L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


INCERTEZZE AMERICANE E NON...QUANDRO PIU' DETERIORATO

prima un paio di note....
1) la exor, cassaforte della famiglia agnelli abbandona l'italia e va in olanda (sempre europa ma con tassazione prossima allo zero). ottima notizia per l'italia che perde tassazione..
2) mercoledi verra' rilasciata la trimestrale della Deutche bank . il titolo è rimbalzato..ma ha il fiato corto...il prezzo obiettivo a due anni e' zero ! nazionalizzata......con un euro a 0,90



 3) unicredit ...provano a forzare il mercato e di far salire il titolo....le mani amiche tentano in tutti i modi....attenzione io la lascio stare ma uno short non  me lo faro' scappare in caso di risalita in area 3
4) trimestrale in chiaro scuro per Luxottica che abbassa le stime per il 2016. iL TITOLO è ANCORA CARO.
ANCHE MILANO HA AVUTO IL SUO PRIMO ALLARME BOMBA..POI RIENTRATO..MA UN ATTENTATO IMPORTANTE IN ITALIA HA LE ORE CONTATE..
5) sale la tensione fra Turchia e Usa..
6) Renzi è fuori dal governo...non ora..ma la sua sorte e' segnata...il sostituto sara' una prova terribile per quei poveretti di italiani che vedranno ridursi liberta' e risparmi




 proviamo ad analizzare un po di relazioni intermarket per cercare di capire la capacita di tenuta dei mercati o la loro debolezza el medio periodo .....a una settimana dalla fine del mese di luglio.
ricordo che le ANALISI INTERMARKET sono sempre il miglior strumento per capire l'andamento del mercato. Ma devi saperle interpretare altrimenti ti sembrano oscure....La cpacita' di interpretazione determina la capacita' o meno di fare performance.
Lo Yen, dopo il rimbalzo di queste settimane, potrebbe guadagnare ancora un 5% - 6% sul dollaro nei prossimi mesi, questo porterebbe negativita' al mercato azionario giapponese. Nello stesso tempo la sterlina potrebbe perdere il 10% sul dollaro. Questo potrebbe portare a un cambio record fra  STERLINA E YEN. il livello di 120 potrebbe essere ritoccato (un 15% dai prezzi attuali). Io non lo inserisco in portafoglio ma un acquisto a termine di yen contro sterlina potrebbe essere speculativamente interessante.
E' ancora presto per comprare il mercato azionario inglese, si deve attendere un livello inferiore delle sterlina...
Per quello che riguarda il rapporto Euro sterlina e' possibile che il cambio possa perdere ancora in 10% in area 0,90-0,92

Il petrolio torna a 43 dollari e il rublo perde terreno. Le materie prime non devono scendere, se accade le valute  emergenti perdono valore sul dollaro e NON VA ASSOLUTAMENTE BENE. L'INTERA IMPALCATURA CON CUI SI CERCA DI TENERE SU I MERCATI AZIONARI  POTREBBE NON REGGERE...
Interessante l'oro che continua a essere forte anche in questa fase di ritracciamento dai massimi.
quindi attenti alla tenuta del cambio fra emergenti e dollaro (tenuta fondamentale per non creare negativita' ai mercati azionari).
I tassi di interesse sui treasuries per ora sono all'1,57% e sul bund tedesco all'-0,03%. Lo spread bund btp pero' non migliora e anche questo non depone a una continuazione del rally azionaria.
 Il cambio euro dollaro dovrebbe puntare verso all'1,05 ma per fare questo occorre che i tassi sui btp e bonos scendano (deve scendere lo spread bund btp). Se non accade la salita del mercato azionario italiano tende a essere compromessa 
Il mercato azionario americano oggi si è fermato dopo una corsa durata 4 settimane. Le dichiarazioni della fed e il dato sul pil di venerdi ne determineranno il futuro.


    


Share/Bookmark

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Su CNBC EUROPE stanno commentando adesso il sistema bancario con la dicitura : Padon: No banking problem for italy banks.
Peccato che sullo sfondo ci sia il grafico di MPS con "sto bel -8 di ieri" !!
FEDERICO

Anonimo ha detto...

per intanto mi sono messo in tasca un bel 10% sulle 10.000 ENAV che mi hanno assegnato
Domani è un altro giorno.....

Max

ML ha detto...

enav..le avevamo consigliate su questo blog come titolo da fare e poco rischioso