L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


I NOSTRI FIGLI SONO FORTUNATI...IL FUTURO CHE LI ATTENDE E' FANTASTICO (MA IN UN MONDO GLOBALIZZATO SOLO I MIGLIORI RIUSCIRANNO A VINCERE)

 CHI MI PARLA DI FIGLI SENZA LAVORO, SENZA OPPORTUNITA', FRUSTRATI...DANDO COLPA ALLA CRISI.....NON MI TROVA ASSOLUTAMENTE DACCORDO....

La figlia diciasettenne di un mio amico è tornata da Lussemburgo sabato pomeriggio. Sono andato insieme al mio amico a prenderla in Aereoporto a milano e abbiamo avuto modo di chiacchierare sul suo futuro.
 E' reduce da un workshop in Lussemburgo dove con altri 250 ragazzi arrivati da molte parti del mondo hanno affrontato il tema dell'immigrazione valutando pro e contro ...suo padre non era molto propoenso a mandarla ma l'insistenza della ragazza ha avuto la meglio...
Il tutto si e' svolto in lingua inglese, ma lei è in pratica madrelingua, studiando da sempre in una scuola internazionale.
Un esperienza bellissima il workshop, afferma la ragazza, ho conosciuto moltissimi ragazzie e ragazze e poi lo posso inserire nel mio curriculum.
E' molto entusiasta, ma chiede a suo papa' di accelerare, deve arrivare a casa presto, sistemarsi e andare a una festa di compleanno di una sua amica all'Hollywood a Milano.
In settimana deve decidere dove fare uno stage di due settimane a giugno che la scuola la obbliga a fare. ha ricevuto diverse richiesta, una in particolare in una bella societa' nel settore  media milanese la attrae.
Poi mentre ci avvicinaimo a casa fa a suo padre una richiesta particolare: Posso andare a New York questa estate nel mese di agosto?
Come mai a New York? noi pensavamo di andare in una bella isola della grecia ...risponde il papa'..
La ragazza spiega:  sai c'e' un corso di arte in una scuola a Soho e vorrei partecipare. mi darebbe l'opportunita' di migliorare e ottenere un voto migliore alla maturita'. Inoltre questo tipo di corso mi aiuterebbe ad entrare in una delle prime universita' americane nel settore che voglio perseguire.
il papa' si fa pensieroso...e poi....mmm non e' una cattiva idea...abbiamo anche i nostri cari amici che vivono a New York..e poi potremmo decidere di accompagnarti...magari poi io e mamma andiamo a farci un giro in auto a Boston e alle Cascate...


NON MI SEMBRA UNA GENERAZIONE PERDUTA QUELLA DEI NOSTRI FIGLI..A PATTO CHE AMINO L'ECCELLENZA,ABBIANO FAME DI EMERGERE E VOGLIA DI LAVORARE IN GRUPPO. 
nuove bellissime opportunita' caratterizzano questo nuovo mondo giovane...
A PROPOSITO...LA FIGLIA DEL MIO AMICO ...IN REALTA' E' MIA FIGLIA....
DOPO PASQUA CON LA FAMIGLIA ANDREMO QUALCHE GIORNO A VISITARE BARCELLONA...E LEI...HA GIA' SCRITTO ALL'UNIVERSITA' PER POTERLA VISITARE E CAPIRE SE PUO' FARE AL CASO SUO. non e' fra le migliori al mondo ma Barcellona e' una citta' molto vivibile...e spesso la qualita' della vita deve essere messa sul piatto della bilancia nelle scelte...

Share/Bookmark

57 commenti:

Anonimo ha detto...

Converrai con me Paolo che per fare questi spostamenti ci vogliono anche soldi; insomma non basta dire "i migliori" serve dire: "i migliori e con soldi "
io non potrei permettermelo, anzi la maggior parte in Italia non puo permetterselo...(e non è una questione di italopitechi)

Anonimo ha detto...

ha preso tutto dal padre :-))))) e chi la ferma piu ;-))))

Buona Giornata

ML ha detto...

Diciamo che dipende.an he da scelte di spesa....io magari non mi compro.questo o quello...Ma.investo nei figli...inoltre mi seguite da nove anni.lo.sapete quanto lavoro....e che cavolo..se non porti a casa risultati sei proprio un fallito italopiteco

ML ha detto...

