MERCATO LIBERO

MERCATO LIBERO
accedi al nuovo sito

NAPOLITANO COMUNISTACCIO ATTACCA L'OPERA DI MUSSOLINI! I PARTIGIANI SONO STATI DEI FALLITI PIRLA!


Napolitano: "Fascismo regime infame


PARTIGIANI? FALLITI PIRLA!!!

COME SAPETE., CONSIDERO PERDENTI E FALLITI TUTTI COLORO CHE PRENDONO IN MANO UN CAZZO DI FUCILE ...INVECE DI ANDARSENE VIA.
SI HA UNA UNICA VITA E NON HA SENSO PERDERLA ...
INFATTI I PARTIGIANI UCCISI SONO SOLO PERSONE CHE HANNO PERSO LA FAMIGLIA E GLI AFFETTI PER COLPA DI IDEALI...E POI ORA...SIAMO TORNATI AD OBBEDIRE ALLA GRANDE GERMANIA ED ESSERE COINVOLTI IN SCANDALI TANGENTI ECC ECC.
PARTIGIANI COME NAPOLITANO SONO SOLO DEI FALLITI, ALTRI, LE PERSONE INTELLIGENTI, SI SONO OCCUPATI DEI LORO AFFARI PERSONALI, SI SONO INNAMORATI, FATTI UNA FAMIGLIA E GODUTO LA VITA....LORO, I PARTIGIANI, SONO MORTI E HANNO LASCIATO I LORO CARI E PERCHE'..DOMANDATEVI...PERCHE' CAZZO DEVO MORIRE PER UNA BANDIERA....MAI NELLA VITA (ORA LA BANDIERA VERRA' AMMAINATA PER SEMPRE E SOSTITUITA CON QUELLA DELL'EURO TEOTONICO)

IN REALTA' COME TUTTI SANNO DURANTE IL FASCISMO L'ITALIA NON E' ANDATA MALE E MOLTE DELLE OPERE FATTE IN TEMPO FASCISTA SONO DIVENTATE UTILISSIME.
NAPOLITANO COMMETTE IL SOLITO ERRORE STORICO ...NELLA SUA VITA GLI ERRORI SONO ENORMI...COME QUELLO DI APPOGGIARE BERSANI E MONTI!

L'EUROPA METTE LE MANI AVANTI...E ATTACCA BERLUSCONI...
Il commissario agli Affari economici e finanziari Rehn interviene al Parlamento europeo e lancia l'affondo al Cavaliere: "Ha soffocato la crescita del Paese". "Un anno fa c'era preoccupazione per l'Italia, poi Monti ha stabilizzato la situazione"
avete capito bene...Rehn dice che MONTI HA STABILIZZATO LA SITUAZIONE...(Pil a -2,5% debito esploso  e lui parla di stabilizzazione..GIUDA INFAME ...)

SONO SCANDALIZZATO SUL TENTATIVO DI NEGARE LE COSE BUONE FATTE DA MUSSOLINI SEPARANDOLE CON I GRANDI ERRORI. QUESTA E' LA SOLITA MANOVRA DI UN MANIPOLO DI VECCHI COMUNISTI E PARTIGIANI...OVVERO I SOLITI RINCOGLIONITI CHE HANNO CREDUTO IN UN PAESE MIGLIORE COMBATTENDO...E ORA SI RITROVANO IN UN PAESE CORROTTO E INFAME...OVVERO E' COME DIRE A UN PARTIGIANO CHE E' STATO UN EMERITO FALLITO PIRLA.
CHI COMBATTE RISCHIANDO LA VITA MENTRE ALTRI STANDO A CASA FANNO I LORO INTERESSI EVITANDO DI SPORCARSI LE MANI NON SI PUO' CHE CONSIDERARE UN FALLITO PIRLA!

