L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


ATTENTI MANCANO ANCORA 37 GIORNI O FORSE 29!!! ARTICOLO IMPORTANTE..

Il mercato azionario europeo è sceso troppo in fretta da inizio anno e aveva bisogno di un rimbalzo.., sopratutto il mercato italiano e i mercati di periferia. nello stesso tempo il mercato americano non è sceso di molto e siamo lontani sia dalla rottura dei 1800 punti sia dai famosi 1600 punti che potrebbero segnare un ottimo punto di entrata.
Il mercato azionario Usa si è salvato grazie a un flattening della curva dei bond con una forte discesa del decennale (da noi prevista) ...ANCHE QUESTA SERA IL DECENNALE USA E' SCESO AL 1,70% . le previsioni di mercato libero erano per un tasso all'1,50%, ma rischiamo di doverle abbassare al'1% e anche meno...
(del resto se i tassi di interesse sul decennale dovessero andare a zero....nel caso di disastro economico..gli stati potrebbero decidere di allungare la scedenza di tali bond..trasformandoli in perpetui....in questo modo potrebbe partire finalmente l'inflazione -ma solo una volta che gli stati si saranno assicurati il necessario funding a tassi zero o negativi con il blocco del trading.....per le banche poi..sara' sufficiente cambiare i principi contabili...come avvenne nel 2008 e 2009 e mettere a bilancio i bonds al valore nominale...)
Tale discesa è avvenuta per tenere in piedi wall street le cui valutazioni dipendono dalla struttura dei tassi di interesse (la stessa azienda a parita' di utili, vale di piu' se i tassi sono piu' bassi)
La discesa dei tassi usa è stata simile alla discesa dei tassi sul bund..ma non su molte altre obbligazioni governative europee (vedi btp che ha sofferto l'aumento dello spread). Il differenziale quindi fra i tassi europei medi (considerando anche i periferici) e quelli Usa è sceso..e scendendo ha fatto indebolire il dollaro...
Per non parlare anche dell'effetto chiusura carry trades aperti in euro.....con il sell off gli istituzionali hanno venduto assets e chiuso i debiti che avevano contratto in euro..chiudendo i prestiti..hanno dovuto comprare valuta euro e comprandola hanno fatto salire il prezzo (stessa cosa che e' capitata allo yen)

PASSIAMO ALLA FED..le dichiarazioni di oggi sono state assolutamente inutili...o meglio un non dire nulla perche' adesso non e' il momento di dire nulla....IL PEGGIO PER IL MERCATO AMERICANO DEVE ANCORA ARRIVARE....
anzi la yellen è stata, se vogliamo sibillina....alla domanda diretta se la Fed puo' implementare tassi negativi..la nonnina ha detto che devono ancora investigare...
insomma potremmo leggerlo.....ci attendiamo che il mercato usa collassi ..nel frattempo avremo il tempo di analizzare bene la questione... 
 
Yellen’s testimony Wed. “was not dovish relative to market expectations,” and didn’t take March off table, Morgan Stanley strategists Matthew Hornbach, Chirag Mirani, Guneet Dhingra write in note.

She “qualified most of the downside risks to the economic outlook with a positive spin,” while implying that tighter financial conditions need to persist in order for Fed’s economic outlook to change

Risk mkts will struggle in absence of “positive catalysts” until Fed makes clear that “gradual” could mean only 1-2 hikes in 2016
  Nello stesso tempo il petrolio continua a scendere ...una discesa drogata da un errore di fondo delle grandi coorporations come ENI che hanno deciso di aumentare la produzione per cercare di salvare il fatturato, gli utili e sopratutto la quota di mercato.
La discesa del petrolio , in particolare, continua a segnare uno stato di deflazione ...e se a questo aggiungiamo le manovre della bank of japan e della bce...che continuano a immettere liquidita' per tenere bassi i tassi e per tenere sotto pressione la valuta..per favorire le esportazioni...possiamo tranquillamente immaginare che il petrolio possa essere oggetto di un BRUSCO CROLLO in area 20 dollari...il tutto entro due o tre settimane..
immaginatevi i possibili fallimenti di aziende e di obbligazioni legate al settore petrolifero energetico..per non parlare dell'impatto di tali perdite sul settore bancario gia' in estrema difficilta'
 Petrolio e materie prime in discesa folle piu' politiche quantitative giapponesi ed europee in corso ..unite a una possibile discesa dei tassi in Usa  e a politiche quantitative cinesi....
 POTREBBERO PORTARE A MARZO LE BANCHE CENTRALI DI TUTTO IL MONDO A INTRODURRE TASSI NEGATIVI MASICCIAMENTE...  ma solo a marzo...
JPM's Striking Forecast: ECB Could Cut Rates To -4.5%; BOJ To -3.45%; Fed To -1.3%

