L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


PETROLIO

Il 3 agosto il Brent quota a 42 dollari ....oggi 51,5. È  evidente che questi sbalzi di quotazione sono pilotati dalle banche centrali che cercano inflazione a tutti i costi...
Insomma a 42 dollari il pericolo era che gli emergenti si indebolissero e chi analizza dati macro era tenuto a pensare che la crescita stava per finire.tassi più  bassi nel mondo...America più  dovish  su rialzo tassi danno speranza di crescita autunnale...se poi ci metti anche l'oil indicator....il rialzo dei mercati azionari e' giustificabile...
Incredibile come le banche centrali giochino con i mercati .......muovendo a piacimento petrolio e tassi...
E la mandria di buoi risponde...
Attenzione..chi manipola vi sta cercando di portare in trappola..

Share/Bookmark

2 commenti:

Anonimo ha detto...

che cesso la borsa italiana in particolare... un -2 in un ora dalle contrattazioni non è poi così malaccio per un paese di merda cm qsto
carlo

Anonimo ha detto...

Infatti i dati ufficiali sull'inflazione non sono veritieri. L'inflazione non è zero, ma sul 2 - 3 %. Gli serve come scusa per stampare moneta e abbassare i rendimenti dei Bond. In definitiva è una aggressione al risparmio.