Diciamo che dipende.an he da scelte di spesa....io magari non mi compro.questo o quello...Ma.investo nei figli...inoltre mi seguite da nove anni.lo.sapete quanto lavoro....e che cavolo..se non porti a casa risultati sei proprio un fallito italopiteco

Anonimo ha detto...

Ammesso che la SUA storia sia vera.
Una ragazza di 17 anni, ovviamente senza risparmi sudati, che studia in una scuola internazionale, frequenta workshop, va in discoteca, viaggia a New York come se fosse una scampagnata sul lago di Como, mentre l'umile padre andrebbe su un'isola greca.
Questa famiglia non è una famiglia media italiana.

La MIA storia invece, è assolutamente vera.
Per conoscere qualcuno che ha studiato in una scuola internazionale, sono dovuto arrivare alla Bocconi. Era una ragazza normalissima, nel senso che non spiccava in NULLA, se non forse che era molto più disinibita delle ragazze di provincia. La madre andava a letto con l'amministratore di Microsoft Italia. Poco tempo dopo ha fatto uno spot per i ravioli di Giovanni Rana. Chissà che fatica ha fatto per superare le selezioni del casting.

Questa aveva fame di emergere ? No. Ma c'è chi emerge per diritto di nascita. Se poi saprà mantenersi i privilegi, dipenderà dalle sue capacità, no ? In fondo, anche i figli di Berlusconi, come lei ha appena scritto, non saranno capaci di conservare l'impero del padre.

Io non sono assolutamente uno che accusa il sistema, ma considero il problema da un altro punto di vista. La generazione perduta non esiste, ma solo perchè gli incapaci sono sempre esistiti e sempre esisteranno. Chi è in gamba, anche se non fa parte dell'elite, saprà emergere in ogni epoca.

Luca

Anonimo ha detto...

MI sembra che prendere questo tipo di figli come un esempio sia una stronzata, la maggior parte non ha le possibilità economiche di permettersi quanto hai scritto

Anonimo ha detto...

Quando la ricchezza dei padri sarà consumata...chi produrrà nuova ricchezza,,,,

Anonimo ha detto...

Purtroppo ci sono anche i paraculati che portano via spazio ai meritevoli e bravi ragazzi....

Anonimo ha detto...

complimenti alla bellissima figlia...avevo già notato la sua vicvactà e interesse alla vita digli di si senza esitare il mondo è suo e si fa sempre daparte davanti ad una che sa dove andare...
Vanni

ML ha detto...

BELLI QUESTI COMMENTI..UNO SPACCATO D'ITALIA...

ML ha detto...

COMUNQUE...qualche centinaia di euro per il workshop in lussemburgo...
la festa in discoteca era gratis..visto che era una festa.
milano new york preso ora costa poco..la scuola a NY costa ma non una esagerazione....
non nascondetevi dietro a un dito..
caro luca....ci sono i paraculi e quelli che vanno a letto con il primo che regala loro un sogno..ma la maggior parte di chi si fa il culo RIESCE.....
dai piantala..di dire cose da sinistrorso..

Anonimo ha detto...

Comunque, occorre fare anche una dovuta premessa.
I figli sono come gli investimenti.
Va bene investire nella loro istruzione, ma la partita non è nemmeno iniziata e non sempre si raccolgono i frutti sperati.
17 anni, workshop, new york, amici. Non ha ancora dimostrato nulla.

Ricordo per esempio quel figlio di Agnelli, che si è lanciato da un cavalcavia. E di sicuro, non aveva fatto una scuola pubblica come noi plebei.

Anni fa ho fatto pure io una vacanza studio in Inghilterra.
Ufficialmente, vacanza studio. Nella pratica, vacanza e vacanza. E io ero quello serio che voleva davvero imparare l'inglese. Sa qual è il mio ricordo più nitido della mia vacanza studio a Brighton ? Le svedesi.

Workshop in cui si affronta il tema dell'immigrazione, 250 adolescenti che ci fanno i selfie tra una chat e l'altra.