Share/Bookmark

35 commenti:

claudia Vicinelli ha detto...

mi scusi signor Barrai,trovo sconvolgente l'articolo che ha scritto sui partigiani,secondo me non sono morti per semplici ideali,sono morti per difendere la propria vita e quella dei loro cari,sono morti per poter rivedere la pace ,la democrazia,sono contenta che quelli che lei definisce pirla falliti siano esistiti,anche a loro dobbiamo la nostra libertà,e anche la sua. Claudia Vicinelli

Gabriele ha detto...

Buongiorno, anche io concordo con voi nel ritenere che di fronte a guerre inutili è necessario scappare e non essere "eroi" ma ritengo che nella seconda guerra mondiale, il contributo dei partigiani e di tutti quelli che hanno combattuto contro il Nazismo ed il Fascismo ci hanno donato la libertà. La vostra amata Svizzera, se avesse vinto Hitler, non sarebbe sicuramente sopravvissuta indenne e a quel punto dove sareste scappati? In Burundi? E' vero anche ora non siamo liberi ma controllati da Banche e Politici corrotti ma c'è ancora una bella differenza rispetto ai regimi del passato e quindi mi sento ancora di ringraziare i partigiani e tutti quelli che sono morti per donarmi, quanto meno, questa apparente libertà.
Un saluto a tutti.

claudia Vicinelli ha detto...

la sua superficialità è sconvolgente,liquidare i partigiani,come persone che correvano dietro a bandiere,dimostra la sua ignoranza,i partigiani erano persone che cercavano di difendere se stessi e i loro cari,anche a costo della vita,appartenevano a tutte le forze politiche italiane,dal centro alla sinistra,tanti politici democristiani,sono stati partigiani,così come tanti cittadini qualunque che erano semplicemente antifascisti.Legga,si informi.A proposito,dire che i partigiani sono pirla falliti,mi lascia sgomenta.

Anonimo ha detto...

intanto grilli cerca di parare il colpaccio,se gli italioti si rendono conto che siamo dei ... corrono tutti a prelevare e salta tutto:DA ANSA
GRILLI, NECESSARIA PRUDENZA IN DIBATTITO SU BANCHE - "Ritengo che sia necessari prudenza e responsabilità nel dibattito pubblico sulla situazione dei nostri intermediari finanziari". Afferma il ministro dell'Economia Vittorio Grilli in un'audizione in Parlamento.
Uno dei "punti forza dell'Italia è la riconosciuta solidità del sistema bancario", prosegue il ministro dell'Economia. "Le nostre banche hanno mostrato capacità uniche. Non sono necessari salvataggi. Non bisogna insinuare dubbi sulla solidità del sistema, non risponde a realtà. Neppure le vicende Mps modificano il quadro".

ML ha detto...

cara Claudia, i partigiani rimangono dei pirla, in quanto questo paese non è libero...ma sotto l'egemonia tedesca...quindi sono morti per nulla...mentre chi non ha combattuto ha vissuto vicino alla propria famiglia e ai propri interessi senza morire.mi scusi ma non ha senso alcuno morire per una bandiera che oggi viene stracciata in nome dell'europa tedesca...
questo era il senso dell'articolo, volutamente provocatorio...

ML ha detto...

anonimo delle 14.33. nessuno puo' dire dove stiamo andando...a me sembra che ci stiano lentamente togliendo la liberta' (a partire dai risparmi, frutti del lavoro)
quindi stiamo cadendo in un altra dittatura..e ...o imbracci il fucile..o te ne vai...io credo che sia molto piu' intelligente andarsene...anche perche' l'italiota medio, così come al tempo del fascismo non capisce un cazzo.
il partigiano è uno che ha sbagliato a morire ...visto quanto viviamo ora...dove monti è visto come il salvatore della patria, invece è un pericoloso distruttore di vite economiche per dare soldi a banchieri e lobbisti

ML ha detto...

cara claudia, chi va in guerra a farsi ammazzare per altri...è sempre un pirla..forse anche un coglione.

