L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


LA FED FARA' SCENDERE IL MERCATO .

Io vi consiglio di guardare con estrema attenzione alla OPERAZIONE DI GRUPPO DI ACQUISTO di un immobile a Milano che vi ho presentato a caratteri generali qui di seguito.
la possibilita' per partecipare non sara' aperta a lungo!
caratteristiche vincenti:
-Importo non eccessivamente rilevante
-Imortanti economia di scala rispetto all'acquisto in solitaria
-momento favorevole alla leva finanziaria con tassi bassi
-Milano e' la citta' in italia con le maggiori possibilita' di crescita
-Un partner leader a Milano nella gestione degli immobili e dei business center
-Livello di rischio dell'operazione decisamente molto basso
-possibilita' di importante rivalutazione nei prossimi anni

sono a disposizione per qualsiasi informazione relativa al progetto e per inviarvi maggiori informazioni. Ovviamente NON posso dare sul blog maggiori informazioni sull'immobile indiduato, altrimenti rischio di far lievitare il prezzo o di darlo in pasto a qualche istituzionale piu' veloce di noi.
mercatiliberi@gmail.com



Share/Bookmark

5 commenti:

Anonimo ha detto...

ok sembra un buon investimento ma tra 5 anni i tassi come saranno e poi ha sempre detto di stare lontani da euro quindi tra 5 anni l'euro ci sara ancora ?
In ogni caso complimenti grazie Dott. Barrai per il lavoro e le notizie che pubblica.

ML ha detto...

si deve diversificare il patrimonio....in maniera intelligente con IDEE decorrelate alla finanza.
questa dell'immobiliare a milano ha tutte le caratteristiche necessarie per riuscire ad avere successo

Anonimo ha detto...

Raga , il nostro eroe molla la Le Pen

Per il 2017 crollo dell'europa assicurato

Vendiamo euro a manetta



Umberto

Anonimo ha detto...

Casalinga di Voghera, una tua view sarebbe molto gradita e apprezzata. Grazie e Saluti Nico

Anonimo ha detto...

Secondo me, con le "aspettative di ribasso", la Casalinga risponderà, che uno strappetto al rialzo lo faranno ancora fare. C'è ancora timore sui mercati, e per fregare meglio i piccoli, serve ancora un po' di fiducia. Poi mi sbaglio, e leggeró altro.
...Gianluca M.