Caro Barrai, io ho un nipotino di 13 anni che fa la terza media. Purtroppo è un ritardato mentale, anche se la famiglia non lo vuole ammettere. Ha una preparazione scolastica che non supera la seconda elementare, ad essere fin troppo ottimisti. Adora andare all'oratorio a STUDIARE. Sì, lui va all'oratorio a STUDIARE, così dice lui e la nonna si ostina a credergli, pur di non accettare il fatto che sia un ritardato. Gli piace così tanto che ci va tutti i giorni. Quando è in casa, non riesce a leggere nemmeno una pagina.

Io non so se questi miei discorsi sono di sinistra, ma le assicuro che sono totalmente apolitico.

Luca

Anonimo ha detto...

Il senso del post e' che da 20 anni a questa parte fare Milano-Londra costa meno che fare Milano-Calcinate del Pesce, + internet etc.. tutto questo crea occasione di networking e confronto internazionale alla portata di moltissimi e impensabili per i giovani col culo al riparo degli anni 70-80. Venite giu dalla pianta!

Anonimo ha detto...

Da quel che dici si evince: 1. In lussemburgo e' andata a conoscere gente ed essendo piccolina io fossi il padre mi preoccuperei; il workshop sui pro e control dell' immigrazione capisci bene che e' una cagata pazzesca...lo stage sui media e' fuffa, il corso d' Arte a New York e' una minkiata, ci va ancora una volta per fare vacanze e conoscere gente...e se e' cosi a 17 anni, figurati a 25...e' vero che il mondo offre oggi un raggio di azione piu' ampio, ma che offra realmente opportunita' e' tutta da vedere, insieme a tante opportunita' potenziali ci sono anche tantissimi rischi...di tutti i tipi e i giovani, ovviamente, i rischi li sottovalutano sempre...questa e' la maggiore difficolta' di fare i genitori oggi...non puoi dire sempre no, non puoi dire sempre si, non puoi sapere a priori se e' meglio dire si o no...

Anonimo ha detto...

un po' cara come figlia
io preferisco spendere i soldi per me stesso, fanculo gli altri, la vita e i soldi sono miei e me li godo io..... se gli altri vogliono fare la bella vita liberi di farlo ma non coi miei soldi, se li guadagnino

Anonimo ha detto...

Scusi sig. Barrai ma questo è un scempio di una famiglia , il cui padre può concedere alla figlia di studiare in scuole private in lingua, fare viaggi, anche partecipare a feste all' Hollywood , discoteca selezionata di MI, richiede di far parte di un certo giro.
Non si paga, ma ci sono altre compensazioni che lei ben sa se ha figli.
Se le capita faccia un giro x vedere come si svolgono le feste...il mio lavoro mi permette di vederlo da vicino, e molti papà vengono poi a piangere...ma questa è un altra storia.
Raffaele - Milano

Anonimo ha detto...

Caro Luca, quindi per emergere bisogna darlo o prenderlo? Tu cosa preferisci?
Massimo

Anonimo ha detto...

Un pensiero e una preghiera per le ragazze morte in Spagna . R.i.p.

Anonimo ha detto...

Poi ci sono anche i figli di papa' di famiglia benestante che dopo anni di università hanno fatto un paio di esami.... E questi sarebbero i ragazzi ricchi che lei sig. Barrai vorrebbe tenere in Italia?

pozza ha detto...

"Diciamo che dipende.an he da scelte di spesa....io magari non mi compro.questo o quello...Ma.investo nei figli.." Paolo hai proprio ragione anche io la penso così! Quelle sono soddisfazioni.

Anonimo ha detto...

Andate tutti fanculo compreso il ml del cazzo viviamo in un mondo utopico

Anonimo ha detto...

Io la manderei a fare del volontariato per aiutare chi sta peggio di noi , altro che vacanze a New York.
Così forse gli passerebbe questa voglia di fare cose assolutamente inutili !!

Anonimo ha detto...

...accidenti quanta invidia, per una storia che magari è pura fantasia, nel puro stile Barrai per sondare il terreno umorale.
E comunque non stiamo parlando di cifre impressionanti...saluti.
Emanuele

ML ha detto...

