UNA VOLTA NELLA VITA CAPITA LA GRANDE OCCASIONE! CARPE DIEM!


CLAUDIO BORIO VEDE NERO! USCITO DA PPCHE ORE IL REPORT DI MARZO DELLA BIS !!!


"Quelli che vediamo potrebbero non essere fulmini isolati, ma i segnali di una tempesta vicina, che si sta preparando da molto tempo" . È l'allarme lanciato dal capo del dipartimento monetario della Banca dei regolamenti internazionali (Bri) Claudio Borio illustrando il rapporto trimestrale.
"Malgrado condizioni monetarie eccezionalmente espansive, la crescita nelle giurisdizioni più importanti è stata deludente e l'inflazione è rimasta bassa. Gli operatori di mercato ne hanno preso atto e la loro fiducia nei poteri curativi delle banche centrali - forse per la prima volta - vacilla. Anche i policymaker farebbero bene a prenderne atto", ha dichiarato.
I tassi negativi avranno effetti sulle banche se si protrarranno a lungo, ha continuato Borio. La Bri in un articolo rileva come vi "sia una grande incertezza sul comportamento di privati e istituzioni se i tassi dovessero ulteriormente scendere in territorio negativo o se dovessero restare negativi a lungo".
Borio ha sottolineato che "l'apprensione è cresciuta e si è propagata in seguito alla decisione della Bank of Japan di adottare tassi ufficiali negativi. Nel punto di apice, sono stati negoziati a rendimenti negativi oltre 6.500 miliardi di dollari di titoli di Stato, estendendo ancora una volta i confini dell'impensabile".

Share/Bookmark

1 commento:

Anonimo ha detto...

Quindi che fare? Subordiniamo o c'indoriamo.....