Anonimo ha detto...

cara Claudia, perdoniamo sta persona mediocre di barrai per quello che dice.

quando sarà alla fine dei suoi giorni forse ripiangerà la sua vita vuota fatta di avidità e nella ultima ora forse si renderà conto che tutto il suo oro non varrà una sola ora passata sui monti a combattere per la libertà! ora e sempre resistenza ! anche dall'ignoranza! (TROPPO FACILE FARE I KONIGLI E SCAPPARE QUANDO C'è UN ALTRO CHE IMBRACCIA IL FUCILE, facile facile)

http://www.youtube.com/watch?v=-KNcTQKZCNc

Anonimo ha detto...

dopo questo articolo, questo blog mi fa veramente schifo

lei si deve vergoganre!!!!!!!!!

leri è un pirla e un coglione, merita di fare una gran brutta fine

ML ha detto...

scommetto che gli ultimi due commentatori sono di sinistra amano bersani e monti e adorano napolitano.
e si preparano per l'olocausto dei risparmi

ML ha detto...

morire per la libertà...meglio fare qualche chilometro e godersela la libertà...
ROBA DA MATTI....QUANTI PARTIGIANI CI SONO...TUTTI CON IL CULO DEGLI ALTRI!!!

Anonimo ha detto...

Concordo con te Barrai. Ma Napolitano non fu quello che appoggio' l'invasione sovietica dell'Ungheria nel 1956? L'ipocrisia dei comunisti non ha confini.



Anonimo ha detto...

di annibale e scipione l'africano ne vogliamo parlare??ma era più bravo giotto o michelangelo???meglio maradona o pelè??

Federico ha detto...

Caro Paolo, non posso che essere pienamente d'accordo con te, e aggiungo anche che sono stufo di vedere i miei soldi pagati in tasse dilapidati per commemorazioni milionarie ogni anno. Dopo 50 anni dove si è detto in tutti i modi Grazie, diamogli un taglio !!!

Anonimo ha detto...

a conferma che i partigiani sono come dici l'indagine della g d f
su MPS
in pratica è una pattumiera di titoli spazzatura con laute ricompense x gli alti dirigenti MPS e non solo io credo, si parla della banda del 5% non male visto l'entità dei titoli ristrutturati
che merd...
NON TI DEVI VERGOGNARE TU PAOLO MA CHI CREDE ANCORA ALLE FAVOLETTE DEI PARTIGIANI DA QUATTRO SOLDI
( pensiamo bene un popolo bue italiota può fare il partigiano se qualcun 'altro non lo guida e gli dà in mano un fucile??)

Anonimo ha detto...

Non posso non essere d'accordo con te Paolo e mi rattrista il pensiero di questi italidioti che non capiscono che tutte le guerre sono volute da un numero ristretto di persone solo per motivi economici e l'arricchimento delle solite famiglie. Pensate alla 1a guerra mondiale dove miglia di italiani sono morti perchè andavano all'assalto ubriachi e drogati e con i carabinieri alle spalle che li spingevano fuori o gli sparavano. Nella 2a gli hanno mandati a morire al freddo con gli scarponi di cartone ed oggi ci raccontano che dobbiamo fare sacrifici perchè i nostri padri che hanno lavorato come muli hanno vissuto sopra le loro possibilità. Se dovesse ricapitare che ci mettono ancora un fucile in mano spero che questa volta gli italidioti (di tutto il mondo) capiscano contro chi sparare il primo colpo.
Ciao Paolo
Fabio D.C.

Antonio Iapico ha detto...

Sono d'accordo col progetto del blog,sono d'accordo con la libertà persa, sono d'accordo che non bisogna combattere guerre inutili, sono d'accordo che Napolitano sia persona poco degna, sono d'accordo che non si puo votare bersani, monti o berlusconi, sono d'accordo su tutto, ma trovo l'articolo allucinante, provocatoriamente scritto male.
Una pena.Delusione immensa.

ps non sono comunista, seguo il blog da anni e lo trovo interessantissimo e vi faccio i complimenti

Anonimo ha detto...

