ndr) del 15 giugno".
Fonte: Finanza.com

ML ha detto...

anonimo delle 12,54..io invece reputo che il valore di unicredito sia sotto zero..questione di punti di vista
punito sarai solo tu..ma sei fuori come un pazzo .....ma da chi hai imparato ste cazzate..

ML ha detto...

anonimo delle 13.00 hai riportato roba vecchia di un sito vecchio

Anonimo ha detto...

UniCredit sottozero...Paolo..se esageri troppo la gente se ne accorge e non si spaventa più...ricordati poi i tuoi consigli su Fineco..di proprietà di UniCredit..

ML ha detto...

fineco ??? mai suggerita come banca protettiva per amor di dio..

Anonimo ha detto...

Hai del coraggio da vendere Gli scenari sono interessanti Ma non hai mai pensato che qlke disperato possa andare fuori di testa?
buon week end..