L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


IL FINANCIAL TIME AVVISA SUL PROBABILE CROLLO DI VENETO BANCA E POPOLARE VICENZA : LE PARAGONA ALLE BANCHE GRECHE ...90% DISCOUNT...

Two large Italian regional banks, Veneto Banca and Banca Popolare di Vicenza — that have been told by regulators to raise their capital buffers — are considering following the example of Greek banks and offering shares at substantial discounts. The focus on Veneto and Vicenza follows a rescue of four small, near insolvent regional banks — Banca Etruria, Banca Marche, CariFerrara and CariChieti — by the Italian government last month. The rescue deal forced shareholders and junior bondholders to incur losses, while senior bondholders and depositors were spared. The timing was designed to avoid tougher new EU bail-in rules due to take effect in January, which would have hit depositors. The Italian banking system stumped up €3.6bn to save the banks. Veneto and Vicenza are considered the next weak points in the Italian banking system, say bankers. The European Central Bank wants Veneto to raise its common equity tier 1 ratio to 10.25 per cent from 7.12 per cent. Vicenza is set to raise its common equity tier 1 ratio from 6.8 per cent to 10.25 per cent following the latest European banking health check. The bank has said it will need to raise up to €1.5bn and list its shares. Both capital raisings and initial public offerings are expected to be done by May. If Veneto and Vicenza fail to raise capital, or find a buyer, they could be subject to bail-in.
MMM INTERESSANTE ...FINO A QUANDO LO SCRIVE UN BLOG ..CHI SE NE FREGA..MA FORSE CHISSA' SE LO SCRIVE IL FINANCIAL TIMES...LA MIA DOMANDA E' PERCHE' CI SONO ANCORA ITALIANI CON I CONTI IN QUESTE DUE BANCHE? CREDONO SEMPRE NEI MIRACOLI A TUTTI I COSTI? E BADATE BENE---CAMBIARE BANCA IN ITALIA E' PURE GRATIS...MISTERI DIVINI
“We have to get the capital hikes away — and we will at Greek-style discounts. The Italian banking system cannot afford a full bail-in,” said a senior banker close to the discussions at the banks. Four big Greek banks — AlphaPiraeusEurobank and National Bank of Greece — priced their latest share offers in November at the legal minimum, representing a discount of more than 90 per cent to the latest market prices.

Share/Bookmark

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Veneto banca riguarda solo la provincia di Treviso che è sempre stata in passato terra d'emigrazione...chi se ne frega...!!

Anonimo ha detto...

Lo Juventus stadium è pieno di pubblicità di veneto banca.Hanno soldi da buttare.....?

Anonimo ha detto...

lo juvenuts stadium è sempre pieno di merda!

Anonimo ha detto...

Anonimo delle 14,59: Si ma la mangiano sempre gli ospiti e mi sa che tu sei uno di quelli, a meno che non preferisci mangiarla comodamente seduto in poltrona. HA HA HA .

Anonimo ha detto...

La situazione è nota da tempo. Che il Finantial Time esca SOLO ora a me pare che sia il tentativo degli avvoltoi di spartirsi la carcassa. Sono due banche su un territorio sepur in crisi tra i più ricchi d'Europa che fanno gola a molti.
Vero, le Banche Italiane hanno ancora incagli nascosti, ma con il tempo li smaltiranno. Il sistema bancocentrico italiano non si piò permettere un bail in con il taglio dei Senior/Depositi. Il taglio dei Sub è stato provvidenziale mettendo un pò di pepe per le fusione che inevitabilmente avverranno nel 2016.
Kino

Anonimo ha detto...

....veneto banca e pop di vicenza possono sparire dalla faccia della terra....e con loro tutti i dipendenti e gli amministratori in primis......e lo dico da cittadino veneto.....e da piccolo azionista di una di queste banche....e me ne fotto se ho perso qualche migliaio di euro(gia recuperati....)ma, visto la feccia che ha amministrato i due istituti,mi immolo da kamikaze.....salto io, ma saltano anche loro....e va a fa il kulo l'adc......