L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


OBBLIGAZIONE AL 4,5% DA PARTE DI CNH

La societa' del gruppo Exor della famiglia agnelli, leader mondiale delle macchine agricole chiede soldi al mercato a partire da lunedi. SETTE ANNI - 600 MILIONI DI DOLLARI
L'obbligazione avra' una cedola del 4,5% e scadra' nel 2023.  L'emissione è in dollari, PREZZO DI MEISSIONE 100.
iL BOND E' SENIOR UNSECURED

A ME PERSONALMENTE LA SOCIETA' IN BORSA NON PIACE E NON VALE PIU' DI 3 EURO...MA LA CACCIA AI RENDIMENTI FA FARE QUESTO E ALTRO
Cnh Industrial ha registrato nel primo trimestre un utile netto adjusted di 1 milione di dollari, in calo rispetto ai 33 milioni del pari periodo dell’anno scorso. I ricavi, si legge in una nota, sono invece calati del 9,9% (-5,7% a cambi costanti) a 5,372 miliardi. I risultato netto e’ passato da un utile di 23 milioni ad una perdita di 513 milioni di dollari (-0,38 dollari per azione) a causa dell’onere straordinario non deducibile fiscalmente di 502 milioni di dollari relativo all’indagine condotta sulla controllata Iveco e sui suoi concorrenti dalla Commissione Europea in relazione a presunte condotte anti-competitive. L’indebitamento netto industriale, pari a 2,5 miliardi al 31 marzo 2016, è stato superiore di 0,9 miliardi rispetto al 31 dicembre 2015, inclusivo di un impatto negativo delle differenze cambio di conversione pari a 0,2 miliardi di dollari.

Share/Bookmark

1 commento:

Anonimo ha detto...

PECCATO CHE NON LE PIACCIA CNH, OGGI MIGLIORE TITOLO DEL MIB, CIAO MARCELLO, MI