LUCA, NESSUNO HA DIMOSTRATO NULLA..MA GUARDA CASO E' LA PIU' BRAVA DELLA CLASSE.
ma mi dica lei caro luca...cosa deve fare a 17 anni..vinvere il premio nobel...
non sto parlando di una ragazza speciale ma di una normale ragazza..ANORMALI SONO GLI ALTRI QUELLI SUPERFICIALI E NELLA MEDIA...
magari anche mia figlia un domani..per ora c'e' tanta voglia di fare, di esprimersi e di eccellere e viva dio io non le tarpo le ali.....ma le offro un posto privilegiato da dove spiccare il volo...
ognuno la pensi come vuole..ma sappiate che io la penso cosi' e considero molto male coloro che la pensano diversamente..anzi mi piacerebbe non averli come lettori...
io voglio solo persone con valori simili ai miei..(non che i miei siano giusti..ma non voglio che altri li mettano in discussione per giunta con esempi puerili )

ML ha detto...

anonimo delle 13.09..a me non interessa LA MAGGIOR PARTE..a me interessa essere una MINORANZA..hai presente il discorso dell'1% contro 99%...bene sappi che a me quello che il 99% fa non puo' fottere di meno..
se ti senti un 99% e ti va bene rimanerci....ecco vai a leggere altrove grazie

ML ha detto...

anonimo delle 13.31. sono i figli brillanti che stanno guadagnando e bene....solo che la concorrenza è adesso mondiale...e la mediocrita' non paga.

ML ha detto...

anonimo delle 13,37...con il tuo ragionamento non si va da nessuna parte...molti ambienti governativi e pubblici sono cosi...quelli privati un po' meno...te lo assicuro

ML ha detto...

anonimo delle 15.28 BRAVO

ML ha detto...

ANONIMO DELLE 15.40 sei fuori come un eschimese a 50 gradi....
direi che se la pensi cosi sei solo un pazzo......
via dal blog per favore ...o se rimani sappi che ti considero meno di una gallina in calore...

ML ha detto...

anonimo delle 16,54 un po' cara come figlia??? non mi sembra proprio...non sono cose di per se costosissime ...
a me sembra che le tue priorita' siano molto diverse dalle mie e non ti vorrei mai come lettore ne come cliente..
per me puoi andartene anche tu approdando in blog migliori..non c'e' posto per te..

ML ha detto...

raffaele, so bene come alcuni ragazzi si comportano....ma so anche come si comportano altri..
quindi lei non credo abbia una figlia o un figlio con la testa sulle spalle...secondo lei tutti quelli che vanno in discoteca a una festa di compleanno sono dei drogati sessualmente precoci???

e' un bel coglione se la pensa cosi'...si svegli lei dal mondo delle favoel. fuori c'e' una parte della gioventu' on dei principi e con tanta voglia di fare bene...

ML ha detto...

anonimo delle 17.46...io terrei in italia tutti quelli che generano valore o hanno del valore e quindi anche i figli cazzoni dei ricchi e lo sa perche'??? perche' consumano cazzo..consumano..
mentre si devono eliminare i poveri mediocri da questo sistema se lo vogliamo far ripartire..e si devono togliere i diritti ad alcuni per darne ad altri con il criterio dell'eccellenza..
e se non siete in accordo con queste parole..andate pure via ..ma sappiate il mondo che funziona la pensa come dico io ma...preferisce che le masse la pensino diversamente...


siete dei mediocri illusi catto comunisti

ML ha detto...

pozza : GRAZIE ...al mondo co sono persone intelligenti e COGLIONI..E I COGLIONI SONO INVIDIOSI...ODIANO I RICCHI ...SI ATTACCANO A TUTTO PUR DI NON PREMIARE LA BUONA VOLONTA' E L'ECCELLENZA..
E PER ME POSSONO ANDARE A FANCULO..

ML ha detto...

ANONIMO DELLE 18.31..A FARE IN CULO VAI TU , TUA FIGLIA E TUA MOGLIE COGLIONE

ML ha detto...

ANONIMO DELLE 19.14..e' inutile fare volontariato....caro lettore anonimo...sei un catto comunista della peggiore specie...volontariato??? ma lo stato cosa serve? le tasse chje paghiamo a cosa servono?
volontariato? una cagata pazzesca....comincia a voler bene a te stesso e alla tua famiglia...
roba da pazzi

ML ha detto...

emanuele...la storia e' vera..e renditi conto di quante teste di cazzo ci sono..
ANDATE A FARE IN CULOOOOOOOOOOO

Anonimo ha detto...