se tu hai ancora il culo intatto (non ne sono sicuro...) lo devi anche a qualcuno che se l'è fatto per te un pò di anni fa

senza di loro saresti nella migliore occasione a spalare letame

Anonimo ha detto...

che siano dei pirla è provato dal fatto che siena è da sempre città rossa e vedi come sta andando a finire nella cacca:
http://www.linkiesta.it/fondazione-monte-paschi-siena

Anonimo ha detto...

sei un grande provocatore...come consci bene i tuoi polli...per svegliare le coscienze servono argomenti forti altrimenti questo popolo di pecore non si scandalizza di nulla...ti fai un mazzo per informarli sui più grandi scandali e loro ancora a dare il voto a berlusconi-bersani-monti-maroni-comunisti-fascisti dietro cui si nascondono le solite facce...a proposito!!!visto il nuovo presidente ABI???ahahahahahah....grande BARRAI..hai tutta la mia stima...Carlo

Anonimo ha detto...

Ai pirla comunisti che difendono i partigiani dico:
SE AVETE I COGLIONI, IMBRACCIATE I FUCILI E ANDATE IN MONTAGNA A COMBATTERE CONTRO CHI CI STA SOTTOMETTENDO SCHIAVIZZANDO E SVENDENDO ALLA CULONA altrimenti state a cuccia consapevoli di quello che siete...DEI PIRLA!
xxx

Anonimo ha detto...

Lei dice sempre QUESTO PAESE, ma perchè non dice ilVOSTRO PAESE,visto che su fb risulta che sè nè stà a Lugano? E quì non centra nulla la politica se si parteggia per uno o l'altro si entra nel merito.

ANPE ha detto...

Il post provocatorio ci sta benissimo,nella sostanza, e veramente la gente, anche quella di 80 anni e piu', queste cose le ha sempre pensate.Infatti quel porco di Berlusconi, gioca facile e si attacca a tutto.Ma mi sembra di capire che Barrai non avrebbe scritto il post se l'indefinibile Napolitano se ne fosse stato zitto.Sarebbe ora.Detto questo,e detto anche per inciso che gli sviluppi della guerra non erano prevedibili, per cui,basta vedere che in Germania Goebbels sviluppo' il concetto di guerra totale,e i civili rimasti a casa non se la passarono bene,per cui ,nel caso di essere presi in mezzo,e' possibile che, con l'appoggio e in verita' la strumentalizzazione degli alleati, poteva anche avere un senso difendersi su una linea piu' avanzata, piuttosto che aspettare a casa..come dice per me giustamente Claudia..Ne' e certo che tutti quelli che se ne sono stati a casa, ci hanno guadagnato,perche' nel dopo guerra ci fu una legge che favoriva nella vita sociale,lavoro e concorsi, gli ex combattenti partigiani ed estese ben in la' negli anni i suoi effetti.Ovviamente con tutte le patacche e corruzioni del caso,ci mancherebbe.Quindi Barrai parla della medio-alta borghesia. Detto questo, per me quello che non va assolutamente nel post e'il giudicare la validita' intrinseca di una scelta, dai risultati.QUESTO E' IL VIRUS SIONISTA. Non e' uno stile di pensiero ne' cattolico ne' fascista.Poi non e' che la storia e il tempo finiscono oggi, per cui perche' chiudere la partita a favore della Germania oggi e non fra tot anni???A parte che se fosse solo la Germania, mi farebbe un baffo.IL Nemico grande e' quello sionista.Ma questo e' secondario.Come diceva lo spot...BELLEZZA E COSCIENZA...CHI DA' IL MASSIMO VINCE COMUNQUE!

Anonimo ha detto...

Quanta ipocrisia, la storia è stata scritta dai vincitori, se guardiamo oggi quali sono i vincitori (?) delle diverse guerre: Irak, Afghanistan, Pakistan, Mali, e come vengono descritte queste guerre: Lotta al terrorismo, quando sappiamo quali siano gli interessi in gioco, allora si capisce quanto ci abbiano bombardato di balle storicamente.

anpe ha detto...

