L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


MERCATI (PRE GOLPE FALLITO)


 QUESTI DUE GRAFICI SONO MOLTO SIGNIFICATIVI:
Nel primo vi sono i tassi di interesse sul decennale Usa, come potete vedere a febbraio i tassi di interesse scesero molto fino a toccare 1,69% di rendimento. 
Lo stesso giorno l'indice americano Standard  and Poor valeva 1820 punti.
Oggi i tassi americani sono al 1,60% mentre lo stesso indice vale 330 punti in piu' ovvero un 18% in piu'.
Nello stesso tempo l'euro dollaro e' rimasto invariato ma il dollaro si è rivalutato verso la sterlina e verso lo yuan, tuttavia si è svalutato verso lo YEN.
in pratica in usa siamo in una situazione di tassi molto bassi causati non da problemi e rischi azionari ma da enormi acquisti di decennali usa e di borsa americana da parte del mondo intero alla ricerca di rendimenti e in fuga dall'europa e dalla sterlina
Mentre a febbraio eravamo in una situazione di tassi bassi causati dal pericolo che gli utili aziendali usa fossero in contrazione e che saremmo potuti andare in recessione.
Nello stesso tempo a Febbraio eravamo terrorizzati da un rialzo dei tassi ...rialzo che non c'e' stato e che quindi ha fatto performare meglio le borse.
QUALCUNO SOSTIENE CHE LA ABBONDANTE LIQUIDITA' CHE SI ERA CREATA PER LA BREXIT SIA STATA USATA PER FAR SALIRE IN MANIERA ANOMALA IL MERCATO.
i dati macro e micro non sono poi cosi belli da giustificare una borsa cosi alta ma neppure cosi brutti da invocare una recessione usa 
SENZA CONTARE CHE POTREBBE ESSERE ALLE PORTE  UNA NUOVA POLITICA MONETARIA DELLE BANCHE CENTRALI, OVVERO L'HELICOPTER MONEY O QE FOR PEOPLE (CHE TIENE BASSO IL VALORE DEL DOLLARO). Ma al momento se ne sente solo parlare.
Del resto e' sicuro che le banche centrali in questi mesi abbiano comprato i mercati azionari mentre i fondi sono stati venditori..
INSOMMA SE A FEBBRAIO QUALCUNO HA ESAGERATO CON I RIBASSI (E NON CREDO) ADESSO QUALCUNO STA ESAGERANDO CON I RIALZI  (A MENO CHE L'HELICOPTER MONEY ARRIVI AD AGOSTO COME BALDRACCOSO REGALO ALLA POLITICA DEMOCRATICA DI OBAMA PER AIUTARE UNA CLINTON SEMPRE PIU' IN DIFFICOLTA')

Nel frattempo il pil cinese è meglio delle attese, questo aiuta le amterie prime, i mercati emergenti e il rapporto dollaro yuan (quest'ultimo potrebbe svalutare meno del previsto)
In settimana il giappone ha dato segni di voler stampare ancora e questo ha portato a un indebolimento della valuta nipponica e un correlato rimbalzo dell'azionario giapponese.
L'inflazione Usa sale a un tasso annuale del 2% che è in linea con le previsioni fed


 la produzione industriale americana è cresciuta dello 0,6% a giugno.
Industrial production increased 0.6% in June to 104.1. This is 19.1% above the recession low, and 1.5% below the pre-recession peak. This was above expectations of a 0.4% increase.
zinco e rame hanno messo a segno importanti recuperi in questo periodo sulla base di dati di crescita migliori del previsto
 le vendite al dettaglio in usa sono aumentate dello 0,6%
The increase in June was way above expectations for the month, however retail sales for April and May were revised down. Overall a decent report.

questi ultimi dati usa hanno dato forza a un dollaro che chiude la settimana a ridosso dell'1,10.
e L'ITALIA???
debito pubblicoA NUOVI RECORD con 2242 miliardi. la salita è di altri 11 miliardi e in un mese non sono pochi...anche se il ministero del tesoro ha aumentato le giacenze di tesoreria di 8 miliardi.
MA A PARTE QUESTO DATO LA DEBOLEZZA DEL SETTORE BANCARIO E' DEVASTANTE PER L'ECONOMIA..MENTRE LA BREXIT POTREBBE AVERE CONSEGUENZE NEGATIVE NEL MEDIO PERIODO
La scalata al Corriere della sera vede come vincitore CAIRO anche se l'acquisizione e' costata e non poco...banca intesa batte la cordata bonomi mediobanca
LA ENAV ARRIVA IN BORSA forte la richiesta in sottoscrizione. folle la politica dei dividendi che depaupera' la azienda.
Unicredit sale ancora....deve salire per poter fare i suo aumento di capitale e vedrete che potra' salire anche un altro euro..ma poi il tonfo sotto aumento a livelli sotto quelli odierni è certo! basta leggere le dichiarazioni  dei vertici della banca:
"Non ci sono miracoli o annunci spettacolari che possono risolvere i problemi della banca", ha concluso Mustier, "le ristrutturazioni finanziarie si fanno rispettando la velocità dei mercati mentre i cambiamenti nell'operatività sono processi di lungo periodo".
Ieri, fra l'altro, il presidente di Unicredit , Giuseppe Vita, ha detto, a margine di un evento a Roma: "Dobbiamo valutare un aumento di capitale, perché la vendita di asset che abbiamo avviato questa settimana non sarà sufficiente a soddisfare le richieste della Bce".

e poi c'e' MPS dove si sta trattando per una cessione importante di NPL al 27% del loro valore ...questa operazione necesiterebbe di un nuovo aumento di capitale di 4 miliardi fatto a 0,10 e magari sottoscritto da un atlante di turno

Share/Bookmark

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Erano quasi 55 anni che non si vedevano attentati cosi in Francia: ce voluto Hollande! Erano 45 circa che non si vedevano scontri razziali così negli USA: ce voluto Obama! Era da tempi remoti che non si vedeva una bassa crescita così in Europa Occidentale: ce voluto l'euro! Meditate gente, meditate...

Anonimo ha detto...

anonimo delle 21.18
che ragionamenti del cazzo

Anonimo ha detto...

anonimo delle 21:18
erano anni che non leggevo simili cazzate, posa il fiasco e vai

Anonimo ha detto...

E allora ti meriti Renzi e Alf-ano! Coglione di italopiteco!

Anonimo ha detto...

Anonimo 22.37, concordo