L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


BANCHE ITALIANE L'ALTRA FACCIA DELLA MEDAGLIA.

 
NELLE ANALISI DI QUESTA SETTIMANA HO CERCATO DI FAR VEDERE IL BICCHIERE MEZZO PIENO SULLA SITUAZIONE DELLE BANCHE ITALIANE....IN PARTICOLARE DI MPS.
MA SAPPIAMO TUTTI CHE L'AMBIENTE DI RIFERIMENTO E' FALLIMENTARE. L'ITALIA HA POPOLAZIONE VECCHIA, TROPPE TASSE E BUROCRAZIA, TESSUTO PRODUTTIVO IN CALO CONTINUO PER DELOCALIZZAZIONI FORZATE E CONTINUE VENDITE DI AZIENDE SANE. 
incombe poi il pericolo di una recessione mondiale che potrebbe dare il colpo di grazia al sistema italia e alla tenuta dell'europa intera (in italia avremo referendum autunnale, in austria nuove elezioni , la merkel e' in caduta libera nei sondaggi ..non parliamo di hollande in francia).
La Cina ha una situazione di equilibrio instabile ecc ecc..

Spero che il nostro blog con queste analisi vi serva per ragionare con la vostra testa aldila' di quello che vi racconta il promotore e il private banker di BANCHE FALLITE..in quanto sono falliti anche loro..
Ma PARLIAMO DI BANCHE ITALIANE:

Ieri sono finite le semestrali, ecco i dati principali
1) Tutto il sistema bancario soffre di una diminuizione dei margini di interesse fra il 5% e il 15%
2) tutto il sistema bancario soffre di commissioni in diminuizione o stabili
3) le banche piu' deboli e chiacchierata perdono RACCOLTA che si sposta su istituti piu' solidi. questo fenomeno non fa che peggiorare la rituazione per gli istituti in difficolta'.
4) la situazione finanziaria delle banche italiane oggi è meglio di due anni fa perche' la percentuale di copertura dei crediti incagliati e le sofferenze è aumentanta.
5) ma due anni fa c'era la copertura implicita degli stati e quindi gli npl non erano osservati speciali...l'osservato speciale era la redditivita'
6) oggi con l'avvento del Bail in si guarda alla capacita' patrimoniale della banca di coprire il buco degli NPL. In media il settore bancario ha una copertura arrivata al 50% ma il valore di mercato potrebbe essere compreso fra il 10% e il 20%
7) il valore di mercato dipende dalla crisi economica. in caso di ripresa dell'economia il valore degli npl potrebbe arrivare anche al 35% (specie se salgono gli immobili e i capannoni) ma in caso di situazione stagnante e recessiva gli NPL potrebbero valere meno del 10%
8) il capitale di tutte le banche italiane è quindi insufficiente a ripagare tutto il buco se gli npl venissero valutati al 20% ..tantomeno al 10%.
9) la soluzione MPS sposta il rischio sul mezzanino e sulla garanzia statale quindi da' un po' di spazio al MPS. Ma gli Npl che rimarranno saranno solo i peggiori? quanto varranno? oggi sono in pancia al 50% se post ristrutturazione dovessero essere valutati al 20%...vorrebbe diere una perdita futura..un buco, di ulteriori 12 miliardi (e mi riferisco al dopo.....dopo aumento capitale di 5).
10) se gli NPL verranno lasciati spesare (ammortizzare) al ritmo del 4% all'anno e se ci sara' un po' di crescita economica ...allora la situazione evolvera' al meglio ...ma altrimenti...
11) il RISCHIO E' CHE IL TREND DI DIMINUIZIONE DEL MARGINE DI INTERESSE, DELLE COMMISSIONI E LA PERDITA DI CLIENTI CONTINUI....in quel caso banche come Montepaschi, e tante tante altre saranno destinate a continuare a perdere soldi fino al fallimento.
 12) analizzando i dati di banco Popolare...fa spavento il crollo del margine di interesse -12,4% e delle commissioni -17% . I costi invece sono stabili, il che ha portato a un crollo del RISULTATO DELLA GESTIONE OPERATIVA del 43% con questi numeri in forte discesa e con la tegola degli NPL ancora bella presente.....la situazione non è per nulla semplice (e il banco popolare ha appena incassato 1 miliardo di aumento di capitale)
13) il problema del goodwill o avviamento. Molte banche hanno a bilancio ancora importanti poste chiamate avviamento o goodwill. Vista la sitazuazione andrebbero azzerati con conseguenze ancor piu' brutte ....