Cioe',mi spiego, per non essere incomprensibile, come spesso mi accade:la Realta',non e' solo e tutta quella che vediamo, ma contiene in se' e rimanda a un ulteriore dimensione.Questo lo si riscontra bene nella Dottrina Cattolica,(lo dico solo da un punto di vista filosofico-antropologico, non agiografico) dove a proposito del Dono della Scienza,che e' uno dei 7 Doni dello Spirito Santo,si dice che guida a rettamente intendere la Realta' Creata(cioe' temporale)IN ORDINE ALLE REALTA' SPIRITUALI(cioe' ULTIME,ETERNE).Anche la famiglia,gli affetti, sono una porta sull'eternita',e rimandano a realta' superiori.Gli attaccamenti eccessivi,accomunano la faccia di Berlusconi a quella di Toto' Riina,persona meschina terrorizzato dalla paura della poverta',e confinato nell'ambito temporale al punto da capovolgere il senso della religione.Sopra tutto,sarebbe bello se la gente capisse che gli l' EREDE DEL COMUNISMO E' IL SIONISMO.Chi dice che il comunismo e' quasi scomparso, mentre il nazifascismo cresce, si dimentica del sionismo, che e' l'humus su cui crescono queste male piante,forse perche' ne respira talmente l'aria viziata, da non saperla piu' riconoscere.Sono convinto che il mondo cambiera' davvero solo quando la grazia di Dio sdoganera' il Sionismo dentro le frontiere del Bene, perche' dentro le frontiere del Male, il sionismo la fa da padrone.

ML ha detto...

anonimo dele 18.08
io sono residente a lugano ma ancora cittadini italiano e lei questo dovrebbe saperlo bene...
quindi mi attendo le sue scuse...vista la bassa conoscenza ...delle cose...sarebbe meglio tacere ...a volte..

anpe ha detto...

Siccome l'ESTETICA e' una categoria filosofica che non puo' restare fuori di questo discorso,guardo le pacchianate di certi MAUSOLEI,sia quelli che furono cari A Napolitano, sia quello privato di Famiglia di Berlusconi,(con sepoltura accanto agli amici Emilio Fede, DEll'UTRi e non so chi altri, e il Grande Montanelli si sottraase a questo onore),sia a tante pacchianate mafiose.Siccome il fondamento dell'Estetica, intuisco essere una sorta di EQUIlIBRIO,appunto tra realta' nel tempo e fuori del tempo,tale da garantire quella misura,mesotes, cercata dalla antica cultura greca,ma a suo modo anche dal Cristianesimo, nonostante la giusta passione,ecco che tutto quel che sa di grottesco e di ridicolo,fuori misura,e in fondo impotente,appartiene al brutto e al peccato, dove non regna lo Spirito santo coi suoi 7 doni.

anpe ha detto...

Infatti l'antica Roma e Grecia ,ci hanno lasciato capolavori di bellezza, legata alla dimensione pubblica della vita quotidiana o rituale.Le pacchianate private sono arrivate col tardo impero decadente, nei secoli bui.Anche oggi ,i politici,"si fanno la villa",o l'"attico",nel loro piccolo,e a volte non lo sanno neanche, glielo fanno per dispetto.L'esempio di Berlusconi affascina prima loro che le escort.

Anonimo ha detto...

Non condivido, se i partigiani non fossero esistiti, questo Blog sarebbe già oscurato, invece Grazie a loro anche Lei può esprimere il suo pensiero anche in contrasto con la nostra costituzione, si ricordi che la libertà di parola è un valore, inserito nella nostra Costituzione che è nata a seguito di esperienze drammatiche che Lei infelicemente ha ricordato!

