L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


5,45 (-4,3,%) ..a qualcuno non piace fiat


 dal Grande bluff
Basta parlare sempre di Banche...
di Monte dei Pacchi...di salvataggi che in realtà sono solo tamponi etc (tra parentesi anche oggi il FTSE MIB crolla trainato dal crollo delle Banche e pure dal crollo della "salvata" Monte dei Pacchi...eh eh eh...)..Facciamo una pausa...tanto è tutto fin troppo chiaro (e da tempo)
PARLIAMO DI FCA CHE OGGI SCENDE AL PARI DI UNA BANCA...
Devo fare un mea culpa:
condizionato anche io dall'atmosfera di pseudo-moralismo radical chic kattokomu che pervade FallitaGlia... tempo fa criticai Marchionne, l'AD di Fiat (oggi FCA) usando le solite argomentazioni da Bar Sport l'Italiota...del tipo "con tutti i soldi che ha preso Fiat dallo Stato adesso ha il coraggio di americanizzarsi e man mano abbandonare l'Italia"... "vuole chiudere stabilimenti in Italia e trasferirli altrove"... "fa operazioni finanziarie e non sa fare le auto".... "sta trasferendo società del Gruppo in Olanda UK per pagare meno tasse... con tutti i soldi dei contribuenti che ha preso FIAT in 50 anni..."
ed altre caxxate del genere...
Invece Marchionne è stato un vero "marpione" D.O.C. anzi... D.O.C.G. ...che ha saputo adattarsi al contesto globale con estremo pragmatismo:onore al merito di una figura che sa adattarsi ai tempi anche cinicamente, altrimenti ti estingui...punto.

1. Marpionne è riuscito a farsi prestare i soldi da Obama per pupparsi Chrysler che stava fallendo ai tempi del post-crack-Lehman Brothers arrufianandosi i potenti sindacati di origine italiana...
E' riuscito dunque a fare un'operazione finanziaria degna di un trader usando soprattutto leva e soldi dei contribuenti americani...E poi, con la ripartenza della Grande Bolla, in USA si sono rimessi a comprare auto a debito come noccioline = Chrysler è ripartita a razzo...
Oggi nel campo automotive conta soprattutto la capacità di fare finanza, leva, M&A, politica, economie di scala, globalizzazione....Fare buone auto ormai è l'ultima delle cose . soprattutto per marchi storicamente deboli sulla qualità (percepita/reale) come FIAT.Altri marchi come VW e Toyota sono invece costretti ad investire molto di più in ricerca/qualità perchè il loro marchio/le loro vendite sono improntate su quel mood e devono mantenere le aspettative del loro bacino clienti.
In realtà non so se avete notato ma la qualità di tutte le auto di qualunque marchio è crollata dal 2003 ad oggi...persino le Toyota non sono più gli stessi muli di 10 anni fa ma oggi in confronto sono delle baracchette...La competizione globale è spietata..i margini sono risicati e dunque si risparmia in tutti i modi...e naturalmente la qualità ne risente.

2. Chissenefrega che Fiat in 50 anni ha preso soldi dallo Stato e dai contribuenti italiani...
a). Prima di tutto se non facevi così in una FallitaGlia statalista quasi come l'URSS...fallivi in 12secondi netti...Dunque o ti inciuciavi con lo Stato E la politica o facevi una brutta fine (ancora adesso è così, solo un po' meno manifesto e più mascherato da "finto-liberismo" che in realtà in Italia non si è mai visto...)
b. Nel passato FIAT avrà anche preso soldi di Stato (come tutti e comunque dando posti di lavoro in cambio) ma oggi Marchionne deve pensare a cosa fare QUI eADESSO...
Dunque chissenefrega di ipotetici debiti di onore e riconoscenza sul passato....Quella è roba buona solo per italioti che si nascondono dietro ad uno pseudo-nazionalismo per compensare il fatto che sono dei falliti che non sanno adattarsi...
3. FCA sta facendo benissimo a sbaraccare le varie società del Gruppo da FallitaGlia che è un LAGER FISCALE e BUROCRATICO...spostandosi in Olanda UK ed ovunque ci siano condizioni fiscali/burocratiche migliori.
Così si fa! Via da FallitaGlia! Che dovrebbe essere FallitaGlia a creare condizioni ideali per le imprese così che non solo rimangano quelle esistenti ma che ne arrivino anche da fuori...anche straniere...booom! (lo so che per gli italioti è una bestemmia...dunque buona prosecuzione di Declino che ve lo meritate tutto!) e che soprattutto le imprese siano messe nelle condizioni di prosperare.
Ma con una mentalità diffusa ipocritamente kattostatalista che condanna a priori la creazione di ricchezza...e che dunque favorisce ladri/parassiti/falliti/politici e corrotti (i quali infatti fomentano questa mentalità idiota/da falliti per loro tornaconto)...fan culo!