Oltre al biglietto d'aereo comperagli anche una scatola di preservativi...

Anonimo ha detto...

Barrai, va elogiato scrive in Italiano ma pensa da imprenditore Internationale, cattocomunisti e mediocri da berluscones provinciali nn vedono che il mondo e' cambiato. Se negli ultimi anni tante pmi avessero investito sui loro figli invece che in sub e barche le cose sarebbero andate diversamente , la cosa vale anche per la classe media in declino, meno sky e piu' corsi d'inglese, meno sharm e piu' vacanze studio. Meno cazzeggio e piu' produttivita'. Se passi per pechino di sabato sera all'universita' ci sono migliaia di Studenti che studiano. Meno uomini e donne e piu' start up. Eforo

Anonimo ha detto...

Speriamo che la figlia non abbia preso dal padre. Ahahah

pozza ha detto...

Ben detto Paolo! Hai tutta la mia stima!
Marcello Sottile

Anonimo ha detto...

Carini come commenti figuriamoci quelli non pubblicati.

Anonimo ha detto...

Paolo...io vedrei bene quella ragazza che hai descritto a lavorare in un fast food...li' impara il valore del denaro....io sono milionari..potrei vivere senza lavorare...eppure mi alzo alle 5.30 per fare le 12 ore di lavoro...chi non conosce come si guadagna il denaro..non sa apprezzarlo !!

ML ha detto...

anonimo delle 20.17 non tutte sono troie come quella VACCA DI TUA MADRE, O QUELLA PUTTANONA DI TUA MOGLIE CHE SI FA NEGRI A GO GO..O COME LA NINFOMANE DI TUA FIGLIA CHE GIRA FILMETTI PORNO PER 50 EURO...

ML ha detto...

eforo BRAVO! ma qui siamo in un italia fatta di mediocrita'.....e io i mediocri mi ci diverto a pulirmi il culo dopo cena...

ML ha detto...

anonimo delle 20.50..ci sono lavori migliori di un fast food...ma la cosa importante e' avere stimoli per migliorare..sia che lavori in un fast food che da goldman sachs..
poi..sai com'e'..preferisco che lavora da goldman sachs che in un fast food

Anonimo ha detto...

Il vero problema dei giovani d'oggi, iper-istruiti ed agiati da un lato oppure normalmente istruiti (o poco) e di classe media (o bassa), sono le aspettative: tutti, indistintamente, si aspettano sempre di più. E fare esperienze come quelle descritte certamente aiuta, ma rischia (non vale per tutti) di generare aspettative sempre più grandi nella società, nel cosiddetto "mondo". E questo è un male, purtroppo.

Bisogna guardarla in faccia questa realtà: a livello globale, stiamo andando incontro ad una miriade di problemi di cui nemmeno ci rendiamo conto, altro che la borsa: pensate solamente ai sistemi pensionistici occidentali, al cosiddetto "demographic cliff" ben sintetizzato da Harry Dent, al totale controllo dettato da videosorveglianza ovunque più cashless society (dunque tutto tracciabile e non si pensi che bitcoin sia una panacea, le banche centrali stanno già lavorando sulle loro criptovalute legate ad un determinato tipo di blockchain), ecc.

Pensare che la salvezza sia solamente dettata da quelle skills in più mi sembra riduttivo, pur restando un buon proposito che un padre deve per forza perseguire. Il mondo non vuole nuovi dirigenti, e non è una questione di età.

Ad ogni modo buona fortuna ed in bocca al lupo per tutto, che al giorno d'oggi ce n'è bisogno.

Anonimo ha detto...

Sig. Barrai, qui il coglione è chi pensa ad una gioventù eletta, ma si guardi intorno per favore.....
Scommette un caffè che la figlia del suo amico farà divertire molti ragazzi nei workshop di mezzo mondo, alla scuola a NY il tempo sarà maggiore.....
Auguri a lei ed al suo amico
Raffaele

Anonimo ha detto...

BARRAI MA VISTO CHE È SOLO A FARE QUESTI PENSIERI PURITANI SULLA FIGLIA DEL SUO AMICO. PERCHÉ NON SE VA ANCHE LEI AL WORKSHOP?