MARCELLO ha detto...

articolo forte..volutamente provocatorio.. ne comprendo il fine ma non il mezzo..nel senso che concordo con Claudia Vicinelli.. su certe tematiche toccherebbe avere un po' di pudore e e rispetto, visto che chi ha combattuto, anche pagando con la prorpia vita, lo ha fatto in nome di un ideale, di liberà e giustizia! detto questo, concordo con Paolo su una cosa: io, oggi, non combatterei e non metterei a rischio la mia vota per uno stato cosi corrotto... da sempre chi governa vede negli eserciti solo carne da macello da spendere x i suoi giochetti politici... però, se oggi minacciassero i miei cari, siano essi famigliari o amici.. non potrei essere indifferente e pensare solo alla mia stretta cerchia di parenti... perchè questa è la stessa avidità che ci ha portato nel baratro economico-sociale! riprendiamoci le istituzioni, le redini dello Stato... e, nel caso, combattiamo per esso!

Anonimo ha detto...

in toscana si direbbe... Barrai sei " birbo come un gatto vecchio" !!!
cmq noi italiani siamo una massa di rintronati e non abbiamo ancora capito che anche quel massone del presidente della repubblica ci prende per il culo...e tutti dietro al farabutto di Bersani pronti subito a giustificarlo. Massa di dementi

Anonimo ha detto...

Io credo che il fascismo come tutti gli altri regimi totalitari sia da condannare. Detto questo, è finito da 70 anni per cui trovo da pirla continuare a combattere una guerra finita da 3 generazioni, per evitare vigliaccamente di combattere i poteri forti e dittatoriali di oggi. Premessa, oggi è comodo essere antifascisti, nel ventennio era comodo essere fascisti: ma siamo proprio sicuri che chi oggi è tanto antifascista nel ventennio lo sarebbe stato altrettanto rischiando del suo? O deve insospettire il fatto che ammira Monti, Grilli, Casini, Fabio Fazio, i tassatori folli da 30.000 euro al mese di oggi e la claque imbottita di soldi pubblici (ricordo che la RAI la paghiamo noi e i giornali di sistema pure con ricchi contributi?) Ma va là...

Gigi 56 ha detto...

Dott.Barrai da tempo seguo il blog e in passato ne ho anche apprezzato i contenuti economici, oggi mi permetta di commentare le sue esternazioni a proposito dei partigiani che trovo veramente indegne e del tutto prive di un valore storico . Le assicuro che non sono un-comunista- invece negli ultimi tempi mi sembra che stia diventando sempre più integralista, si limiti a dispensare i propri suggerimenti economici-delocalizzaione-risparmi in Svizzera ecc. ecc. la smetta però di definire coglioni coloro che la pensano diversamente da lei, magari sbagliando ma comunque sempre in modo legittimo. P.S. a proposito delle tante buone cose realizzate dal fascismo . si RICORDI SEMPRE ED IN OGNI MOMENTO delle sofferenze che milioni di uomini hanno sopportato a causa della guerra. Mi dispiace che lei che quassi mio coetaneo non abbia frequenta da ragazzo quei sani oratori dove il prete ci insegnava il valore della solidarietà. Gigi Asnaghi

Anonimo ha detto...

all' anonimo delle 19;41 .Ecco un altro mistificatore alla ribalta!Grazie a chi è che possiamo esprimere il pensiero?AI PARTIGIANI????MWAHAHAHAHAHA!Se avessero preso il potere i partigiani (RUSSIA)Lei sicuramente(con le cazzate che scrive ) sarebbe stato promosso nella nomenklatura!Per quanto riguarda la libertà.......SE LA POTEVA SCORDARE!Le favolette sui partigiani le vada a raccontare da un altra parte ,BUFFONE!

Anonimo ha detto...

ANONIMO DELLE 23.01
premesso che non ho offeso nessuno,mentre Lei sa solo offendere, rispecchiandosi nel qualunquismo assoluto mascherato da anticomunismo, io ho detto che la nostra Costituzione è nata per la libertà di tutti proprio per evitare la guerra tra ideologie diverse, non vorrai mica farmi credere che in Russia mangiavano i bambini e i nazifasciti erano pecorelle! Se poi qualche partigiano ti è sembrato spietato e antidemocratico, chi non lo sarebbe se fosse attaccato e umiliato come un popolo in guerra!