E ADESSO DATI FERRAGOSTIANI...COME E' POSSIBILE ANDARE AVANTI BENE SE:
-se la produzione industriale si schianta nel secondo trimestre e le previsioni sono di discesa per tutto il 2016......(dato peggiore dal oltre 15 mesi ...ma allora avevamo goduto di petrolio basso, tassi bassi e svalutazione euro su dollaro per dare un po' di impulso alla produzione industriale)
-se le entrate tributarie sono salite di oltre 4% in un anno  grazie sopratutto all'iva (aumento consumi)
-se solo i consumi sono saliti nei primi sei mesi dell'anno (ma i consumi sono un indicatore in ritardo....nel senso che non anticipa una crescita ma è la coda della crescita)
-se la borsa italiana perde il 28% da inizio anno mentre molte borse nel mondo sono sui massimi..
-se aziende come exor scelgono di andare via dall'italia (seguendo le vendite di pirelli e italcementi vecchi imprenditori
-se un indicatore come la produzione di auto in italia indica CALO DI PRODUZIONE...è perche' ci si aspetta calo delle vendite
-SE PERSINO UNO COME PADOAN parla di un rallentamento maggiore del previsto, di possibili sforamenti ai tetti del deficit....ecc ecc(intervista 24 ore)
-se una agenzia di rating , la DBRS CANADESE ha messo sotto osservazione l'italia con implicazioni negative
-se Isabella Bufacchi sul 24 ore scrive: btp e spread sui bund sono favoriti dalla caccia ai rendimenti positivi dagli acquisti bce dai maxi rimborsi di bond periferici dall'offerta scarsa....IL RISCHIO ITALIA HA POCO A CHE VEDERE CON IL BTP DI QUESTI TEMPI

intanto sono state rispedite al mittente le proposte di acquisto delle banche salvate a ottobre (compreso etruria e marche) per motivi formali e anche per l'importo insufficiente. Ricordo che UNICREDIT, UBI E INTESA hanno fatto un prestito ponte per 1,4 miliardi da rimborsarsi entro fine anno e le proposte di acquisto sono state fatte per 500 milioni....Perdite in vista...

INSOMMA ANDATE IN VACANZA CON UNA SOLA SICUREZZA.....I RISPARMI IN UNA SOLIDA BANCA SVIZZERA E SEMPRE UNA PARTE IN ASSET SICURI .....ORO ARGENTO DOLLARO ...PIU' ALTRE ASSET CLASS DECORELLATE E LONTANE DAL POSSIBILE EPICENTRO DI UN "FUTURO PROBABILE MA NON CERTO"  TERREMOTO


Share/Bookmark

6 commenti:

Anonimo ha detto...

hai dimenticato di citare il bitcoin
sembra un ottimo momento per fare qualche acquisto per i ritardatari

Andrea 999 ha detto...

ciao,i precedenti post avevano un pochino tranquillizzato.
Purtroppo la situazione descritta e' la cruda verita', speriamo che il mercato
abbia scontato , dimenticato e parti al rialzo.


Anonimo ha detto...

Npl di Bpm sono stati valutati in parte 5/100 simi e in parte/30/100simi , dalla banca stessa ....quindi più perdite per tutte , sara' l'amara realtá con cui fare i conti ....
Giovanni(pavia)

Davide_C ha detto...

Ma dove è finito il rinascimento italiano, tanto sbandierato un anno fa?
adesso con che animo dobbiamo credere a questa nuova profezia di apocalisse?
peraltro solo dopo qualche giorno a post rassicuranti sulla soluzione MPS!
quanta confusione nell'ultimo anno in questo blog! (ed è quello che seguo con più piacere e,che nonostante tutto, ci ha azzeccato di più...figuriamoci gli altri...tutti giornalisti economici sono diventati. quanto dilettantismo :(

ML ha detto...

Davide mi dispiace ma le manovre delle banche centrali hanno incasinato tutto. Il rinascimento è finito a giugno 2015 e lo scrissi chiaramente....inoltre guadagnammo bene. In tutti questi giorni si sta preparando un nuovo forte movimento . Dovrebbe essere al rialzo ma è agosto e tutto se possibile . Io sono long sul mercato azionario con wmo ma sto sempre molto attento alla altra faccia della medaglia. Non prendere i blog per investire...per quello ci sono gli abbonamenti. Ma per riflettere e far ragionare e credo che su questo siamo decisamente i migliori.

ML ha detto...

Davide mi dispiace ma le manovre delle banche centrali hanno incasinato tutto. Il rinascimento è finito a giugno 2015 e lo scrissi chiaramente....inoltre guadagnammo bene. In tutti questi giorni si sta preparando un nuovo forte movimento . Dovrebbe essere al rialzo ma è agosto e tutto se possibile . Io sono long sul mercato azionario con wmo ma sto sempre molto attento alla altra faccia della medaglia. Non prendere i blog per investire...per quello ci sono gli abbonamenti. Ma per riflettere e far ragionare e credo che su questo siamo decisamente i migliori.