L'ITALIA RIPARTE SOLO ATTIRANDO I RICCHI E I BRAVI E CACCIANDO I POVERI E INCAPACI


CAMERON CHAPEAU A TE! L'INGHILTERRA E' UN GRANDE PAESE. - APPUNTAMENTO AL 23 GIUGNO


 Non entreremo mai a far parte del super stato europeo.
Non aderiremo mai all'euro o ad una moneta unica.
Non rispettetemo i vincoli Ue per il settore bancario e finanziario.
Non sottostaremo al principio di ever closer union.
Limiteremo i diritti sociali dei cittadini intraeutopei.
Un referendum ci sarà comunque.
A quel referendum chiederemo di votare Sì per rimanere nell'Unione europea.
Saremo la potenza maggiore a capo d'Europa.

Una uscita avrebbe violato il presupposto di irreversibilità dell'Unione.
Una permanenza significa creare un precedente di distinguo all'interno dei confini Ue.
Cameron, chapeau a te.
il conceto di ITALIA esiste solo come concetto nelle menti labili per incularli...
FINCHE' C'E' GENTE CHE CREDE ANCORA AL CONCETTO DI PATRIA..PER GLI ALTRI SARA' PIU' FACILE FAR SOLDI E INCULARLI.
la patria e' una invenzione maledetta e fottuta..che per fortuna sta sparendo..la prossima a sparire sara' poi il credere al valore della moneta...
L'UOMO E' AL CENTRO..L'UOMO LIBERO LA FAMIGLIA IL GRUPPO E BASTA...CAPITO?
SIAMO NELL'EPOCA DEL DECENTRAMENTO...E CHI CREDE ANCORA IN SISTEMI CENTRALIZZATI .....MERCATO LBERO LI CHIAMA SCHIAVI.

Share/Bookmark

2 commenti:

Pino Varone ha detto...

Infatti i fessi non sono mica loro, sono il resto dei paesi Europei. Questo dimostra, se c'e' ne fosse ancora bisogno, che gli stati uniti d'europa non esisteranno mai, quindi prima si finisce sta buffonata e meglio e'.

Anonimo ha detto...

Paolo non sono daccordo.
Il periodo che stiamo vivendo sta portando e porterà sempre di più ad un accentramento del potere in mano a pochi ed a un restringimento della libertà dell'individuo.
Quando l'unione europea si sgretolerà verrà prontamente sostituita da qualcosa di ancora più esteso,invasivo e lontanto dai cittadini, i quali, ridotti per lo più in povertà, invocheranno ciò che Loro hanno già predisposto per tutti quanti.


Alessandro (Po)