Via da FallitaGlia  e che si fottano...E se lo facessimo tutti, invece di blaterare al Bar Sport come la volpe e l'uva acerba di Paradisi Fiscali brutti e cattivi, allora FallitaGlia collasserebbe e forse finalmente si rinnoverebbe in una nuova configurazione più efficiente, invece di questo Stato Fallito che sopravvive a se stesso ma soprattutto ai propri cittadini (lobotomizzati e masochisti)
4. Marpionne ha mandato a fan culo Confindustria e ne è uscito (ma sai che retta paghi per fare parte del club ed avere ormai quasi nulla in cambio?): ha fatto benissimo...per una Multinazionale ormai Confindustria è irrilevante...è solo un relitto del passato...un covo corporativo politicizzato inciuciato di falliti&papponi...di vecchia imprenditoria old style ed ormai in via di estinzione
Confindustria sostanzialmente è un soggetto politico (e pure da anni '70) che ormai sopravvive a se stessa e continua a giocare sulla carcassa di FallitaGlia (in declino soprattutto industriale con -25% di produzione industriale in circa 7 anni), a giocare con il suo centro studi che sforna dati "a geometria variabile"...a giocare con l'informazione economico/finanziaria che controlla (giornali, radio etc)

5. Marpionne ha mandato a fan culo anche i principali Sindacati Italiani ovvero il peggiore concentrato di (pseudo)ideologia&papponi che ci sia in Italia...
Una delle peggiori corporazioni che ancora sussistano... uno dei principali ostacoli all'evoluzione economica del Paese... gente che continua a sparare slogan come fossimo ancora nel '68 e che intanto ciuccia soldi ai lavoratori e tira a campare...
Anche i sindacati dovrebbero profondamente rinnovarsi e diventare qualcosa di nuovo, di adatto ad un Mondo globalizzato, informatizzato, in continua e veloce evoluzione, fluido ed a geometrie variabili.


I nostri sindacati invece sono dei brontosauri che giustamente chi si adatta/evolve deve mandare a fan culo per via diretta e senza passare dal via... A sentire la Camussosembra di vedere un film anni 70 di Elio Petri...tipo "La classe operaia va in paradiso"...
Bellissimo ma ormai è STORIA...Svegliaaaaaa!

6. Marpionne sfruttando la Bolla e la globalizzazione in modo pragmatico è riuscito a fare utili e dunque a tenere aperti stabilimenti italiani che hanno l'efficienza di un motore lubrificato con la sabbia...Stabilimenti che sono il retaggio del '68...della folle politica statalista unitaria centralista di industrializzare il Sud...roba che andrebbe chiusa domattina e calci nel culo a tutti....Qui Marpionne è stato troppo tenero...ma più probabilmente ha ricevuto in cambio sostanziali favori dal Governo di turno: tenere aperti dei cessi di stabilimenti per mantenere consensi alla politica...che altrimenti si sarebbe trovata in mano una patata bollente...Ho parlato forse di Pomigliano d'Arco? Noooo...
Che adesso è pure uno stabilimento perfetto secondo la "markettona" di Repubblica....;-) Fiat, dopo la cura di Sergio Marchionne Pomigliano ora è la fabbrica modello Adesso forse ho capito cosa ha ottenuto il Marpio in cambio... ;-)

7. Ma la genialata che fa di Marpionne un vero Marpione è la seguente: dopo che FIAT per anni ha venduto bidoni in Italia (vi ricordate la Duna?...) adesso FCA sta cercando di vendere bidoni anche negli USA! In tutte le classifiche americane di qualità soddisfazione clienti etc FIAT fa cagare
ma le statistiche di vendite del Gruppo FCA continuano ad essere da record (anche se pare che siano un po' taroccate...ma non importa...lo fanno tutti...) Dunque Marpio cerca di piazzare anche qualche bidone dell'ormai sotto-marchio FIAT.
Fiat Chrysler aumenta le vendite a maggio negli Usa (+1%) nonostante i due giorni lavorativi in meno rispetto allo stesso mese del 2015; le 204mila unità consegnate il mese scorso sono il valore più elevato per il mese di maggio degli ultimi 11 anni. Diciamo che però gli amerikkioni non sono proprio soddisfatti.... ;-) e se notate tutti i marchi del Gruppo FCA sono a fondo classifica.


Fiat Gets Destroyed by More Research
July 30, 2016 9:10 am EDT
The Fiat brand of Chrysler Fiat Automobiles N.V. (NYSE: FCAU) continues to be decimated by research that shows a deeply negative perspective on quality, layout and performance. The most recent example is that Fiat finished next to last in the new J.D. Power 2016 U.S. Automotive Performance, Execution and Layout (APEAL) Study. All four of Fiat Chrysler’s brands ranked below average......
Maybe it is time for Fiat to get out of America............

