L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


MONTEPASCHI : LA RESA DEI CONTI


MONTEPASCHI è  oramai prossimo al bail in ...o al limite proveranno una soluzione alla ATLANTE....ma difficile trovare i soldi da investire in un ennesimo aumento di capitale.
Stessa cosa per popolare di Milano che si sposa con banco popolare...le azioni sono sotto di in 20% dal prezzo dell'aumento  di capitale di poche settimane fa e valgono il 12% di quello che valevano un anno fa..
Ma non sono le uniche banche con problemi...direi unicredit subito dopo ma anche il valtellinese, la banca popolare dell'Emilia e un po' tutto il sistema.

ABBIAMO DAVANTI TRE STRADE
1) PROCEDURE DI0 BAIL IN . Facendo pagare il conto ad azionisti,  obbligazionisti e correntisti
2) SALVATAGGI CON SOLDI PUBBLICI
3) UTILIZZO DI PROCEDURE DI EMERGENZA (PER SALVARE IL SALVABILE CON AUMENTI DI CAPITALE ...I FAMOSI 150 MILIARDI...) MA IN QUESTO CASO  È  CERTO IL BLOCCO ALLA LIBERA CIRCOLAZIONE DEI CAPITALI

A queste soluzioni possono aggiungersi intervenpti mirati delle banche centrali ma appaiono altamente improbabili in questo momento...verrà  il tempo più  avanti quando i nodi tedeschi...cinesi e giapponesi verranno al pettine.

intandi  ci sono persone che hanno ancora il conto in MONTEPASCHI ...O IN UNICREDIT  ECC ECC...
MAGARI HANNO QUOTE DI SICAV DEPOSITATE IN QUELLE BANCHE E CREDONO DI ESSERE IMMUNI DA PERDITE...O CREDONO NELLA GARANZIA DEI 100.000 EURO...O HANNO POLIZZE ASSICURATIVE CHE POTREBBERO SEMPLICEMENTE SALTARE (FORSE NON AVETE VISTO MA GENERALI VALE 9 EURO A FURIA DI GARANTIRE IL CAPITALE DELLE POLIZZE..)
 SETTIMANA PROSSIMA ho ancora tre spazi liberi a lugano per aprire conti correnti e trasferire titoli e liquidità.
Questo è  un allarme rosso e in italia non lascerei  un solo euro in più  di quello che serve a pagare i conti e le bollette.

Mercatiliberi@gmail.com

Share/Bookmark

12 commenti:

Anonimo ha detto...

Anche lavorare con la propria azienda con queste banche ha dei rischi?Intendo sia ilportafoglio Riba sia il C/C con pop.em.romagna.
Sandro

Tiziano Simonut ha detto...

Ciao Paolo,
se mi fai sapere la disponibilità, vedo di organizzarmi per lo spostamento la prossima settimana.
Grazie e buon rientro.
Tiziano S.

Anonimo ha detto...

Si rischio alto sul sistema ma anche il tutto ben noto e direi prezzato siamo a meno 50% di media sulle banche e a -40% sull'assicurativo a livello europeo bancario a -36% ed assicurativo -15%. Insomma alto rischio soprattutto per azionisti e subordinati per il resto prevedo bail in anche per i correntisti sarebbe come un default e quindi scintilla Lehman style. Gli italioti cmq fottuti pieni di sub o di azioni banche già perso metà dei risparmi. Io sono positivo sulle grande banche e le europee che si papperanno le medio piccole. Eforo

Anonimo ha detto...

BMPS -- €10bn NPL sales over a few weeks in exchange of short-term state aid -- Italy is working with the authorities to identify a solution in a very short time period for BMPS’s NPLs stock disposal... We note: ECB's Vitor Constancio said policy makers should consider allowing “small public support” for banks weighed down by crisis-era soured loans to improve financial stability... The outcome of the negotiations and the involvement of bond holders will have relevant systemic repercussions on European banks, for better or for worse... Meeting tough 3-yr requirements in a few weeks would show strong commitment to solve BMPS’s issues in exchange of short-term state support... This is really what Italy is aiming for, and we would see as positive.


se c'è la sponda da parte di Constancio....se la Germania perde con la Francia....forse non tutto è così scontato...

Anonimo ha detto...

anonimo del 7 luglio 2016 13:50

La vera casalinga si rilassa, sonnecchia, ma non vaneggia;
i mille punticini up si riferiscono al nostro indice, ma non è che ce li regalano tanto facilmente. Nel frattempo vi esorto alle mie raccomandazioni passate a stare lontano da certi prodotti che fanno solo la felicità di chi li emette (opzioni, cw, marginazioni, prodotti a leva ecc.). Solo per curiosità, ma padre Luca e suo fratello che fine hanno fatto?

Buon fine settimana a tutti
La Casalinga di Voghera

Anonimo ha detto...

dott. Barra, se si mettesse in atto il BAIL IN per qualche banca in difficoltà non crede che si creerebbe solo panico a livello nazionale in tutte le altre banche? e quindi meglio come al solito l'utilizzo di soldi pubblici o procedure di emergenza? Cosa ne pensa?.

La Casalinga di Voghera

Anonimo ha detto...

ready for the rebound

Anonimo ha detto...

non è ancora il momento per la resa dei conti...si farà di tutto per tenere insieme i cocci....se molla Ws, crolla tutto il castello

Anonimo ha detto...

ricoperture o inizio del rimbalzone??

ML ha detto...

Tiziano che ne pensi di giovedì?

ML ha detto...

Sandro, il problema è se lavori con estero in caso di blocco alla libera circolazione dei capitali. Inizierebbero burocrazie e procedure....e costi...

Tiziano Simonut ha detto...

Giovedì va bene.
Sentiamoci appena puoi per i dettagli, che posso arrivare su dalle 11 alle 13.30.
Ciao e grazie.
Tiziano