ML ha detto...

anonimo delle 21.59..aspettative tropo grandi....mmm
temo che avere aspettative di merda invece non aiuti un cazzo se non a essere falliti....da piccoli e da grandi..
mi dispiace..ma io nel mio blog cerco da nove anni la liberta' (svizzera, panama, delocalizzazioni criptovalute, e tanto altro) e ne trovo ogni giorno di piu'...
lei invece?

ML ha detto...

raffaele...si vede o che ha una figlia troia o che non ha figli...
mi sembra di sentire la nonna o la mamma quando tarpavano le ali ai figli e se li tenevano a casa fino a 35 anni...
chi va via e' cattivo, brutto e si mette le dita nel naso...
continuate cosi voi raffaeli vari....siete il 99%....

ML ha detto...

anonimo delle 22.12..ti pubblico solo per il mio piacvere personale ad insultarti...
un essere inferiore che spara cazzate in maniera naonima..ovvero da essere inferiore...senza il coraggio di presentarsi con nome e cognome e telefono COME INVECE FACCIO IO..
lei e' una merda dell'umanita'.......e le auguro di morire fra poche ore,,...

Anonimo ha detto...

a me invece interesserebbe sapere che indirizzo universitario ha scelto la ragazza, più che la destinazione (Barcellona).
Se potesse dirmelo sarei curioso.
grazie

Anonimo ha detto...

Grande persona e grande padre, Barrai!
Da donna, anche se un po' più grande di sua figlia, trovo disgustosi i commenti maschilisti rivolti a una giovane ragazza: denotano una mentalità ristretta (purtroppo molto italiana) di chi non ha conosciuto realtà più evolute e progredite.
Sarebbero da elogiare, oltre che da incoraggiare, quei giovani che invece di adagiarsi nei comfort di una facile e comoda esistenza coccolati da mamma e papà, si mettono in gioco e si impegnano.
Paolo, sei una mente brillante e che guarda più lontano. Con il tuo sottotitolo hai colto in pieno l'importante fenomeno sociale in atto: moltissime seconde generazioni di italiani, immigrati in Ticino nei decenni passati per fare lavori poco qualificati e retribuiti, lasciano la Svizzera e si trasferiscono nei paesi di confine delle province di Varese e Como. Per loro, nati e cresciuti in Svizzera, è diventato impossibile vivere in Ticino facendo gli operai come i genitori, la Svizzera "ATTIRA I RICCHI E I BRAVI E CACCIA I POVERI E INCAPACI". L'Italia fa esattamente il contrario...

Anonimo ha detto...

Sono l'anonimo delle 21:59. Il Suo assunto del "beh sempre meglio che aspettative si merda" è corretto, infatti la mia non era una critica: anzi, ho scritto che un buon padre di famiglia deve perseguire la miglior istruzione possibile per i propri figli. Il punto qui è che bisogna considerare il tutto attraverso gli occhi dei giovani d'oggi, non dei loro padri che ovviamente più di dar loro tutto in termini di background e skills non possono fare.

Il fatto è che, un domani, tutte le esperienze fatte saranno solo la base a cui aggiungerne altre. Tante, troppe forse perchè porteranno ad avere, come dicevo prima, aspettative altissime verso tutto e tutti con cui essi avranno a che fare.

Tutto qui, la soluzione purtroppo non esiste perchè questa è un'epoca in divenire dove ogni lustro cambia radicalmente i meccanismi senza che gli individui se ne rendano conto.
È un po' come il discorso che alcuni grandi vecchi traders fanno, dicendo che gran parte dei nuovi "squali" della finanza non ha mai vissuto una crisi finanziaria, per loro esistono solo tori..come potranno reagire di fronte anche al minimo orso? Ecco forse a parer mio s'intende è questo il paragone che vale per il trading e non solo.
Di nuovo, buone cose.

ML ha detto...

anonimo delle 23...a ora sta vagliando diverse opzioni

ML ha detto...

anonimo delle 23.48
stare sempre all'altezza....essere pronti a cambiare un minuto prima degli altri...

Anonimo ha detto...

Oggi sono pessimista, leggendo i vari commenti mi rendo conto che questo è un mondo sempre più difficile....

poi mi viene in mente quella famosa frase ....

" ricordati che devi morire..... "

mitico film con Troisi..