8. FCA è uno dei marchi che più ha BENEFICIATO della mega-Bolla automotive made in USA...
Tutti comprano a credito e le auto te le tirano dietro anche solo con 1000 dollari cash....
E vedi anche questo grafico significativo

.......Ciò che state osservando è la cifra stellare a cui sono arrivati i debiti dei cittadini americani per comprarsi l’automobile e che sono stati “cartolarizzati” (vi ricorda nulla?)..Oltre mille miliardi di dollari. E ci credo che l’industria automobilistica americana in questi 6 anni post recessioni ha battuto ogni record (oddio FCA ha anche taroccato i dati delle vendite per permettere a Marpionne di ottenere più soldi dalle sue IPO, ma vabbè...).

Insomma Marpionne ha giocato una bella partita cavalcando al MEGLIO la mega-bolla globale pompata dalle banche centrali dopo il crack Lehman Brothers Ma okkio che se la Bolla dovesse mollare FCA sarà una delle prime a pagare dazio ed a subire duri contraccolpi...
a queste considerazioni di stefano bassi aggiungo un paio di cose
1) Marchionne ha liberato Torino di tutti quei operai puzzolenti di olio motore e di sudore..poveracci che non davano idea della bellezza di Torino,. Noi abbiamo pensato bene di sostituire agli operai dei bei negretti islamici fancazzisti . Se ne vedono a fiotte anche nelle zone bene di torino e credo che la collina di torino sia invesa in questo agosto torinese


2) Marchionne dopo la fusione con Chrysler ha saputo splittare dalla conglomerata fiat i vari gioielli, in particolare CNH e Ferrari, e spostare la sede legale della holding Exor. ma il colpo grosso di fondere fiat auto con un altra grossa casa automobilistica non gli e' riuscito mentre il titolo valeva 8 o  9 euro... Oggi quota appena sopra i 5 euro e molto probabilmente vedra' valori fra i 2 e i 3 euro nella prossima crisi...Ma oramai la separazione di prodotti di qualita' e con un marchio sostenibile con auto di bassa qualita' e senza anima e' stato fatto


Grafico perFiat Chrysler Automobiles NV (FCA.MI)
Concludo... Io ho espresso solo le mie considerazioni pragmatiche (o se preferite ciniche...)
ma di buon senso in un Mondo che ormai non perdona: o ti adatti o ti estingui. Ma per la maggioranza di Italopitechi sono VERITA' SCOMODE verità che uno non vuol sentire: la negazione della realtà è lo sport nazionale più praticato nascondendosi dietro a pseudo ideologie ed a pseudo moralismo ed infatti il DECLINO continua INESORABILE. Rischio ancora che mi gambizzino come negli anni 70.... e di beccarmi il peggiore insulto che in Italia ti possano appioppare...
= Sporco Liberista!

Intanto godetevi la nuova HIT katto-socialista-statalista del momento
= M5S che per gli Italopitechi sarebbe la via di salvezza (i falliti che non sanno adattarsi...infatti devono pure appigliarsi a qualche illusione no?) Eccoci all'esproprio "proletario" della case, by Nogarin a Livorno... beccatevelo tutto dove dico io e buon proseguimento... Pensate se mai arrivassero al Governo della Nazione... eh eh eh....L'ultima follia dei grillini: espropriate le case sfitte


Capito perchè no hope for this italy che attualmente è una delle nazioni meno adatte al mondo a competere nel nuovo contesto globale per 100 cause e concause (ma per molti pare che solo una conti = la valuta...altro schermo di negazione della realtà...) L'Italia è un paese bellissimo e pieno di eccellenze...ma solo (e sempre più) per pochi dopo l'unicum storico del boom economico post WWII
Un posto eccezionale per godersi le vacanze (infrastrutture obsolete a parte...ma vuoi mettere il fascino un po' retrò dell'Italia feudale e pittoresca?)

Share/Bookmark

6 commenti:

Anonimo ha detto...

http://www.ansa.it/veneto/notizie/2016/08/02/gdf-arresta-ex-ad-veneto-consoli_d4289816-b46c-49b0-992b-f1b1b1ed03ed.html

Anonimo ha detto...

Anche in questi casi si trattava, in pratica, di veri e propri 'parcheggi' temporanei di titoli che in realtà rientravano nella titolarità dell'emittente, ovvero Veneto Banca. Tutto questo è stato accompagnato dalla concessione di finanziamenti a persone in difficoltà economiche o comunque non in grado di restituire le somme ricevute, senza un'adeguata verifica della capacità di rimborso da parte dei richiedenti.

Anonimo ha detto...

A parte la sua considerazione n. 1 che non condivido e che si poteva pure risparmiare, mi pare un quadro azzeccato di Fiat e dell'Italia :-( Gianni

Anonimo ha detto...

Fiat oggi +6% sei in sintonia con Rebuffo. :-)

ML ha detto...

l'articolo è di bassi ahahhahha
comunque fiat è debole in borsa basta vedere il grafico..

Anonimo ha detto...

Samsung tratta l’acquisto di Magneti Marelli. Il titolo Fca vola in Borsa