LEGGETE ANCHE COSA SCRIVE MORGAN STANLEY IN UNA SUA PRESENTAZIONE IERI
VOI CAPITE BENE CHE SE QUESTA DOVESSE DIVENTARE LA RISPOSTA DELLE BANCHE CENTRALI ...SI DOVRA' COMPRARE OBBLIGAZIONI, AZIONI E OVVIAMENTE ORO...ma solo quando verranno introdotti i tassi negativi non ora..
INFATTI QUESTA VARRA' SOLO....SOLO....DOPO UNA FORTE DISCESA ULTERIORE DEI MERCATI AZIONARI...E QUESTA VOLTA A GUIDAE IL MOVIMENTO SARANNO I MERCATI AMERICANI....CON L'EUROPA E IL RESTO DEL MONDO CHE OVVIAMENTE LA SEGUIRA'...
 Possiamo quindi provare a impostare i portafogli delle prossime settimane...
1) entro poche sedute portarsi al ribasso sui mercati
2) rimanere investiti in obbligazioni usa trentennali
3)  rimanere investiti in oro
STARE PRONTI A CHIUDERE LE POSIZIONI CORTE SARA' FATTORE CRITICO DI SUCCESSO...MA QUANDO?
IL CALENDARIO CI DA' UNA MANO...ANZI DUE...
DUE SONO INFATTI LE DATE DA RICORDARE :
GIOVEDI 10 MARZO: IL GIORNO IN CUI MARIO DRAGHI PARLERA' E POTREBBE SPINGERE SULL'ACCELERATORE DEL QE
VENERDI 18 MARZO IL GIORNO IN CUI AVREMO LA SCADENZA TECNICA DEI MERCATI...
Insomma la probabilita' di assistere a un grosso ulteriore ribasso sui mercati nel periodo che va dal 11 febbraio al lunedi 7 febbraio è molto alta...MA DI UNA COSA SIAMO CERTI AL 99%..SE DOVESSIMO AVERE UNA DISCESA IN QUEI GIORNI...E' QUASI MATEMATICO CHE ASSISTEREMO A UN RIALZO STRATOSFERICO FRA MARTEDI 8 MARZO AL 18  DI MARZO..E A QUEL PUNTO...SE LE BANCHE CENTRALI DOVESSERO PORTARE I TASSI NEGATIVI...ALLORA ANCHE NEI MESI SUCCESSIVI....
AL 18 MARZO MANCANO 37 GIORNI...AL 10 MARZO SOLO 29...PRESTO POTREBBE RICOMINCIARE LA DISCESA DEI MERCATI...ATTENTI
ovviamente sara' interessante vedere il comportamento della Cina e non solo...e ..nel caso di introduzione di tassi negativi...delle masse di persone che vedranno i loro risparmi diminuire per il solo fatto di essere sul cnto corrente...
A QUEL PUNTO CONVERRA' SOLO ACQUISTARE ORO (FISICO) E TOGLIERE I SOLDI DAL CONTO CORRENTE IMMETTENDOLI IN UNA CASSETTA DI SICUREZZA..e quella poca liquidita' andare in dollari...che saranno la valuta con i tassi meno negativi rispetto agli altri.
Anche il petrolio ...a quel punto, diventera' piu' interessante detenerlo e ovviamente le azioni...ovvero dopo il ribasso...un rialzo della azioni decisamente furibondo
OVVIAMENTE PER I BONDS SARA' L'ULTIMA POSSIBILITA' DI VENDERE TUTTO..AVENDO A QUEL PUNTO TASSI MOLTO NEGATIVI.
tuttavia i governanti lo sanno e quindi non sarei meravigliato nell'assistere (oltre al blocco della libera circolazione dei capitali...) alla limitazione del prelievo dei contanti...(IL CHE EVITEREBBE LA CORSA AGLI SPORTELLI)
sono strani tempi e se non li capisci rischi di farti molto ..ma molto male...
PORTAFOGLI WMO PER DIFENDERE IL TUO PATRIMONIO IN QUESTI MESI DIFFICILI.
DOMANI IMPORTANTI OPERAZIONI SIA PER IL PORTAFOGLIO WMO ASSET ALLOCATION CHE PER IL PORTAFOGLIO WMO EQUITIES 

una massima...CHI VENDE IL MERCATO AZIONARIO ALLA PROSSIMA DISCESA..E' PROPRIO UN ITALOPITECO...


Share/Bookmark

14 commenti:

Anonimo ha detto...

Ella madonna!

Anonimo ha detto...

Questa data non la vedo in marzo, ma intuisco in agosto

fabrizio

Anonimo ha detto...

complimenti bell'articolo !

Anonimo ha detto...

Bravo Barrai, dovresti diventare materia di studio altro che balle!

mattiarecli ha detto...

avere il conto in svizzera metterebbe comunque al riparo, pur tenendolo liquido senza investire?

Anonimo ha detto...

Grazie Batrrai. Un cosa però mi sfugge. Io ho già messo il 15% del portafoglio in T-Bond tra 10 e 30 anni, e ne ho un altro 20% circa in Bond corporate USD AA+ comprati a dollaro 1,30-1,35. Se i tassi diventano negativi dovrei tenerli stretti invece di venderli. O sbaglio?

ML ha detto...

Mattia si...ma ricordati che metteranno i tassi negativi quindi....va gestito

ML ha detto...

anonimo delle 10,36 li devi tenere stretti ma per poco...non appena si arriva li' vanno stravenduti..la bolla obbligazionaria sara' terribile...

mattiarecli ha detto...

grazie, ci sentiremo presto credo

Anonimo ha detto...

Grazie. È che sono gnucco: se ho preso il T-BOND 30 anni con rendimento 2,9% con tassi negativi ovunque perché dovrebbe crollare di prezzo?

Anonimo ha detto...

pentitevi peccatori ribelli e straziati dal demonio, l'ira divina raddrizzera' le vostre misere ed inutili vite per ristabilire l'Ordine e l'equilibrio che regna nell'Universo
la vostra societa' malata e' in uno stato terminale e come e' sempre successo nel passato subira' una potente correzione verso il riscatto dell'anima e la sua purificazione
confessatevi e pregate per i vostri cari in attesa che le premonizioni lascino spazio alla fase finale e al post Shemitah...
Isaak P.

ML ha detto...

anonimo 11.59..non ho detto che devi vnederli adesso..ma dopo...mi sono spiegato male...

Anonimo ha detto...

Barrai ministro delle finanze!!!

marco toscano ha detto...

Paolo correggi mi sa che volevi dire da 11 febbraio a 7 marzo giusto? ciao Marco.