UNA VOLTA NELLA VITA CAPITA LA GRANDE OCCASIONE! CARPE DIEM!


IL MISTERO DEl TESORO NASCOSTO DI BITFINEX


12 mesi fa , ad agosto 2016, un hacker entro' nella piattaforma Bitfinex e prelevo' circa 70 milioni di controvalore in Bitcoin
Bitfinex reagi' alla grande e nel giro di otto mesi ha ripagato ai risparmiatori tutto quanto fu rubato (anche se non ne aveva obblighi di copertura delle perdite). Questo e' avvenuto tramite la conversione in azioni dei token BFX o il loro rimborso a 100 ( pari alla perdita subita dal risparmiatore)
oggi Bitfinex crea 25 milioni di utili netti al mese e punta ai 50 entro i prossimi mesi.
Ma nel frattempo che fine hanno fatto i 70 milioni rubati?
Sono parcheggiati su oltre 2000 indirizzi bitcoin che l'interpool e le polizie di mezzo mondo tengono sotto stretta osservazione.
Da allora quei fondi sono rimasti bloccati (tranne un piccolo tentativo subito identificato )
Ma la cosa incredibile e' che quei fondi in Bitcoin oggi non sono 70 milioni ma , considerando anche lo split Bitcoin Cash ..il tesoro nascosto oggi vale quasi 600 milioni di dollari.
UNA CIFRA COLOSSALE CHE FA GOLA A MOLTI....
Lo scorso anno Bitfinex ha emesso un token (RRT) che da diritto al rimborso a 100 nel caso tutta la refurtiva o parte di essa dovesse essere trovata.
Tuttavia il 100 di rimborso non corrisponde a  600 milioni ma a un valore inferiore  al valore della refurtiva stessa in valuta fiat lo scorso anno...quindi parliamo di 30 milioni di dollari circa (in quanto RRT sono stati attribuiti solo a chi ha convertito in ottobre e novembre in azioni i token BFX)
tenete presente che il token sale di prezzo solo se aumenta la probabilita' che il tesoro nascosto venga alla luce.
Del resto il ladro ha un grande problema...questi indirizzi bitcoin sono controllati e difficilmente riuscira' a sparire con la refurtiva....ancor di piu' oggi che il valore e' immenso....
il ladro potrebbe comprare in maniera anonima i token RRT lentamente nel tempo con vari indirizzi ..e poi un giorno ...restituire la refurtiva...
Questo permetterebbe al ladro con pochi soldi (RRT valeva fino a ieri 0,07 centesimi di dollaro) di incassare 1 dollaro per token con un profitto gigantesco e in maniera assolutamente anonima.....
infatti potrebbe vendere i token a 1 dollaro, comprare bitcoin o zeta cash e sparire con qualche milione di utile assolutamente pulito
A quel punto i soldi che rimarrebbero (poco meno di  600 milioni di dollari) stando a quanto pubblicato da bitfinex ....diventerebbero di proprieta' di bitfinex e dei suoi azionisti.
Insomma..una piattaforma che genera 25 milioni di utili netti al mese (e quindi vale almeno 3 miliardi di dollari di market cap, ovvero oltre 16 dollari per azione)..potrebbe ritrovarsi con un extrapatrimonio di 600 e passa milioni in dote....e questo in soli 12 mesi e dopo aver ripagato il furto subito dai suoi clienti.
IERI IL TOKEN RRT SI E' MOSSO SALENDO DI UN 100% IN POCHE ORE.....SOLITO PUMP ESTIVO O QUALCOSA DI PIU' SOTTO?
il mistero del tesoro nascosto 2.0 di Bitfinex continua ..e a noi non resta che seguire la storia di uno dei furti piu' grande che il mondo abbia mai visto!

Share/Bookmark

1 commento:

Anonimo ha detto...

conosci bitpanda.com? la reputi affidabile??
grazie
luca